La Meditazione Trascendentale funziona?

· 25 settembre 2016

La tecnica della Meditazione Trascendentale (MT) è il più puro, semplice ed efficace tipo di meditazione conosciuto al mondo. È la tecnica di trascendenza automatica, che porta la nostra mente allo stato più potente e semplice di coscienza, libero da qualsiasi controllo mentale o processo di pensiero.

La Meditazione Trascendentale è una pratica universale che proviene dalla tradizione orale di milioni di anni fa, e fu fondata da Maharishi Mahesh Yogi.

Cos’è la Meditazione trascendentale?

Rispetto ad altre tecniche di meditazione, che esigono concentrazione o controllo della mente, la MT non richiede nessuno sforzo e si pratica due volte al giorno, per 20 minuti, comodamente seduti su una sedia, con gli occhi chiusi. Può essere praticata sul treno, sull’aereo, in macchina (sempre che non siate voi a guidare!). Non esiste una filosofia associata alla MT e non è collegata ad altre credenze di indole religiosa. Inoltre, non comporta cambiamenti nel proprio stile di vita.

Per capire come funziona, ricorreremo all’analogia dell’oceano. Immaginate di trovarvi su di una piccola barca nel bel mezzo dell’oceano e, improvvisamente, si scatena una mareggiata, con onde alte più di 200 metri. Tuttavia, se poteste dividerlo in orizzontale, vi rendereste conto che l’oceano è assolutamente calmo e silenzioso nel profondo. Vale a dire, scatenato in superficie e tranquillo in profondità. Ebbene, è proprio così che funziona la nostra mente.

meditazione-trascendentale

Se ci fermiamo solo sulla superficie, ci stancheremo a furia dei “devo” della nostra mente. Tuttavia, includendo la Meditazione Trascendentale nelle nostre vite, instaureremo la calma e l’equilibrio che, naturalmente, regnano nel nostro animo; raggiungeremo il campo unificato o trascendente della coscienza pura che caratterizza ogni essere umano.

L’effetto della Meditazione Trascendentale

I risultati di diverse ricerche mostrano che durante la Meditazione Trascendentale, la mente raggiunge un livello di riposo e di rilassamento che, in molti casi, è ancor più profondo di quando dormiamo, e ci permette di eliminare la tensione e l’ansia.

Gli studi mostrano, inoltre, un maggiore impatto dell’amigdala, il lobulo frontale ed entrambi gli emisferi cerebrali. C’è un rinforzo della connessione del lobulo frontale e della parte posteriore del cervello, cosa che ci elaborare meglio le decisioni, le pianificazioni, i giudizi ed i ragionamenti.

Grazie alla neuroplasticità, le connessioni cerebrali stimolate durante la meditazione durano tutto il giorno. E così il cervello evolve dal caos verso la coerenza, integrando i successi della giornata con più chiarezza, notando un aumento delle onde alfa, che intervengono nello “stato di calma e di allerta”. Permette alla nostra mente di tranquillizzarsi nel profondo, oltre il pensiero, nel livello più silenzioso e tranquillo della coscienza, del nostro Io più profondo.

Benefici della meditazione

A livello ormonale, il cortisolo viene segregato dalla ghiandola surrenale quando attraversiamo stati d’ansia, raggiungendo un vertice che si auto-rinforza di continuo. Tuttavia, i livelli di questo ormone si riducono fino al 30% quando meditiamo, mentre tendono ad aumentare i livelli di serotonina e prolattina, entrambi ormoni che influiscono sulla sensazione di benessere.

sassi-e-mare

A livello fisico, la pratica abituale della meditazione si ripercuote su una riduzione significativa dell’ipertensione, del colesterolo, del rischio di soffrire di apoplessia, arteriosclerosi, infarti… così come un’ampia lista di disturbi ad essi associati.

Cos’è un mantra e come utilizzarlo per meditare?

Affinché l’attenzione della mente si calmi senza sforzi, nella Meditazione Trascendentale si utilizzano i mantra, che sono personali e confidenziali.

mantra

Un mantra è un suono o parola che si utilizza in silenzio, che non ha nessun significato e che produce sempre una frequenza positiva. Questo mantra vi verrà fornito da un professore di Meditazione Trascendentale. La tecnica viene insegnata per quattro giorni consecutivi e durante il primo incontro il professionista vi fornirà il mantra che vi servirà come guida per andare avanti.

Come trascendere?

Lo stato della mente calma esiste già dentro di noi, in modo innato, per cui non dovremo crearlo, poiché la mente tende sempre ad optare per ciò che le risulta più soddisfacente.

Facciamo un esempio: vi trovate ad una festa e partecipate ad una conversazione che non vi interessa per nulla; poco distante, sentite una persona che parla con un gruppo di amici della vostra grande passione. A chi rivolgerete la vostra attenzione? Questo è un fenomeno spontaneo, accade lo stesso alla nostra mente che si rilassa quando meditiamo.

Durante la Meditazione Trascendentale, dunque, permettete alla vostra mente di fluire in  modo naturale verso la vostra anima, e questa si dirigerà automaticamente verso la calma, favorendo un rilassamento non solo psichico, ma anche fisico.