Consigli per migliorare la memoria e la concentrazione

· 8 maggio 2016

Qualche giorno fa stavo cercando di ricordare una ricetta che avevo imparato in uno dei miei viaggi, ma mi sono resa conto che mi ero già dimenticata buona parte degli ingredienti. La mia memoria, e probabilmente anche la mia concentrazione, visto che mi sentivo un po’ stressata, mi hanno impedito di prepararla.

Questi piccoli scivoloni possono capitarci spesso per colpa dello stress a cui siamo sottoposti ogni giorno. Proprio per questo motivo, esercitare la memoria e la concentrazione diventa importante per la realizzazione di tutte le attività quotidiane.

In questo articolo vogliamo darvi alcuni consigli che possono aiutarvi a migliorare e potenziare queste due capacità della mente, fondamentali nella vita di tutti noi.

“La memoria si aumenta solo usandola e sfruttandola.”

-Juan Luis Vives-

Consigli per migliorare la memoria

La memoria è una capacità fondamentale della nostra mente. Ci serve per organizzare la nostra vita e per ricordare esperienze e avvenimenti importanti. È anche una delle abilità a cui dobbiamo prestare più attenzione, perché può peggiorare con il tempo. Di fatto, mano a mano che cresciamo, la memoria ci richiede un maggiore sforzo di concentrazione per funzionare nel modo corretto. Ecco alcuni consigli che possono aiutarvi ad allenare e potenziare la capacità di memorizzazione:

  1. Dormire e riposare nel modo adeguato. Molto spesso crediamo che, anche se dormiamo meno ore del dovuto, il nostro cervello continuerà a rendere al 100%. Ma si tratta di una credenza sbagliata: è consigliabile dormire almeno 7 ore al giorno se vogliamo che il cervello processi le informazioni nel modo corretto e migliori la nostra memoria a lungo termine.
  2. Fare attività fisica. Secondo la University of Pittsburg, lo sport aiuta a scaricare la tensione e a migliorare la memoria spaziale.

“Più usiamo la memoria, più la conserviamo.”

–Wagner Gattaz–

ragazza fa sport

  1. Mangiare del cioccolato. Ecco un piacere che è anche alleato della memoria e dell’apprendimento. Secondo la rivista spagnola Muy Interesante, che si occupa di divulgazione scientifica, uno dei componenti del cacao favorisce la funzione cognitiva, come ha scoperto uno studio realizzato nel 2013.
  2. Associare un concetto a un’immagine. Oltre a essere un consiglio, questo è uno dei principali esercizi che possiamo eseguire ogni giorno, soprattutto se siamo in un periodo di studio e di esami. Quando associamo a un concetto un’immagine concreta che lo descrive, la nostra memoria trattiene più facilmente l’informazione che vogliamo processare.
  3. Scattare fotografie mentali. Seguendo lo stesso principio del punto precedente, potete esercitarvi nello scattare “fotografie mentali” di ciò che vedete e desiderate ricordare. Vale quasi per qualsiasi ricordo che volete mantenere: potrete ritornarci quando vorrete e analizzarne i dettagli.

Consigli per migliorare la concentrazione

A volte abbiamo problemi di memoria perché il nostro livello di concentrazione in quel momento è troppo basso. Essere concentrati è un requisito quasi imprescindibile se vogliamo avere dei risultati positivi in ciò che stiamo realizzando. Per riuscire a migliorare il livello di concentrazione e svolgere il lavoro nel modo migliore, vi invitiamo a seguire i seguenti consigli.

  1. Fare delle passeggiate con il solo scopo di camminare. Quando lo facciamo, ci sentiamo più liberi, e questo esercizio ci offre un momento per riflettere in solitudine. Camminare, osservare il paesaggio e dimenticarci per un po’ delle preoccupazioni ci rilassa. E questo rilassamento è imprescindibile per aumentare la concentrazione.
  2. Scegliere un carattere di scrittura elaborato. Questo consiglio vale soprattutto per chi ha bisogno di concentrarsi su un testo scritto. È dimostrato che il carattere che scegliamo per i testi da leggere o studiare influisce sulla ritenzione del contenuto. Se rendiamo il compito di processare la scrittura più difficile al cervello, questo rimarrà più concentrato.

“Se vuoi avere successo nella vita, in qualsiasi ambito, la concentrazione è la tua prima arma.”

-Sri Chinmoy-

ragazza seduta su una panchina di fronte al lago

  1. Sedersi per qualche minuto e rilassarsi. Proprio come camminare, il fatto di sedervi per una decina di minuti vi aiuterà ad allontanare le preoccupazioni. Molto spesso abbiamo moltissimi pensieri che ci impediscono di concentrarci su ciò che è davvero importante, e questo esercizio è di grande aiuto per riordinare le idee e liberare lo stress.
  2. Preparare ciò di cui abbiamo bisogno e cercare il posto adeguato. A volte succede di avere così tante cose a cui pensare nello stesso tempo da non riuscire a concentrarci su nessuna di quesre. È molto meglio, invece, concentrarsi su una sola attività alla volta, preparare ciò di cui abbiamo bisogno per realizzarla e cercare il luogo più adeguato per farlo.
  3. Stabilire degli obiettivi a breve termine. Ricordate che gli obiettivi quasi utopici possono stressarvi, quindi è molto meglio stabilire delle mete intermedie che vi sentite in grado di portare a termine. Vedrete che in questo modo la concentrazione che riponete in ciò che state facendo migliorerà, perché noterete che vi state avvicinando all’obiettivo stabilito.