Canzoni preferite e stile di attaccamento: quale relazione?

Perché vi piace una canzone? Per qualcuno la risposta può essere chiara, per altri no. E cosa ha a che fare tutto questo con gli stili di attaccamento? Ne parliamo in questo articolo!
Canzoni preferite e stile di attaccamento: quale relazione?
José Padilla

Scritto e verificato da lo psicologo José Padilla.

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre, 2022

La musica è in grado di riprodurre l’intera gamma di emozioni. Ogni giorno ci dilettiamo nell’ascoltare le nostre canzoni preferite e di tanto in tanto espandiamo il nostro repertorio con una nuova canzone o album. Anche se la musica fa parte della vita di tutti i giorni, perché alcune abbiamo alcune canzoni preferite?

Negli ultimi anni, diversi studi hanno raccolto dati che supportano l’ipotesi che le nostre preferenze musicali potrebbero essere un riflesso dell’età, dello stile cognitivo, dei valori e dei tratti della personalità. La musica non solo ci diverte, ma parla anche di noi.

In questo senso, recenti ricerche indicano che le nostre canzoni preferite rivelano anche il nostro stile di attaccamento e il modo in cui agiamo nelle nostre relazioni. Andiamo più a fondo.

Uomo che ascolta la musica a letto

Canzoni preferite e stili di attaccamento

Di seguito, esamineremo due studi che abbiamo condotto nella ricerca di Alaei et al. (2022), che mirava a esaminare la misura in cui le differenze individuali nella sicurezza dell’attaccamento sono associate ai testi delle canzoni preferite delle persone. Tuttavia, prima esamineremo brevemente i quattro principali stili di attaccamento:

  • Ansioso: le persone con questo attaccamento temono di essere rifiutate e cercano molta sicurezza nelle loro relazioni.
  • Evitante: rispondono alle tue aspettative negative sul rifiuto chiudendosi emotivamente.
  • Misto: hanno aspettative confuse e oscillano tra l’appiccicoso (ansioso) e il freddo (evitante).
  • Fiducioso: queste persone hanno una visione ottimistica delle relazioni, sono comunicatori aperti e si fidano dei loro partner.

Studio 1: canzoni preferite e stile di attaccamento

In questo studio, i ricercatori hanno chiesto ai partecipanti di condividere le loro canzoni preferite e in particolare le loro canzoni di relazione preferite. Hanno quindi codificato i temi dell’attaccamento nei testi di queste canzoni ed esaminato il grado di associazione tra questi e gli stili di attaccamento.

In questo primo approccio, i ricercatori hanno trovato i seguenti risultati:

  • Le persone con attaccamento evitante preferiscono canzoni con testi evitanti.
  • Gli evitanti disapprovano le lettere con un contenuto di allegato sicuro quando i loro livelli di attaccamento ansioso sono bassi.
  • I partecipanti con attaccamento ansioso hanno sfavorito le canzoni con testi attaccati in modo sicuro quando i loro livelli di attaccamento evitante erano bassi.
  • Alcuni dei tratti della personalità del Big Five dei partecipanti hanno anche predetto gli stili di attaccamento delle loro canzoni preferite: le persone nevrotiche e coscienziose preferivano testi più ansiosi, mentre quelle più aperte preferivano testi meno sicuri.

“Mi aspettavo di vedere una chiara relazione tra persone ansiose e canzoni ansiose perché sono le più emozionanti, ma sorprendentemente questo è stato il risultato più debole”, afferma Alaei in una dichiarazione dell’Università di Toronto.

 La connessione evitante che osserviamo in questi risultati non si riflette solo a livello individuale, ma anche a livello sociale. Diamo un’occhiata al secondo studio.

Studio 2

I ricercatori hanno codificato la narrazione delle migliori canzoni tra il 1946 e il 2015 che parlavano in qualche modo di attaccamento. L’idea era di sapere quale evoluzione si era verificata nel tempo.

I risultati indicano che la musica popolare recente (1990-2015) contiene più contenuti di evitamento e testi meno sicuri rispetto alla prima musica popolare (1946-1965).

“I testi della musica popolare corrono paralleli alle tendenze sociologiche del disimpegno sociale: persone che apprezzano l’indipendenza rispetto alla dipendenza dagli altri e si sentono più isolate”, afferma Alaei.

Il declino dell’intimità, l’ascesa dell’individualismo e la disconnessione sociale caratteristica della cultura occidentale si esprimono in narrazioni sempre più sfuggenti e meno sicure.

Canzoni in base al tipo di allegato

Queste sono alcune delle canzoni che i partecipanti hanno scelto in base al loro stile di attaccamento:

Evitante

  • Beyonce, Irreplaceble.
  • Chris Brown, Say Goodbye.
  • N’Sync, Bye-Bye.
  • Michael Jackson, Billie Jean.
  • TLC, no scrub.
  • Rihanna, Take a bow.
  • The Weeknd, The Hills; Heartless

Ansioso

  • Adele, Someone like you.
  • The police, Every breath you take.
  • Miley Cyrus, Wrecking ball.
  • Adele, Hello.
  • U2, One love.
  • Seether, Broken.
  • No doubts, Don’t speak.
  • Bruno Mars, When I was your man.
  • Drake, Hotline Bling.

Sicuro

  • Sonny & Cher, I got you, babe.
  • Whitney Houston, I will always love you.
  • I Beatles, Love Me Do.
  • Ed Sheeran, Thinking out loud.
  • John Legend, All of me.
  • Michael Bublé, Haven’t met you yet.
  • Beach Boys, Wouldn’t it be nice
  • Bryan Adams, All that I do (I do it for you)
  • Etta James, Finally
  • Justin Bieber, Saint.

Stile di attaccamento misto e canzoni preferite

  • Carrie Underwood, Before he cheats
  • Gotye, Someone I used to know.
  • Taylor Swift, Bad blood.
  • Sam Smith, I am not the only one.
  • Ne Yo, So sick.
  • Bonnie Raitt, I can’t make you love me.
  • Adele, Rolling in the deep
  • Rihanna ft. Drake, Work
  • Eminem ft. Rihanna, Love the way you lie.

“I testi delle tue canzoni relazionali preferite possono aiutarti a convalidare i tuoi pensieri e sentimenti, ma possono anche rivelare cose sulle tue esperienze relazionali che potresti non aver realizzato, qualcosa che stai attraversando ripetutamente, cosa stai attraversando di fronte a te, ” disse Alaei.

Le nostre canzoni preferite e i nostri gusti musicali sono una finestra aperta sul nostro mondo interno. In essi non solo possiamo trovare un riflesso delle nostre inclinazioni e dei tratti della nostra personalità, ma anche del nostro modo di interagire con gli altri.

Potrebbe interessarti ...
Canzoni per calmare l’ansia secondo la neuroscienza
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Canzoni per calmare l’ansia secondo la neuroscienza

Il medico Lewis-Hodgson, insieme all'istituto Mindlab, ha condotto uno studio di ricerca, evidenziando un gruppo di canzoni per calmare l'ansia.




I contenuti di La mente è Meravigliosa hanno uno scopo puramente informativo ed educativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.