Prendersi cura dell'universo emotivo

Un migliore stato d'animo dipende spesso da azioni concrete. Come possiamo prenderci cura del nostro universo emotivo?
Prendersi cura dell'universo emotivo

Ultimo aggiornamento: 25 aprile, 2022

Sperimentiamo lo stress in diversi modi: tristezza, ansia, dipendenze, ossessioni, comportamenti ripetitivi, noia e labilità emotiva. A volte nel giro di pochi giorni il disagio può scomparire, ma se persiste, conviene rivolgersi a uno specialista. Oltre a ciò, alcuni suggerimenti aiutano a prendersi cura dell’universo emotivo, dunque a stare meglio.

Prendersi cura del proprio universo emotivo significa assumersi la responsabilità delle proprie emozioni, imparare a gestirle e scoprire un modo molto più sano di viverle.

Consigli per prendersi cura dell’universo emotivo

1. Essere se stessi

È importante essere se stessi. Questo significa accettarsi, amarsi, apprezzarsi. Sapere cosa piace e no, come si reagisce alle diverse situazioni, quali comportamenti mettono a disagio e quali fanno sentire felice.

A tale scopo, bisogna accettare le proprie opinioni, difendere i valori in cui si crede ed essere sinceri. Abbiamo mille modi a disposizione per essere noi stessi partendo dall’essere onesti con se stessi. Non dobbiamo comportarci diversamente per compiacere gli altri. Non possiamo piacere a tutti!

2. Visualizzazione

A volte per ridurre il disagio interiore possiamo immaginarci in un altro modo. Come? Ebbene, visualizzare se stessi come persone più calme, più produttive, meno critiche, meno egoiste e meno violente. Si ottengono fantastici risultati!

3. Imparare ad amare ed essere amati

Parte della nostra natura umana richiede alcuni momenti di solitudine, tempo per se stessi e una dose di individualismo. Fa parte della vita.

Ma la verità è che se amiamo e ci lasciamo amare, ci sentiremo meglio e più felici. E affronteremo la vita in modo più completo. In questo modo ci prenderemo cura dell’universo emotivo che ospitiamo dentro di noi.

“Impariamo a parlare, a studiare, a lavorare. Allo stesso modo, possiamo imparare ad amare.”

-San Francesco di Sales-

Coppia che si guarda negli occhi con amore.

4. Saper ascoltare per prendersi cura dell’universo emotivo

Oltre a parlare, bisogna saper ascoltare sia per essere se stessi sia per riconoscere come ci mostriamo agli altri. Il più delle volte, un cambiamento adeguato parte anche da una buona conoscenza di quello che vediamo allo specchio, ma anche di quello che vedono gli altri quando.

5. Controllare la mente

È necessario fare un buon lavoro di interiorizzazione per identificare i pensieri che non ci servono e scartarli. O, in alternativa, sostituirli con pensieri più utili.

6. Dimenticare il passato

Non possiamo controllare il futuro né fare in modo che il passato ritorni. Quindi cercare di controllare qualcosa nel passato o nel futuro può causare ansia, incubi, tristezza improvvisa, sconforto o scatti di rabbia.

Dobbiamo cercare di gestire i ricordi in modo che non ci causino un disagio emotivo incontrollato che viene proiettato nel presente e/o nel futuro.

7. Combattere l’ansia per prendersi cura dell’universo emotivo

L’ansia ha la capacità di mettere a repentaglio il nostro equilibrio emotivo, il nostro stato d’animo e il corretto svolgimento delle attività quotidiane. Per gestirlo, possiamo ricorrere a diverse strategie, comprese le tecniche di rilassamento.

“Sembra che il peso del mondo sia sulle tue spalle. Ti senti soffocare”

-Danielle Nicole Box-

8. Controllare l’umore

Possiamo farlo controllando la respirazione oppure dedicandoci alla mindfulness e alla meditazione. Nessuno ha il potere di farci stare male se non glielo permettiamo. Possiamo controllare il nostro umore.

Donna che medita per bilanciare la sua vita emotiva.

9. Modificare le azione abituali per prendersi cura dell’universo emotivo

Potremmo sentirci arrabbiati, impulsivi, spaesati, indisciplinati e spaventati. Esaminare le azioni che generano in noi questi stati negativi è il primo passo per farli scomparire.

10. Affrontare le circostanze

Molte circostanze sono fuori dal nostro controllo, mentre altre lo sono. Per esempio, possiamo cambiare lavoro o facoltà universitaria, possiamo ridurre il nostro apporto calorico, possiamo parlare o rimanere in silenzio, etc.

Non possiamo invece prendere decisioni per gli altri, cambiare le intenzioni dei nostri amici, controllare il comportamento altrui.

Conclusioni

A seguito dei miglioramenti apportati alla nostra vita, ci sentiremo meglio emotivamente, perché un migliore stato d’animo dipende spesso da azioni concrete. Ora che sapete come prendersi cura dell’universo emotivo, non esitate!

This might interest you...
Stato d’animo ed emozioni: in cosa differiscono
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Stato d’animo ed emozioni: in cosa differiscono

Stato d'animo ed emozioni tracciano due realtà simili ma diverse per alcuni aspetti. Spieghiamo le rispettive particolarità.