Liberatevi del dolore delle aspettative troppo alte

· 1 febbraio 2016

Siamo veri esperti nel crearci idee in testa dal nulla. Quando studiamo all’università, speriamo di trovare un buon lavoro subito dopo esserci laureati. Se siamo fidanzati, ci immaginiamo la vita di coppia con quella persona. E così facciamo per altri aspetti della vita, aspettandoci il miglior scenario possibile.

Questo non è del tutto sbagliato. Al contrario, avere obiettivi è necessario per condurre una vita soddisfacente. Se non ci mettiamo continuamente alla prova, non riusciremo mai ad andare avanti.

La sofferenza è terribile e traumatica, ci arrabbiamo e lanciamo pugni al cielo e piangiamo per sfogare la rabbia. Ma in tutto questo scopriamo un nuovo domani che non avremmo mai immaginato.
Rob Bell

Il problema è che non sempre siamo realisti riguardo a quello che vogliamo. Quando andiamo oltre le nostre possibilità, finiamo per darci per vinti.

Se ci concentriamo su ogni passo che facciamo, eviteremo il dolore di non aver soddisfatto le grandi aspettative.

Create obiettivi realistici

Per evitare il dolore delle aspettative elevate, dovete stabilire obiettivi realistici. Il segreto sta nel cercare un equilibrio tra le ambizioni troppo elevate e le proprie possibilità.

Non stiamo dicendo che non potete arrivare dove desiderate, ma non dovete aspettarvi di avere successo subito e senza alcuno sforzo.

Un obiettivo, un traguardo servono a determinare l’azione di oggi e ottenere il risultato di domani.
Peter Drucker

Pensate alle persone che ammirate e vi renderete conto che tutti sono andati avanti a piccoli passi. Prima di pianificare il matrimonio e il nome dei figli che avrete con il vostro partner, passateci insieme almeno qualche anno.

Traguardo

Quando concentrate tutta la vostra attenzione sul raggiungimento di piccole mete, create il cammino perfetto per il traguardo finale.

Le persone che dicono che la vita non vale nulla si sbagliano, perché quello che stanno dicendo davvero è che non hanno obiettivi che valgano la pena. Stabilite un obiettivo per cui vale la pena lottare senza arrendervi. Abbiate sempre pronta una lista di traguardi da raggiungere e, una volta completatone uno, proseguite con gli altri. 
Maxwell Martz

Stabilite un vostro sistema per misurare il successo

Molte delle aspettative che abbiamo dipendono dall’educazione che abbiamo ricevuto. Se in casa ci hanno insegnato che solo chi ha successo avrà la casa e l’auto dell’anno, allora sarà questo che cercheremo.

Ma voi, cari lettori, vi siete mai soffermati a riflettere su cos’è per voi il successo? Come lo misurereste?

È difficile da credere, ovunque ci sono persone che hanno molto successo dal punto di vista sociale, ma poca soddisfazione a livello emotivo.

Forse dopo aver comprato quella casa enorme in quel quartiere di lusso si sono resi conto che il debito che hanno contratto li ha resi infelici. In questo caso, il dolore emotivo e finanziario è enorme.

Fermatevi un attimo a pensare a come misurare il successo. Ad esempio, potete basarvi:

  • Sul numero di persone che vi circondano e che contano per voi.
  • Sulla quantità di soldi che avete in banca.
  • Sul tempo che potete trascorrere in compagnia della vostra famiglia.
Libertà

Queste sono solo alcune opzioni, sarete voi a dover trovare il vostro sistema di misura senza sentirvi sotto pressione a causa degli altri.

Non bisognerebbe parlare ai giovani del successo come se fosse l’obiettivo principale nella vita. Il motivo più importante per lavorare a scuola e nella vita è il piacere di lavorare, il piacere del risultato che ne deriva e il riconoscimento di questo risultato da parte della comunità. 

Albert Einstein

Avere grandi aspettative è importante nella vita

Non stiamo dicendo che dovete abbassare le vostre aspettative nella vita. Al contrario, sono proprio le aspettative a farvi andare avanti e a migliorarvi come persone.

Il punto è che crescete solamente quando vi mettete alla prova con ciò che desiderate e vi rende felice. Se durante il cammino vi dimenticate di voi stessi e di ciò che desiderate, il dolore sarà inevitabile.

Non ha importanza cosa succederà, ricordate che siete voi i protagonisti della vostra storia e non dovreste permettere a niente e nessuno di togliervi questo ruolo.

Bisogna avere fiducia in se stessi. Questo è il segreto. Quando ero ancora all’orfanotrofio e correvo per le strade in cerca di qualcosa da mangiare per vivere, proprio allora lo consideravo l’atto più importante al mondo. Senza la totale e assoluta fiducia in se stessi, si è destinati al fallimento.
Charles Chaplin