L’energia sprigionata dagli altri condiziona il nostro stato d’animo

· 3 marzo 2017

Gli esseri umani assorbono energia gli uni dagli altri. Ciò spiega perché ci sono individui che si sentono a disagio quando si trovano in un determinato gruppo. Questa è la conclusione a cui si è arrivati grazie ad uno studio realizzato presso l’Università di Belfield, volto a dimostrare che gli esseri umani sono continuamente influenzati dalle energie del loro ambiente circostante.

I fiori hanno bisogno di acqua per crescere e le persone non sono da meno: i nostri corpi fisici sono come spugne che assorbono una parte di ciò che gravita nell’ambiente. Il nostro organismo fa uso dell’energia emanata da altri organismi per alimentare i suoi stati emotivi. Tutti abbiamo vicino a noi un individuo capace di risucchiare tutta la nostra energia e di “spomparci”, così come possiamo sempre contare sulla presenza di qualcuno che ci ispira.

A quanto pare, gli esseri umani possono assorbire anche l’energia sprigionata dagli animali e dalla natura in generale; questo è il motivo per cui stare a contatto con la natura è così stimolante ed energizzante. A questo proposito, la zooterapia, o pet therapy, ha la missione di sfruttare la compagnia degli animali per migliorare le condizioni dei pazienti.

“L’energia della mente è l’essenza della vita”.

(Benjamin Franklin)

La relazione tra stato d’animo e livello di energia

L’energia è la capacità che possiede un corpo per realizzare un lavoro. Tutti i corpi possono accumulare energia e produrre cambiamenti  su se stessi e/o su altri elementi. Quando realizziamo una qualsiasi attività, in fondo stiamo eseguendo un “travaso” di energia.

Tutti gli esseri viventi hanno bisogno di diversi tipi di energia per sviluppare le loro attività, e li ottengono principalmente dall’alimentazione. Tuttavia, possono ricavare energia anche dalla natura, ovvero dal vento, dall’acqua, dal calore, dalla luce, ecc. L’energia è, senza ombra di dubbio, essenziale per la nostra vita; la sua assenza ostacola molte delle nostre attività quotidiane, come gli spostamenti fisici, la cura di se stessi, il lavoro o la pratica di uno sport.

L’energia del nostro corpo influisce e modifica il nostro stato d’animo. Secondo alcuni psicologi, come ad esempio Robert Thayer, lo stato d’animo riflette l’associazione esistente tra l’energia e le emozioni. Lo stato d’animo fluttua tra uno stato energetico (da più spossato a più attivo) e uno stato riferito al livello di nervosismo (tra più calmo e più teso). All’interno di questa scala, lo stato considerato migliore è quello calmo-energico e quello peggiore è quello teso-spossato.

L’uomo tende a trasformarsi in ciò che crede di essere.

Come aumentare l’energia positiva?

Quando lo stato energetico personale è piuttosto basso, tutto si fa più faticoso e le difficoltà si moltiplicano. È necessario che vi chiediate quali azioni, eventi o persone vi apportano uno stato energetico positivo. Le azioni e le persone che vi arrecano energia positiva vi aiutano a percorrere il vostro cammino in maniera più proattiva.

Oltre ad attorniarvi di persone positive, per aumentare il vostro stato energetico, dovete compiere un lavoro interiore. Seguire i seguenti modelli può aiutarvi a raggiungere un ottimo stato energetico:

  • Mantenetevi concentrati sui vostri obiettivi, in modo che l’energia non vada sprecata.
  • Cercate di mantenervi in uno stato di non-resistenza: tutto ciò a cui farete resistenza si attaccherà a voi.
  • Prendete consapevolezza dei vostri limiti senza giudicarvi.
  • Focalizzate la vostra energia sugli obiettivi su cui avete un maggiore controllo.

Inoltre, dovete cercare attività che vi aiutino a mantenere viva la motivazione. Per qualcuno, è sufficiente fare esercizio, andare al parco, condividere attività o cambiare abitudini. Dovete trovare una mansione che vi carichi di energia e cercare di includerla nel vostro quotidiano. Vi è anche d’aiuto restare vicini a persone con una visione di vita simile alla vostra, in modo che anche loro possano godere dell’energia che emanate.

Scegliere bene il vostro ambiente quotidiano, gli amici, le attività ed i compagni di vita influisce sul vostro stato d’animo. Circondarsi di gente affabile dotata di energia positiva rappresenta un importante aiuto per affrontare le sfide, sia quelle fondamentali che quelle meno basilari.

L’atteggiamento è contagioso… Vale la pena farsi contagiare dal vostro?