Neofilia, ossessione per la novità

In questo articolo esamineremo le caratteristiche della neofilia per capire se si tratta di un tratto di personalità problematico o se, al contrario, può essere vantaggioso. 
Neofilia, ossessione per la novità

Ultimo aggiornamento: 03 luglio, 2022

La nostra cultura ci spinge verso la novità. Viviamo in un’epoca caratterizzata dalla sovrabbondanza di risorse e informazioni. In questo contesto, prende forma la neofilia, ovvero l’ossessione per la novità, un tratto di personalità che acquista sempre più importanza.

Le persone con questa tendenza smisurata alla novità possono essere ossessionate dall’avere sempre gli ultimi dispositivi elettronici, dal vivere nuove esperienze o sapere tutto su un argomento. Alcune condotte tipiche sono l’anticonformismo e il desiderio di uscire dalla routine.

“Neofilia” è un termine coniato e reso popolare da vari autori nella seconda metà del XX secolo. Tra loro, J. D. Salinger con il suo romanzo Hapworth 16, 1924 (1965) e Christopher Booker con il libro intitolato The Neophiliacs (1969).

In questo articolo esamineremo le caratteristiche della neofilia per capire se si tratta di un tratto di personalità problematico o se, al contrario, può essere vantaggioso.

Caratteristiche della neofilia

L’ossessione per la novità implica una serie di tratti che di solito si presentano contemporaneamente nella persona. Presentiamo i più importanti nei paragrafi che seguono.

Uomo con cellulare.

1- Capacità di adattamento

Poiché le persone che soffrono di neofilia hanno bisogno costantemente di trovare nuovi stimoli, sono più capaci di adattarsi ai cambiamenti.

Questo primo aspetto è in generale molto positivo: grazie a esso, la persona riesce a sviluppare più facilmente qualità come la resilienza.

2- Rifiuto per la routine e la tradizione

È facile immaginare che la routine possa diventare un vero e proprio incubo per la persona ossessionata dalla novità. Fare le stesse identiche cose giorno dopo giorno è terribile per l’individuo con neofilia.

Sebbene a nessuno piaccia eseguire sempre le stesse attività, in questo caso si tratta di una situazione particolarmente sofferta. La persona con neofilia tenderà a cercare stimoli costanti e modi per scappare dalla routine.

Si sentirà bloccata bloccata in situazioni che richiedono sempre maggior impegno. Ciò rappresenterà uno svantaggio nel momento in cui, ad esempio, cercheranno un lavoro stabile o avranno una relazione seria.

D’altra parte, neanche le tradizioni sono ben accette. La persona con neofilia non tollera di dover fare qualcosa in un certo modo solo perché è sempre stato così. Tenderà, dunque, a essere più creativa e innovativa; ciò può compensare alcuni tratti più negativi.

4- Neofilia e ricerca del nuovo

Pur essendo molto legato al tratto anteriore, la ricerca della novità è così importante per le persone con neofilia che merita uno spazio a parte. 

Per questi individui, la necessità di sperimentare può diventare il desiderio principale fino al punto da trasformarsi in ossessione e creare dipendenza.

Fare nuove esperienze rilascia neurotrasmettitori nel cervello capaci di modificarlo permanentemente. Così, la persona avrà bisogno di sperimentare sensazioni sempre più estreme per sentirsi bene.

Non è raro, dunque, provare qualsiasi attività, sostanza e moda persino pericolose. Alcuni, ad esempio, si dedicano a praticare sport estremi in modi rischiosi. Inoltre, possono cadere sotto gli effetti delle droghe o dell’alimentazione eccessiva.

Tuttavia, nella giusta misura, questo tratto può essere positivo, purché si incanali in modo adeguato l’impulso di scoprire scoprire il nuovo.

Sport estremi.

4- Tendenza alla noia

Che si tratti di un cellulare, di una relazione o di un lavoro, la sete di stimoli spingerà la persona con neofilia ad abbandonare ciò che è noto alla ricerca di “pascoli più verdi”.

Naturalmente, ciò comporta alcune conseguenze negative. Per esempio, si tende all’isolamento perché non si sopporta sempre la stessa gente.

Allo stesso modo, diventa difficile raggiungere mete che richiedono uno sforzo costante oppure ottenere un lavoro stabile.

Conclusioni

Se vi riconoscete nei tratti descritti in questo articolo, dovete sapere che la neofilia non è un tratto di per sé negativo. Il segreto per renderlo vantaggioso è canalizzare il bisogno del nuovo.

Tenendolo sotto controllo in certi ambiti della vita, non rappresenterà un problema, anzi sarà fonte di creatività e cambiamenti positivi.

Potrebbe interessarti ...
Perdita di interesse: da cosa dipende?
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Perdita di interesse: da cosa dipende?

La perdita di interesse è innescata dall'assicurazione. Ciò che è facile da ottenere non è apprezzato o desiderato come meriterebbe.