L’influenza dei colori sugli stati emotivi

14 febbraio 2015 in Emozioni 0 Condivisi

Gli impulsi e i sentimenti degli esseri umani non sono influenzati solo dalle situazioni vissute in ogni momento, ma anche da molti altri fattori che riguardano gli stati emotivi, tra cui i colori e l’ambiente cromatico.

I colori influiscono molto sullo stato d’animo delle persone, in particolare dei bambini. Si sono iniziati a studiare gli effetti psicologici dei colori sugli stati d’animo a partire dal diciottesimo secolo e con il passare degli anni diverse aree hanno analizzato la loro influenza sull’umore. Gli effetti che gli oggetti cromatici possono suscitare nelle persone possono essere divisi in due categorie: una è quella delle influenze dirette e l’altra di quelle indirette.

Scegliere i colori a seconda dello stato d’animo

Se uno dei fattori che influisce sulle emozioni è la luce, i colori sono invece associati a diversi stati d’animo. Possiamo dividere la palette cromatica in varie sezioni, tra cui quella dei colori caldi e quella dei colori freddi. I colori caldi, ossia rosso, arancione, giallo e le loro varie sfumature, sono i più vibranti, mentre del tutto opposti sono i colori considerati freddi, ossia le tonalità grigie, il blu scuro, il nero e così via.

Il rosso è considerato un colore antidepressivo, è il più forte di tutta la gamma cromatica e di solito viene associato a concetti come la passione, l’amore, l’energia e la vitalità. Alcune delle sensazioni che questo colore può provocare sono palpitazioni, innalzamento della pressione arteriosa e aumento del desiderio e dell’eccitamento. Per chi di solito ha uno stato d’animo negativo e soffre di mancanza di motivazione, depressione, angoscia o solitudine, questa sfera di colori può essere utile per migliorare il proprio stato d’animo.

Se ciò che desiderate è avere un ambiente rilassante e calmo, il colore più indicato è il verde. Uno degli effetti che si associa a questa tonalità è una bassa tensione nervosa, essendo quindi ideale per le persone che sono molto stressate. Esso, inoltre, viene collegato alla natura e suscita una sensazione di freschezza, oltre al fatto che può essere abbinato a colori pastello o chiari per creare un ambiente di stabilità emotiva.

Non solo i pigmenti vengono collegati agli stati emotivi, bensì vengono anche utilizzati in tecniche di rilassamento e di meditazione millenarie come il Feng Shui. Queste filosofie ritengono che ogni colore possieda un’energia diversa e questo è ciò che suscita diversi stati d’animo e che influisce in modo differente sulle persone. Anche gli oggetti decorativi colorati possono creare un ambiente di armonia.

Guarda anche