Ci sono persone che hanno l’ombelico all’altezza del cuore

· 28 ottobre 2016

Bisogna augurare fortuna a chi agisce con malevolenza, perché prima o poi ne avrà bisogno. Le cattive azioni non restano impunite, anche se a volte crediamo che il futuro non dia alle persone che agiscono in modo egoista  e malvagio la giusta risposta.

Non facciamoci trarre in inganno: spesso questa “ricompensa” è invisibile. L’oscurità generata in una persona prepotente e malevola raggiunge il suo apice internamente.

Un individuo che pensa solo a se stesso e che agisce solo secondo i suoi interessi, senza badare a chi si trova davanti, finisce per pagare un prezzo molto alto. Molto probabilmente, la sua vita è tinta di solitudine e rifiuto e la sua potenziale capacità di ottenere benessere dalla vita è limitata.

Ci sono persone che ottengono un’immediata gratificazione dopo il compimento di cattive azioni. Generano sentimenti di odio e timore attorno a loro e vivono con la sola compagnia di se stesse, cosa tremendamente dolorosa.

Come in tutte le cose, ci sono diversi livelli di egoismo, perfidia e spregio ma, in ogni caso, questo stile di vita è sempre caratterizzato dall’assenza di pace interiore. Tale situazione provoca sempre compassione e tristezza nelle persone di buon cuore.

ragazza senza occhi

L’ipotesi del mondo giusto: un’illusione comune

Quando qualcosa non ci piace, ci risulta sgradevole o ingiusto, ricorriamo sempre all’idea del destino-giustiziere. Tuttavia, questo è solo uno dei vari modi per chiudere gli occhi e non vedere ciò che vorremmo fosse fatto in un determinato modo, che, però, non possiamo controllare.

Pensare che ognuno abbia ciò che gli spetta ci fa stare bene, pensare che la nostra felicità non è in pericolo, perché le cose brutte accadono solo a chi se le merita, a chi si è comportato con cattiveria o insensibilità.

Ci sono persone piene di malevolenza, che vorremmo avessero il benservito, per questo fantastichiamo sull’idea che il mondo sia un posto giusto e che tutte le cose belle che capitano a tali individui non sono altro che miraggi.

Quest’idea ci piace e abbiamo bisogno di credervi per vivere tranquillamente. La nostra mente ci fa sentire la necessità di controllare tutto; in realtà possiamo gestire solo una parte delle nostre esperienze.

fiori che volano dalla mano

L’egoismo: la fonte delle cattive relazioni

Ci sono persone che hanno l’ombelico all’altezza del cuore. Sono persone che credono solo a se stesse e che si muovono solo per inseguire i loro interessi, ignorando totalmente i sentimenti altrui.

Questo genera un malessere enorme, a tal punto da poter affermare che l’egoismo è la fonte delle cattive relazioni, basate sull’ingiustizia e sul dolore più profondi.

Non possiamo controllare il modo di essere degli altri, ma possiamo fare in modo che ci influenzi il meno possibile. Anticipare le ostilità e restare vigili porterà la negatività ad auto-eliminarsi.

Vivere senza accettare che ci sono persone che seminano cattivi sentimenti non farà altro che danneggiarci. Creare una distanza emotiva e osservare attentamente le azioni degli altri ci aiuterà ad essere pronti e a non dare retta a ciò che le persone malvagie pretendono.