Linguaggi dell’amore secondo Gary Chapman

8 febbraio 2018 in Emozioni 0 Condivisi
Coppia che si guarda negli occhi linguaggi dell'amore

Sappiamo tutti che l’amore ha mille modi per esprimersi, e forse abbiamo conosciuto qualcuno che esprimeva il suo amore in modo diverso dal nostro. A volte incontriamo anche persone che sembrano non amare; non è così, semplicemente usano uno dei diversi linguaggi dell’amore o una forma a noi sconosciuta.

L’amore, come il linguaggio, ha molte sfumature. Ecco perché Gary Chapman, nel 1995, si è dedicato a descrivere i 5 linguaggi dell’amore che credeva potessero esistere, nel modo di esprimerlo e di riceverlo.

Ognuno di noi di solito dispone di due tipi di linguaggio con cui ci sentiamo più a nostro agio per esprimere noi stessi e con cui comprendiamo meglio l’amore che ci arriva dall’esterno. Forse esprimiamo l’amore con un linguaggio, ma che ne preferiamo un altro per riceverlo. I 5 linguaggi dell’amore descritti da questo autore sono i seguenti.

I 5 linguaggi dell’amore secondo Gary Chapman

1. Contatto fisico

Il contatto fisico è una delle lingue più facili per comunicare l’amore, in quanto non ha bisogno di parole. Le persone che preferiscono questa lingua amano le carezze, gli abbracci e si sentono confortati tra le braccia degli altri o tenendosi per mano. Quando il contatto fisico rappresenta il linguaggio predominante, i bambini si sentono meglio quando vengono presi in braccio, amano i massaggi o stare seduti in braccio agli altri.

I bambini più grandi (soprattutto i maschi tra i 7 e i 9 anni) che apprezzano questa forma di amore, possono esprimerlo in modo singolare, con litigi, lotta libera, calcio, basket, ma continua a essere il contatto fisico a farli sentire amati.

Coppia abbracciata in un campo

2. Parole di affermazione

Uno dei linguaggi dell’amore attribuisce una grande importanza alle parole. Alcune persone hanno bisogno di ricevere parole di affetto, elogi, calma attraverso un buon discorso, motivazione tramite frammenti ben scritti. Il loro modo di esprimersi sarà più definito con lettere d’amore, nelle quali si sentono liberi di esprimere i propri sentimenti attraverso le parole.

Le parole hanno un potere incredibile su di noi e influenzano il nostro comportamento anche quando appaiono solo in modo fugace. Essere consapevoli del potere delle parole, ci permette di creare un nuovo mondo per esprimere e ricevere amore e affetto.

Tempo di qualità

Dedicare tempo alle persone che amiamo è un modo per esprimere quello che proviamo per loro. Cercare nelle nostre agende del tempo di qualità, completo e pieno, da dedicare anima e corpo alla persona che ci accompagna. Bisogna smettere di dare tanta importanza a cosa fare e far diventare più importanti le persone con cui lo facciamo.

I regali

Ci sono persone che amano ricevere e fare regali, non devono essere necessariamente oggetti materiali o con un alto valore economico. Per loro, sarà rilevante il tempo passato a pensare a cosa regalare, l’amore con cui si regala e la possibilità di conoscere meglio la persona attraverso i dettagli. Il dono sarà un modo per esprimere l’amore per l’altro, ma mai un fine per ottenere qualcosa.

Coppia innamorata

Atti di servizio

In questo ambito si descrivono gli atti o i compiti che la persona esegue come mezzo per comunicare quello che prova. Gli esempi che possono venire in mente sono diversi: preparare il cibo con amore, curare la casa in cui si vive, prendersi cura dell’altra persona quando sta male. Sono atti semplici, ma che mostrano interesse per l’altro.

Una volta conosciuti i cinque linguaggi dell’amore descritti da Gary Chapman, può risultare più facile vedere che non sempre l’amore viene espresso allo stesso modo, che esistono diversi linguaggi dell’amore e che conoscerli apre le porte al sapere, consente di amare con più lettere e con più mondi.

Guarda anche