Con piccole bugie si perdono grandi persone

· 18 marzo 2016

A nessuno piacciono le bugie, per quanto siano pietose o piccole. Non ci piace che decidano per noi cosa dobbiamo sapere e cosa no, come dobbiamo farlo e tramite chi dobbiamo venire a conoscenza di qualcosa.

Nulla è più straziante della bugia e dell’ipocrisia, poiché entrambe ci fanno sentire piccoli e invulnerabili, così come perdere fiducia nel mondo, ci inducono a creare una corazza di ghiaccio che ci rompe da dentro. Per questo motivo, con piccole bugie si perdono grandi persone, perché si mettono in dubbio mille verità e centinaia di sentimenti che credevamo sinceri.

Tramite l’inganno, si alimenta la cattiva abitudine di manipolare e frammentare le esperienze ed i sentimenti altrui, qualcosa che ci trasforma in vittime e che risulta intollerabile al momento di garantire il benessere ed il comfort in una relazione.

donna nuda avvolta da rose

Mi piace che mi dicano la verità, sarò io a decidere se fa male o no

Quando un sentimento così importante come la fiducia si sfalda, qualcosa dentro di noi viene meno. Risulta davvero triste che i bei rapporti e le amicizie si distruggano per colpa di qualcosa che si sarebbe potuto evitare.

Difatti, quando sveliamo un inganno, di solito pensiamo che, per quanto possa essere dura la realtà, avremmo potuto sopportarla molto meglio invece di tradire la fiducia di una persona. Di solito è proprio così.

La bugia provoca sempre più dolore della verità quando viene scoperta. Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che è molto probabile che la verità venga alla luce perché, come sappiamo, le bugie hanno le gambe corte.

Ad ogni modo, bisogna aggiungere che non possiamo esigere sincerità e poi offenderci nel sentire la verità, sempre se detta con rispetto. Questo è molto importante, perché molte volte si apostrofa la gente sincera come “cattiva”, disprezzando così le azioni fatte in buona fede.

Dobbiamo provare a guardare tanto l’inganno e la bugia quanto la sincerità da diversi punti di vista: a volte è così duro dire quello che si pensa, come fare il contrario.
ragazza occhi chiusi

La sincerità sta alla base della fiducia

Tutti crediamo, esplicitamente ed implicitamente, che la qualità di una persona dipenda dalla sua capacità di essere sincera e di mostrarlo con chiarezza a tutte le persone che la circondano.

Allo stesso modo, pensiamo che la base di ogni affetto sincero sia esattamente l’adattamento totale ed assoluto, senza “ma”, senza condizioni né scuse. All’inizio capiamo di non dover mentire né nascondere nulla a chi vogliamo bene e che ci vogliono bene.

Tuttavia, forse più affetto c’è di mezzo, più aspettative esistono. Il semplice fatto di credere di defraudare le speranze che gli altri ripongono in noi, a volte, ci fa commettere l’errore di credere che piccole bugie possano essere giustificate.

Tuttavia, come abbiamo detto, non è così. Per quanto ci sia difficile capirlo, dobbiamo fermarci a pensare che in questo modo tradiamo ancora di più le persone; è preferibile dire la verità nonostante possa momentaneamente venir meno l’idea che gli altri hanno di noi.

bambino triste alla finestra

Tutti commettiamo degli errori e possiamo pensare che quello che si vuole nascondere è un errore di poco conto. È nostra responsabilità contemplare tutte le possibilità ed essere tolleranti con gli altri allo stesso modo in cui vogliamo che gli altri lo siano con noi.

Partendo da questa base, dovremo valutare se siamo capaci di perdonare o meno e come possiamo risolvere la situazione. Allo stesso modo, non dimentichiamo che il fatto che esista il perdono non deve costituire una giustificazione affinché gli altri ci possano ferire.

In fin dei conti, sono i rapporti fondati sull’affetto sincero ad essere in grado di sopportare qualsiasi verità, e la realtà che li accompagna. Tuttavia, le bugie distruggono e devastano la fiducia, che per essere costruita ha bisogno di centinaia di esperienze, ma che può essere distrutta in un secondo.

Dobbiamo fare attenzione a questo punto, il più importante, o almeno uno dei più importanti, dei nostri rapporti e scambi positivi. Non dimentichiamo che la verità, per quanto dura, è un’ottima opportunità per crescere e scegliere meglio chi ci circonda.