Il meraviglioso cervello delle quarantenni

Il meraviglioso cervello delle quarantenni

Ultimo aggiornamento: 14 settembre, 2019

Il cervello di una donna che ha oltrepassato la soglia dei quarant’anni è favoloso. Ogni anno che passa è un ottimo fertilizzante per le sue connessioni neurali, il che comporta nuovi pensieri, nuove emozioni e nuovi interessi.

Come sapete, dato che il cervello registra in maniera costante i cambiamenti durante tutta la vita, la realtà di una donna non è così stabile come quella di un uomo.

In questo senso, si dice che la realtà neurologica di un uomo è come una montagna con i ghiacciai che risente dell’impercettibile azione del tempo e dei movimenti tettonici della terra. La realtà di una donna, invece, è più come il clima, sempre mutevole e difficile da prevedere.

Madre-figlia

Normalmente la fascia d’età dei 40 segna il passaggio tra due generazioni che sottolineano l’aspetto effimero della vita. Come ci si aspetta, quindi, mettiamo in discussione tutto quello che ci ha portato dove siamo.