Monumenti ispirati all’amore: 5 meravigliosi esempi

· 29 luglio 2018

Nel corso della storia sono stati molti gli uomini, più o meno potenti, che in un dato momento della loro vita hanno deciso di far realizzare dei monumenti ispirati all’amore. Così come esistono grandi opere dedicate ai grandi eroi e alle grandi battaglie, ve ne sono altrettante ispirate all’amore. Monumenti dedicati a questo bellissimo e profondo sentimento che proviamo tutti.

Molti dei monumenti ispirati all’amore sono conosciuti in tutto il mondo. Colpiscono per la loro squisita bellezza e per la grande dedizione impiegata nella loro realizzazione. Gli autori di queste opere non vollero solo lasciare una testimonianza della loro arte, ma anche avvicinarsi alla perfezione.

“Ci sono amori così belli che giustificano tutte le pazzie che fanno commettere.”

-Plutarco-

La realizzazione di una grande costruzione indica l’intenzione di voler creare qualcosa che duri nel tempo. Qualcosa che vada oltre la morte. E alcuni artisti ci sono riusciti con bellissimi monumenti ispirati all’amore.

Cuore con bussola

5 monumenti ispirati all’amore

1. Taj Majal 

Il Taj Majal si trova ad Agra (India) e la sua costruzione fu voluta dall’imperatore musulmano Shah Jahan. Si tratta di uno dei più emblematici monumenti ispirati all’amore.

Si racconta che, ancora molto giovane, il principe conobbe una ragazza di nome Arjumand e ne rimase folgorato. Pur avendo già due mogli, si sposò con lei cinque anni dopo e la nominò “l’eletta del palazzo”. Entrambi si amavano molto ed ebbero 13 figli.

A seguito del parto del quattordicesimo figlio, però, la donna morì. Desolato, l’imperatore diede ordine di costruire per lei il più grande mausoleo che si potesse immaginare. Le pietre preziose, il marmo e molti degli ornamenti furono portati da tutto il pianeta. Tutt’ora vi riposano i resti dei due innamorati.

2. Il castello di corallo

Il castello di corallo non è solo uno dei grandi monumenti ispirati all’amore, è anche un edificio circondato da un alone di mistero. Venne costruito da Edward Leedskalnin, emigrante lettone che si stabilì negli Stati Uniti.

È realizzato interamente in pietra calcarea per un peso complessivo di 1.100 tonnellate. Fu lo stesso Leedsjalnin a tagliare, trasportare e poggiare ogni singolo blocco di corallo. Lavorava di notte, nella più assoluta solitudine e lontano da sguardi esterni.Castello di corallo

Era un muratore e un avido lettore. La sua vita cambiò totalmente quando conobbe, nel suo paese natale, una donna di nome Agnes Scuffs. Era dieci anni più giovane di lui, ma questo non le impedì di diventare l’amore della sua vita. Si promisero di sposarsi, ma lei lo abbandonò poco prima del matrimonio. Fu allora che Edward decise di emigrare. Costruì questo castello in omaggio al suo grande amore, sperando che un giorno potesse tornare per viverci. Si sono anche diffuse numerose teorie su questo monumento riguardo l’elettromagnetismo e certe forze misteriose.

3. Il castello di Mirabell

Si trova a Salisburgo, Austria. Fu costruito nel 1606 per volere del principe vescovo Wolf Dietrich Raitenau, che lo fece erigere come dedica alla sua amante, Soledad Alt. Inizialmente l’edificio si chiamava Altenau. In esso i due vissero momenti indimenticabili. Soledad gli diede 15 figli, di cui solo 5 sopravvissero.

Nel 1612 il principe vescovo Wolf Dietrich Raitenau fu costretto a lasciare il suo lavoro. In seguito, venne addirittura incarcerato scontando la pena fino alla sua morte. Negli anni successivi l’arcivescovo Franz Anton von Harrach apportò al castello diversi cambiamenti. Tra questi, cambiare il nome con Mirabell. Il castello divenne molto famoso, tanto da ospitare diversi concerti di Mozart.Castello di Mirabell

4. Il bacio

Il bacio è una scultura che si trova nel Parco dell’amore a Miraflores, Lima (Perù). L’autore dell’opera è Victor Delfín, che con la sua scultura decise di rappresentare sé stesso nell’atto di dare un bacio al suo grande amore, Ana María. Il posto si è trasformato in un luogo di incontro per innamorati.Bacio monumento

Affianco alla statua vi è un muro sul quale sono incise frasi romantiche di centinaia di innamorati. Tra le più famose “Ti spoglio come se pelassi un frutto” Di Jorge Díaz Herrera e “Ardo all’idea di non vedere il tuo corpo” di Washington Delgado.

5. Il tempio di Nefertari

Il tempo di Nefertari si trova in Egitto e venne costruito per volere di Ramses II. Il suo intento era quello di ossequiare la moglie Nefertari con un dono in grado di lasciarla a bocca aperta. Era la sua moglie preferita, verso la quale provava un amore indescrivibile. E a tal riguardo, la dedica incisa all’entrata del tempio parla da sola: Opera eterna per la grande sposa reale Nefertari Meritmut, nella Nubia, per sempre e in eterno. Nefertari, per amore della quale il sole sorge”.

Quelli elencati sono tutti monumenti ispirati all’amore in grado di offrire una concreta testimonianza della forza di questo sentimento. Furono tutti realizzati o richiesti in nome dell’amore per poter dimostrare in modo tangibile l’intensità di questa emozione.Tempio di Nefertari