Nessuno mi apprezza, tutti mi odiano!

22 giugno 2015 in Emozioni 0 Condivisi

Molte persone passano tutta la loro vita nello stesso posto di lavoro e non riescono mai a ottenere il riconoscimento o il merito che credono di meritare, né da parte del capo né dai colleghi. Non riescono a fare carriera, né a raggiungere i loro obiettivi professionali.

Spesso tendono a pensare che il problema sia delle persone che hanno accanto, che non le capiscono o non le accettano per come sono. Ritengono di essere oggetto di invidia da parte di tutti quelli che non sono tanto bravi o intelligenti quanto loro ritengono di essere.

Io sono fatto così, sono gli altri che non mi capiscono!

Queste persone difendono a spada tratta il loro modo di essere e dedicano enormi sforzi, tempo ed energia a pensare a quanto si sbagli chi non li capisce e non li apprezza. Non provano nemmeno a diventare più empatici o comprensivi nei confronti delle ragioni altrui. Sono accecati, perché desiderano solo di essere compresi, ma non si mettono mai nei panni degli altri.

Odio il mio lavoro, meriterei di meglio!

Continuano a pronunciare frasi come questa, ma in realtà non fanno niente di concreto per ottenere una promozione, un salario o un lavoro migliore. Credono di meritarlo, ma non si sforzano di eccellere e dimostrare le loro qualità. Non fanno bene nemmeno i lavori più semplici, perché li considerano troppo inferiori alle loro capacità, ma non capiscono che, per ottenere una promozione, devono prima dimostrare di essere davvero preparati, e questo si ottiene solo facendo in modo che gli altri notino il nostro talento, non la nostra frustrazione.

Non posso sorridere sempre!

Questo è un altro grave errore: il sorriso è la chiave che apre tutte le porte. Se siete di malumore, depressi o scocciati, nessuno intorno a voi si sentirà a suo agio e verrete sempre visti come l’uccellaccio del malaugurio nel gruppo. Ricordate che nel lavoro venite pagati per dare il meglio di voi e per soddisfare le qualità di cui gli altri hanno bisogno, non per portare in ufficio i vostri problemi o frustrazioni personali.

Solo voi potete cambiare le cose

Solo se riuscirete a tirare fuori il vostro lato migliore, potrete ottenere tutto ciò che credete di meritare. Se non lo farete, rimarrete intrappolati in un vortice di insoddisfazione che vi farà sprofondare sempre di più nel vostro essere arrabbiati con il mondo. Se volete che la vostra vita sia diversa, fate qualcosa per cambiarla.

Un consiglio sempre valido è il seguente: lasciate a casa i problemi personali e in ufficio quelli del lavoro.

Guarda anche