Non lasciate che la vita scivoli via, viaggiate!

· 16 aprile 2016

Forse vi è capitato di voler intraprendere un viaggio per fuggire dalla vita, per staccare la spina e prendervi un momento di riflessione. In realtà, il bisogno di viaggiare denota il desiderio che la vita non scivoli via.

In altri termini, quando si parte per un viaggio, si è mossi dalla volontà di lasciare da parte la sensazione che la propria vita sia arrivata a un punto fermo. Il viaggio libera e arricchisce. Viaggiare ti lascia senza parole, poi ti trasforma in un narratore.

Perché imbarcarsi su un autobus, su un treno, su un aereo, su una nave o qualsivoglia mezzo di trasporto significa spalancare la porta all’opposto di ciò che è comune, lasciare da parte la routine e saziare la propria fame di cultura, di conoscenza, le proprie usanze e la propria prospettiva.

Se vi succede una cosa bella, viaggiate per festeggiare. Se vi capita qualcosa di brutto, viaggiate per dimenticare. Se non vi succede niente, viaggiate per far accadere qualcosa…

viaggiare-sognando

Create un diario di viaggio per segnare la vostra rotta

Una delle cose che chiunque dovrebbe fare prima o poi nella vita è viaggiare senza progettare l’itinerario, senza intenzioni, al solo scopo di sentire il cambiamento e la capacità di rinnovare se stessi, mentre si contempla il proprio sguardo sul finestrino di un treno in marcia.

Percorrendo sentieri e solcando mari, possiamo scoprire una grande realtà che spesso ci sfugge: tutti sbagliamo a giudicare posti a noi sconosciuti. Sbagliamo ad esprimere giudizi senza aver visto un luogo, a valutare con gli occhi bendati.

Viaggiare è una di quelle cose che tendiamo spesso a posticipare, la cosa migliore è realizzare un diario di viaggio su cui segnare le nostre rotte, descrivendo tutti i motivo che ci hanno spinto in quel determinato momento a desiderare di viaggiare.

Una volta compiuto il viaggio, non potremo dimenticare le sensazioni e la ricchezza emotiva che l’esperienza ha generato in noi. Perché mostrare ai nostri occhi le meraviglie del mondo vuol dire assaporare le sue genti, la sua fauna e la sua flora. Arricchire le nostre abitudini e rinnovare le nostre credenze.

diario-di-bordo

Viaggiare è il miglior modo di esercitare la mente e lo spirito

Ogni luogo è un universo di sensazioni a cui diamo vita nel momento stesso in cui proviamo l’intenzione e l’emozione di partire in viaggio. Eppure, in fondo, non siamo noi che facciamo un viaggio: è il viaggio che fa noi.

Viaggiare è una di quelle cose che paghi, ma che indubbiamente ti arricchiscono. A sua volta è fatale per i pregiudizi, l’intolleranza e la ristrettezza di visione, poiché li disintegra in modo quasi fulminante.

Intraprendendo un viaggio, ci rendiamo conto che gli aspetti migliori della vita non sono cose. Viaggiare serve ad aprirci gli occhi sulle nuove opportunità, a mettere in luce la nostra mente, a dare vita nuova alle nostre idee.

coppia-a-distanza

Un viaggio si misura in amici, non in miglia

Tra tutte le ricchezze di un viaggio, una delle opportunità più incredibili che può offrirci è quella di conoscere persone, creare amicizie e sentire che possiamo mettere le radici e creare vincoli affettivi con le persone trovate sul nostro percorso, nel più semplice dei modi.

Esiste anche la possibilità di viaggiare in assoluta solitudine, per completare se stessi, per ascoltarsi e prendersi cura di sé. In ogni caso, viaggiare sarà un modo per amarsi, per coltivare l’amicizia con se stessi, per trasformare i propri sogni e per trovare le risposte ai propri dubbi.

Viaggiare ci arricchisce, senza alcun dubbio. Perché chi vive vede, ma chi viaggia riesce a vedere molto più in là. Ricordate: anche la barca ormeggiata in un porto sicuro è stata creata per navigare.

mappa-libro