La menopausa e i suoi meravigliosi cambiamenti

· 19 maggio 2018

La menopausa è la cessazione del ciclo mestruale e, con ciò, la fine della vita fertile di una donna. Se cercate informazioni al riguardo, nella maggior parte dei casi si parlerà di sintomi fastidiosi, difficoltà e situazioni negative. In generale, viene percepito come un periodo negativo per la donna.

In realtà, vi sono molte sfumature sessiste e consumistiche in questa visione della menopausa. La società venera la gioventù non perché sia una fase migliore, ma perché, apparentemente, è più produttiva. Il capitalismo la esalta, dato che i giovani sono i consumatori più fervidi e i lavoratori più dediti.

La menopausa è anche un promemoria, una sorta di avviso del passare degli anni. Annuncia che inizia una nuova fase che, come le altre, presenta aspetti negativi, ma anche altri positivi. Si perde e si acquista. Dipende sempre dal modo in cui la si guarda e dall’atteggiamento adottato nei confronti delle trasformazioni che si verificano. Nella menopausa avvengono molti cambiamenti stimolanti. Vediamone cinque.

“La fine delle mestruazioni e della capacità riproduttiva può mettere in crisi l’identità femminile, perché è associata alla perdita di giovinezza, bellezza e fascino. Portano in questa direzione i forti condizionamenti socioculturali”.

-Carlo Flamigni-

La menopausa: 5 cambiamenti positivi

1. Addio alla sindrome premestruale

La mestruazione è un processo bellissimo con il quale le donne convivono in pratica quasi per tutta la vita. Ricorda ogni mese di essere fertile e sana. Fin qui tutto perfetto. A volte, però, questa meraviglia biologica è accompagnata da una moltitudine di fastidi.

Donna con sindrome premestruale

Alcune donne devono venire a patti con la sindrome premestruale. Con quei giorni in cui neanche una gru riuscirebbe a tirare su il morale e qualsiasi cosa venga detta arriva dritta all’anima, senza alcuna possibilità di evitarlo. Vi sono anche le emicranie, le coliche e una profonda sensazione di malessere. Con la menopausa si dice addio a tutte queste seccature.

2. Viene meno l’ansia di rimanere incinta

Una delle cose peggiori che possa capitare a una donna è quella di dover affrontare una gravidanza indesiderata. Qualsiasi cosa si dica, questa situazione investe sempre più le donne rispetto agli uomini. Il bivio di fronte al quale si trova la donna può risultare molto angoscioso e persino traumatico.

Questa è un’altra delle ansie che scompare con la menopausa. Non c’è più motivo di preoccuparsi se ci si è dimenticate di prendere la pillola. Va tutto bene, non si è più fertili. In compenso, la donna può decidere e disporre del proprio corpo con maggiore libertà.

3. Cambia il modo di godersi la sessualità

Proprio perché non sussiste più la possibilità di restare incinta, la sessualità cambia significativamente. Non sempre la menopausa causa un automatico calo del desiderio sessuale. Molte volte accade il contrario.

Coppia matura felice

Se poi non siete così ardenti come prima, può addirittura accadere che la sessualità cominci ad avere un valore diverso per voi. È molto probabile che viviate l’erotismo con maggiore spontaneità. Che, di fronte a questa campana che annuncia un allarme per l’età, decidiate di sperimentare cose nuove. Dato che adesso siete anche più sicure, potreste persino vivere i momenti più indimenticabili della vostra vita sessuale.

4. Dormire meno ed essere più attive

È stato dimostrato che con l’arrivo della menopausa diminuiscono le ore di sonno. Dato che non si dorme più come prima, ci si alza prima. Questo significa che, tutti i giorni, si ha più tempo per sé.

Vale la pena sfruttare questa energia rinnovata per svolgere piacevoli attività. Quando si entra in menopausa, nella maggior parte dei casi propri figli sono già indipendenti e che si abbia più tempo per sé. Con più tempo e più energie a disposizione, iniziate quell’hobby che avete tanto desiderato, ma che siete sempre state obbligate a posticipare.

5. Ci si ridefinisce

La menopausa segna la fine di un grande ciclo della vita di una donna. Come qualsiasi grande trasformazione, questa si porta dietro un invito a riflettere. Non è detto che tutte le donne  diventino insopportabili e intrattabili. Questo dipende dalla personalità e dalle esperienze previe. Si possono verificare dei cambiamenti d’umore, ma questi non sono determinanti. La cosa decisiva è il modo in cui si valuta quanto vissuto.

Donna di mezza età felice

In linea generale, durante questa fase, le donne si ridefiniscono. Si danno dei nuovi obiettivi, cambiano le loro routine e affrontano la vita da un’altra prospettiva. Per molte, è un periodo meraviglioso nel quale riescono a concretizzare molti dei piani che avevano accantonato.

Come vediamo, con la menopausa sopravvengono grandi trasformazioni. Ma siete voi e solo voi che potete dare esse un significato positivo. La cosa più importante è che accettiate questo nuovo cambiamento e che vediate in esso una tappa naturale della vita che, come tutte le altre, implica l’acquisizione di nuove conoscenze e una crescita.