Con piccole bugie si perdono grandi persone

Con piccole bugie si perdono grandi persone

Ultimo aggiornamento: 18 marzo, 2016

A nessuno piacciono le bugie, per quanto siano pietose o piccole. Non ci piace che decidano per noi cosa dobbiamo sapere e cosa no, come dobbiamo farlo e tramite chi dobbiamo venire a conoscenza di qualcosa.

Nulla è più straziante della bugia e dell’ipocrisia, poiché entrambe ci fanno sentire piccoli e invulnerabili, così come perdere fiducia nel mondo, ci inducono a creare una corazza di ghiaccio che ci rompe da dentro. Per questo motivo, con piccole bugie si perdono grandi persone, perché si mettono in dubbio mille verità e centinaia di sentimenti che credevamo sinceri.

Tramite l’inganno, si alimenta la cattiva abitudine di manipolare e frammentare le esperienze ed i sentimenti altrui, qualcosa che ci trasforma in vittime e che risulta intollerabile al momento di garantire il benessere ed il comfort in una relazione.

donna nuda avvolta da rose

Mi piace che mi dicano la verità, sarò io a decidere se fa male o no

Quando un sentimento così importante come la fiducia si sfalda, qualcosa dentro di noi viene meno. Risulta davvero triste che i bei rapporti e le amicizie si distruggano per colpa di qualcosa che si sarebbe potuto evitare.

Difatti, quando sveliamo un inganno, di solito pensiamo che, per quanto possa essere dura la realtà, avremmo potuto sopportarla molto meglio invece di tradire la fiducia di una persona. Di solito è proprio così.

La bugia provoca sempre più dolore della verità quando viene scoperta. Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che è molto probabile che la verità venga alla luce perché, come sappiamo, le bugie hanno le gambe corte.

Ad ogni modo, bisogna aggiungere che non possiamo esigere sincerità e poi offenderci nel sentire la verità, sempre se detta con rispetto. Questo è molto importante, perché molte volte si apostrofa la gente sincera come “cattiva”, disprezzando così le azioni fatte in buona fede.

ragazza occhi chiusi

Tutti crediamo, esplicitamente ed implicitamente, che la qualità di una persona dipenda dalla sua capacità di essere sincera e di mostrarlo con chiarezza a tutte le persone che la circondano.