Le migliori frasi di Osho per riflettere

· 9 gennaio 2018

Le frasi di Osho parlano di amore, coscienza e crescita personale. Sono un regalo per chiunque voglia riflettere, mettersi in dubbio e andare oltre.

Osho fu un filosofo spirituale, un guru indiano e un grande oratore. Dedicò gran parte della sua vita a tenere discorsi per tutta l’India. Trascorse diverso tempo anche negli Stati Uniti, dove fondò una comunità nota come Rajnishpuram. Tuttavia, alcune delle sue azioni non furono esenti da critiche e polemiche.

Chi lo conobbe lo definì un rivoluzionario. Una persona capace di confutare le convinzioni più profonde della sua società. Grazie al suo carisma e alla sua abilità oratoria, fu in grado di ottenere migliaia di sostenitori e trasmettere loro il suo modo di vedere la vita e la morte.

Scrisse un vasto numero di libri spirituali, tra i quali risaltano Il libro dei segreti, Con te e senza di te e Meditazione dinamica. Osho ci ha senz’altro lasciato una grande eredità che oggi possiamo ricordare con alcune delle sue migliori frasi.

Uccello che spicca il volo

Le migliori frasi di Osho

L’amore è saper apprezzare

Amare è saper dare ali, non incatenare. È il concetto di amore di Osho. Se limitiamo il nostro partner, se esigiamo che si comporti in un certo modo o che cambi, non sarà più chi amiamo. Perderà tutta la sua essenza e diventerà chi non è. Bisogna rispettare gli altri e accettare la loro natura.

“Se ami un fiore, non raccoglierlo. Perché se lo raccogli, esso muore e cessa di essere ciò che amavi. Se ami un fiore lascialo vivere. L’amore non è possedere; l’amore è saper apprezzare.”

Maturare è accettare la responsabilità di essere se stesso

“Sii te stesso. Non cercare mai di essere diverso, così potrai maturare. La maturità è accettare la responsabilità di essere se stesso a qualunque costo.”

È una delle frasi di Osho da tenere sempre a mente. Essere come gli altri desiderano non è maturare, bensì compiacere, cercare approvazione e, infine, ingannarsi 

La persona matura si accetta e, soprattutto, è responsabile di se stessa in tutti i sensi. Non esercita il ruolo di vittima, ma di protagonista e agisce di conseguenza. Non aspetta che le cose avvengano, bensì intraprende il cammino per costruire il suo destino. Non ignora nemmeno i suoi errori, invece li vede come un’opportunità per crescere.

Mano con cuore

La gioia come priorità nelle frasi di Osho

Osho considerava fondamentale gioire per avere una vita piena. Tuttavia, non parlava di una gioia superficiale e materiale, bensì di quella che viene da dentro, dalla coscienza. Una sensazione che scaturisce dall’apprezzamento dei piccoli dettagli e dai miracoli che ci circondano ogni giorno.

Scommetteva anche sul cambiamento piuttosto che sull’apatia e sulla sofferenza. Le sue frasi ci incitano a uscire dalla nostra zona di comfort per trovare il nostro posto nel mondo e autorealizzarci.

“Gioisci” Se non riesci a gioire con il tuo lavoro, cambia. Non aspettare!”

Siamo unici

“Nessuno è superiore, nessuno è inferiore, ma è anche vero che nessuno è uguale. Le persone sono semplicemente uniche, incomparabili. Tu sei tu, io sono io. Io devo contribuire con il mio potenziale alla vita, tu devi contribuire con il tuo potenziale alla vita. Devo scoprire il mio essere, tu devi scoprire il tuo essere.”

Un’altra delle frasi di Osho che vale la pena di memorizzare, intenderla come l’inizio di una riflessione. Non siamo superiori né inferiori e nemmeno uguali. Siamo a edizione limitata. Per questo, i confronti poche volte sono giusti, semplicemente perché non ci troviamo in condizioni di uguaglianza.

