Potete fare qualsiasi cosa, ma non tutto

· 3 ottobre 2016

Il mondo è pieno di grandi cose da fare, ottenere o raggiungere. Potete possedere grandi doni e talenti, potete avere moltissime ambizioni e progetti e anche molti obblighi da portare a termine. Ma non c’è tempo per tutto. Negare questa realtà porta solo alla disperazione e alla disillusione.

Forse pensate che non è giusto, ma è così. Quanto prima lo accetterete, prima inizierete a prendere le vostre decisioni e a stabilire le priorità che vi permetteranno di raggiungere il successo. Cercare di fare tutto implica non fare niente, sia perché non si possono portare avanti troppe cose allo stesso tempo sia perché si rimane bloccati nel fare piani e nel sognare cose che non si possono realizzare.

Questa citazione ci aiuta a ricordare che l’importante è fare invece di provare a fare tutto. Potete fare quello che volete, ma il tempo che avete per farle è limitato. Per questo motivo, le priorità sono importanti.

È importante verificare cosa è davvero importate per voi e quello che, al contrario, può aspettare. Questa potrebbe essere una decisione difficile, ma in grado di separare l’efficacia dallo sfinimento.

Non esistono limiti alle cose che potete fare

Per David Allen, autore del celebre approccio di gestione personale GTD (Getting Things Done), uno dei grandi problemi dei nostri tempi è che non esistono limiti alla potenziale informazione che può aiutarci a fare meglio il nostro lavoro. Lo stesso ragionamento può essere applicato a tutti gli aspetti della nostra vita.

fare-tante-cose-in-ufficio

Difatti, in un ambiente competitivo, che viene continuamente attualizzato in seguito all’immediatezza del web e alle nuove tecnologie, cerchiamo di riequilibrare il nostro lavoro ogni mese, ogni settimana o addirittura ogni ora. Allen avverte che, se non viene controllato, questo approccio frenetico è la ricetta per l’insoddisfazione e la disperazione.

Dare la priorità alle cose in funzione degli obbiettivi che si vogliono raggiungere è la base per poter andare avanti e non perdersi durante il cammino. Tuttavia, è facile che il fantasma di tutte le altre cose passeggi per la nostra mente ogni tanto. Il segreto per sopravvivere a questi fantasmi è mantenere un approccio.

Che abbiate le capacità e l’interesse per qualcosa non implica che possiate fare tutto allo stesso tempo

Tenere questo aspetto presente è di aiuto. Molte volte ci sentiamo in colpa per non fare più di quello che facciamo, per non aver sviluppato un’abilità che possa farci sentire meglio o renderci più competitivi o per non aver studiato qualcosa che ci piace e per cui abbiamo talento.

Il senso di colpa può condurci al vittimismo. Questo vittimismo può rinchiuderci in un circolo di lavoro eccessivo che, in realtà, occupa gran parte del nostro tempo, togliendolo ad altre cose, come la famiglia o la cura di se stessi.

Come ottenere qualsiasi cosa, ma non tutte allo stesso tempo

Abbiamo già detto che la prima cosa che dobbiamo fare è scegliere delle priorità. Solo in questo modo potremo andare avanti. Se volete visitare quattro luoghi diversi, dovrete iniziare con uno, perché non potrete visitarli tutti e quattro insieme. Se avete strumenti sufficienti, forse potete organizzare un viaggio con diverse tappe, ma se avete la possibilità di scegliere una sola destinazione, dovrete optare per quella che vi interessa di più, lasciando momentaneamente da parte le altre.

Con le cose che volete e dovete fare succede lo stesso. Scegliere cosa fare non è facile come scegliere la meta di una vacanza. Ecco alcuni consigli per riuscirci al meglio!

1 – Approccio individuale

Le persone sono irrazionalmente ottimiste. Questo potrebbe trasformarci in macchine di fallimenti. Siamo troppo ingenui quando dobbiamo mantenere le nostre mete e aspettative, anche quando abbiamo prove evidenti che non possiamo raggiungerle se continuiamo ad insistere sulla stessa condotta. Questo perché focalizziamo tutti i nostri obbiettivi e le nostre mete in modo globale.

Se volete ottenere qualcosa, approcciatevi ad esse in modo individuale. Scegliete una sola cosa, mettetela in prospettiva, pianificatela ed afferratevi a questa.

donna-fa-tante-cose

2 – Eliminate le cose superflue

Eliminate tutte le cose di cui non avete bisogno nella vostra vita. Iniziate eliminando gli elementi di cui non avete bisogno. In seguito, continuate con le attività che non vi apportano niente e che divorano il vostro tempo.   

Liberare spazi fisici e tempo reale può risultare difficile, ma in questo modo vi renderete conto che è più facile far quadrare ciò che volete fare, non solo perché avrete più tempo e spazio, ma anche perché è più facile gestire un tempo ed uno spazio senza complicazioni.

3 – Cercate aiuto e delegate

Ci sono molte attività da svolgere, ma che allo stesso tempo ci limitano e ci privano di tempo ed energie. Tuttavia, molti di questi compiti possono essere delegati ad altre persone, sia per quanto riguarda questioni personali e familiari sia quelle lavorative.

Dalla realizzazione delle mansioni a casa fino alla gestione dei documenti del lavoro, passando per la realizzazione di parte del lavoro per conto di un’azienda esterna, sono molte le cose che potete delegare a qualcun altro. Pagare affinché qualcuno risolva parte dei vostri obblighi vi lascerà più tempo per concentrarvi su ciò che volete fare davvero, tenendo in conto che si tratta di un favore che dovrete restituire.

4 – Siate fedeli a voi stessi

Non permettete a nessuno di sovraccaricarvi di lavoro e dite “no” a tutto ciò che non potete fare o che vi obbliga a lasciare in secondo piano ciò in cui vi volete concentrare davvero. E non sentitevi in colpa.   

Non poter soddisfare tutti non significa che dobbiate lasciare per ultimo le vostre cose. Poiché non potete soddisfare tutti, cercate almeno di soddisfare le vostre necessità.

5 – Credete in voi

Qualsiasi cosa vogliate fare presupporrà una difficoltà. Si presenteranno problemi ed ostacoli, molti dei quali potranno essere previsti, mentre altri compariranno nel vostro cammino in modo inaspettato.

ragazza-sorride-al-tramonto

Anche se le cose diverranno difficili, non smettete mai di credere in voi stessi, di essere positivi e non perdete la fiducia nelle vostre capacità. Potete fare qualsiasi cosa se credete di poter fare qualsiasi cosa. È il primo passo di qualsiasi cammino, sia lungo sia breve.