I paesi più resilienti del mondo?

· 10 novembre 2018

Un recente studio ha diffuso l’elenco dei paesi più resilienti al mondo. Prima di entrare nel dettaglio, vogliamo ricordare una riflessione di Anthony Robbins: “Ricorda sempre che sei più grande delle tue circostanze. Tu sei molto più di qualsiasi cosa ti possa accadere”.

Non importa da dove veniamo, a definirci sono le nostre decisione e le esperienze vissute. Esistono, tuttavia, alcuni elementi che a seconda del paese, della cultura e della società, si sviluppano di più o di meno, e che ci consentono di determinare quali sono i paesi più resilienti.

“Chi ha un perché per vivere può sopportare quasi ogni come.”
-Friedrich Nietzsche-

Cos’è la resilienza?

La resilienza consiste nella capacità di adattarsi a circostanze avverse. Essere molto resilienti vuol dire riuscire a imporsi con maggiore facilità in situazioni complesse, che sia grazie al carattere (ereditario) o a delle risorse (apprese). Una persona resiliente dimostra una buona capacità di gestione del lo stress. A sua volta, tende a mostrare un’elevata autostima e una forte resistenza alla frustrazione e a superare rapidamente situazioni complesse.

La resilienza è una caratteristica molto positiva che permette all’individuo di sfruttare le sue esperienze negative come rinforzo. Superare un’esperienza complicata implica acquisire un’enorme esperienza che, se si comprende come, può essere usata a proprio vantaggio.

Fiore che nasce da una crepa

Lo studio sui paesi più resilienti

Lo studio prende come rierimento l’FM Global Resilience Index, che valuta nove fattori raggruppati in tre categorie. Lo scopo è quello di determinare la capacità di recupero degli abitanti di un paese di fronte alla crisi. Le domande riguardano il rischio di fronte ai fenomeni naturali, le infrastrutture della nazione e la sua stabilità politica, la catena dei valori e i livelli di corruzione.

Durante il test, gli utenti rispondono a quesiti quali il comportamento di fronte ai cambiamenti. Vengono analizzati elementi come l’atteggiamento di fronte a determinate situazioni critiche, agli alti-bassi emotivi, alla capacità di fidarsi degli altri, la tolleranza alle critiche, la capacità di superamento e via dicendo.

Scoprite quali sono i paesi più resilienti al mondo

Sebbene questo test sia stato realizzato in chiave imprenditoriale, riesce a mostrare molti aspetti della popolazione di un paese. In base al profilo degli abitanti della nazione, un’azienda internazionale può decidere se introdursi in quel mercato o meno.

Svizzera

Secondo i risultati del test, il paese più resiliente al mondo è la Svizzera, con livelli molto alti di fiducia nella propria economia, un ridotto timore verso i fenomeni naturali e una catena di somministrazione ben gestita.

I risultati ci dicono che in Svizzera è molto alta la puntualità, sia a livello personale che dei servizi, in particolare il trasporto pubblico. Questo paese ha dimostrato anche una grande forza di fronte alle crisi internazionali.

Svizzera

Norvegia

In seconda posizione troviamo la Norvegia. Questo paese nordico, considerata la sua ridotta influenza politica ed economica, ha dimostrato di avere un’enorme fiducia e tranquillità in relazione ai fenomeni naturali avversi, aggiudicandosi il secondo gradino del podio.

Irlanda

Al terzo posto troviamo la sorprendente Irlanda. In questo caso, gli abitanti hanno dimostrato una grande capacità di reazione di fronte ai rischi naturali, non tanto verso gli affari politici ed economici. Tuttavia, questo è bastato per farli salire sul podio.

Dublino

Altri dati interessanti

La Top Ten è completata da Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Stati Uniti, Canada, Australia e Danimarca. Forse vi state chiedendo come mai l’Italia non rientri fra i migliori dieci…ebbene, non c’è da stupirsi considerando che i paesi coinvolti sono stati più di 100. Presentiamo una media interessante in quanto a reazione economica, compresi i fattori di rischio naturali. Tuttavia, la nostra percezione della corruzione e un certo atteggiamento disfattista non gioca a nostro favore. 

Il paese che ha ottenuto i risultati peggiori è stato il Venezuela, trascinato all’ultimo posto dalla suscettibilità ai fenomeni naturali e dall’elevato grado di corruzione, superando addirittura il Kazakistan e la Repubblica Dominicana, anch’esse in fondo alla classifica. Dice un proverbio popolare “chi è causa del suo mal, pianga se stesso”. La classifica vista riguarda i paesi più resilienti del mondo in termini di mercato e commercio. Siete d’accordo con il risultato?

“Il mondo spezza tutti quanti e poi molti sono forti nei punti spezzati”.
-Ernest Hemingway-