Cosa fanno le persone positive per sfuggire alle energie negative?

· 1 novembre 2016

Quasi da tutte le parti siamo circondati da energie negative. Ovunque andiamo ci sono persone che si lamentano, che commettono azioni che danneggiano loro e gli altri o che provano a minare la nostra morale con le loro critiche ed argomentazioni limitanti. Tuttavia, alcune persone riescono a mantenere l’ottimismo persino negli ambienti più tossici. Cosa fanno le persone positive per sfuggire alle energie negative che le circondano? 

Le energie negative che si propagano possono influire sui nostri pensieri e sulle nostre azioni. Evitare le fonti di energia negativa è indispensabile per riuscirci. Nonostante ciò, tutti possiamo essere colpiti dalle energie negative. Si difendono con intelligenza da esse solo le persone che hanno imparato a combatterle. Come? Nei seguenti modi:

Le persone positive creano la felicità dentro di loro

La gente positiva non cerca la felicità negli stimoli esterni. Quando si cerca la felicità al di fuori di se stessi, il proprio stato d’animo cede non appena sparisce lo stimolo esterno. Questo causa insicurezza e dipendenza.

ragazza-che-libera-una-colomba

Al contrario, le persone positive cercano fonti interne di energia positiva. In questo caso, lo stato di felicità non dipende tanto dal fattore esterno, ma dal modo in cui si affronta le situazioni. Lo stato di consapevolezza permette di filtrare le energie negative tramite la ricerca della pace interiore 

Le persone positive evitano le persone negative

Forse è una delle cose più importanti che una persona può fare per mantenere la propria energia positiva. C’è un detto popolare che recita “chi fugge l’occasione fugge il peccato”. Beh, in questo caso si verifica una cosa simile: evitando le persone tossiche, non c’è rischio di contagio.  

Il problema è che sono necessarie due caratteristiche che non sempre possediamo: coraggio e determinazione. È necessario molto coraggio per evitare la compagnia delle persone negative, soprattutto perché quelle che più ci influenzano negativamente di solito sono persone importanti nella nostra vita, forse davvero amate.

Tuttavia, evitare le persone tossiche ha più vantaggi che svantaggi, soprattutto perché quando si decide di stare con loro, lo si fa liberamente, con le batterie cariche e lo scudo protettivo rinforzato. Quando siamo noi a decidere, siamo noi a controllare la situazione. È una potente arma.

Le persone positive credono in sé

Una delle cariche più tossiche e negative che affrontiamo tutti è la negatività di chi non crede in noi, di chi ci critica o prova a limitarci, quella di chi riflette su di noi le sue incompetenze e frustrazioni.

Le persone positive hanno chiaro che il loro successo dipende da quanto credono in sé, persino quando non lo fa nessuno. In fin dei conti, ognuno è responsabile della propria vita.

ragazza-che-corre

Le persone positive fanno attività fisica e stanno in contatto con la natura

L’esercizio fisico favorisce la produzione di endorfine, gli ormoni responsabili del benessere. L’attività fisica aiuta anche a gestire lo stress e ad aumentare l’autostima. Tutto questo dà luogo ad un cocktail di ottimismo ed energia positiva che aiuta a mantenersi forti dinanzi a possibili ondate di negatività esterna.

Le persone positive, inoltre, stanno a contatto con la natura con regolarità e trascorrono diverso tempo all’aria aperta. Questi due fattori favoriscono il rilassamento, l’introspezione e la consapevolezza di se stessi.  

L’attività fisica, stare all’aria aperta e mantenersi in contatto con la natura agiscono come caricatori di energia positiva e filtrano le possibili tossicità che ci hanno infettato.

Le persone positive accettano i fallimenti e si assumono le proprie responsabilità

Le persone positive accettano i fallimenti perché sanno che è l’unico modo di imparare e crescere. Le persone positive comprendono le emozioni negative che il fallimento suscita in loro, ma non si lamentano, recuperano e proseguono.

Le persone positive, inoltre, si assumono sempre la responsabilità di quello che succede nelle loro vite e non cercano di incolpare altri per giustificare i loro errori. Le persone positive si concentrano su quello che possono migliorare ed analizzano quanto accaduto per farlo meglio una seconda volta.

Le persone positive non cercano l’approvazione degli altri

Dipendere dalle opinioni degli altri rende le persone vulnerabili, manipolabili e dipendenti, persino fedeli. Le persone positive lo sanno, così come sanno che non è possibile accontentare tutti. Per questo motivo, non cercano l’approvazione degli altri, ma agiscono in base alla propria scala di valori.

Le persone positive ascoltano le opinioni altrui, ma non permettono che penetri niente più di quello che credono possa essere utile per la loro crescita. Inoltre, sanno apprezzare una critica costruttiva ed affrontare quelle che pretendono distruggerle.

Le persone positive credono che tutto abbia soluzione

Le persone positive sono consapevoli che tutto ha soluzione, tutto tranne la morte, seguendo la massima che enuncia “mentre c’è vita, c’è speranza“. Per le persone positive, c’è sempre un modo per superare un ostacolo.

uomo-afferra-stella

Persino quando toccano il fondo, le persone positive sono capaci di ricomporsi e guardare in alto con l’intenzione di fare quanto necessario per essere più forti e risalire.