Vivere, secondo il sistema, prendendo come punto di riferimento quello che gli altri fanno o immaginiamo che farebbero è un errore. L’obiettivo è ben distinto, si tratta di sfruttare tutto il proprio potenziale tenendo in conto delle proprie abilità; un compito per il quale è necessario connettere con gli altri e offrire il meglio di sé.

Donna con specchio

L’arte di disimparare

Questo filosofo spirituale invitava a disimparare per abbattere i vecchi muri che ci limitano e sostituirli con nuovi, flessibili per garantirci spazio qualora ne avessimo bisogno.

Osho parlava di empowerment e liberazione dal senso di colpa. Vedeva i problemi e gli errori privi di esigenze e condanne. Con le sue parole ci dice che non siamo noi in errore, ma il nostro modo di considerare e vedere quello che ci succede dentro e fuori. Per questo motivo, c’è sempre una soluzione: cercare un’altra prospettiva, un’altra angolazione, un altro punto di vista.

“Tu non sei sbagliato! Solo il tuo modello, il modo in cui hai imparato a vivere è sbagliato. Le motivazioni che hai imparato e accettato come tue, non sono tue. Non soddisfano il tuo destino.”

Il coraggio di guardare dentro di sé

Osho ci ricorda che oltre a rompere schemi, affrontare quello che temiamo oppure osare, il più grande atto di coraggio risiede nella nostra capacità di guardare dentro di noi.

Avere l’audacia di scoprire timori, colmare vuoti e illuminare le nostre parti rotte è fondamentale se vogliamo continuare a crescere. Bisogna fare attenzione, perché così come ci fa avanzare, può farci retrocedere e imprigionarci. Dobbiamo guardarci dentro con responsabilità, accettazione e rispetto.

“Non conosco coraggio maggiore di quello necessario per guardare dentro di sé.”

Donna con farfalle

L’importanza del momento presente

Il momento presente è un argomento centrale nelle frasi di Osho, infatti si trova camuffato in molte citazioni di questo filosofo. Il potere del presente e la consapevolezza su esso ci regala l’esperienza di vivere intensamente.

Se ci ancoriamo al passato o ci aggrappiamo alle aspettative, la vita sfuma senza accorgercene. Essere felice non dipende dallo ieri né dal domani, ma dall’oggi e a quanto pare abbiamo la brutta abitudine di dimenticarlo.

“È questo il semplice segreto della felicità. Qualsiasi cosa tu faccia, non permettere che il passato si interponga, non permettere al futuro di infastidirti. Perché il passato non esiste più, il futuro non è ancora arrivato. Vivere nel ricordo, vivere nell’immaginazione è vivere nella non esistenza.”

Vivere senza paura

La paura limita, paralizza, intrappola e rimpicciolisce. Ci ruba la vita. Bisogna essere coraggiosi e affrontare quello che si teme. In caso contrario, resteremo sempre nei “E se…”, “Ma…” e nelle aspettative.

Dobbiamo superare la paura, dobbiamo avere il coraggio di superare la linea e vedere cosa succede. Spesso immaginiamo uno scenario molto più catastrofico di quello reale.

“La vita inizia dove finisce la paura.”

Godere della propria compagnia

“Se non puoi godere della tua stessa compagnia, chi ne godrà?”

Questa frase di Osho ci invita alla riflessione per farci vedere l’importanza dell’amor proprio, non solo per noi stessi ma anche delle nostre relazioni.

Pensate davvero che considerandovi persone sgradevoli, perdenti e inutili gli altri godranno della vostra compagnia? Diamo con tutti noi stessi solo quello che proviamo e in cui crediamo davvero. Se vogliamo una relazione sana e basata sulla fiducia, dunque, prima dobbiamo credere e fidarci di noi stessi.

Como possiamo vedere, le frasi di Osho sono un valido lascito. Possono rappresentare il filo dal quale far nascere un pensiero, ma anche la prima goccia di molte altre che costituiranno una conversazione. Parole alle quali ricorrere se vogliamo metterci in discussione e conoscerci davvero per poi conoscere gli altri.