Quando l’ex si rifà una vita

· 23 settembre 2016

È molto difficile per alcune persone accettare il fatto che l’ex partner abbia intrapreso una nuova relazione. Questo può dipendere da diversi fattori, ad esempio perché ne sono ancora innamorate, perché l’ex non ha aspettato “abbastanza” o perché non vogliono che si rifaccia una vita prima di loro.

Rendersi conto in un modo o nell’altro che l’ex partner si sia rifatto una vita non è sempre una bella notizia, anche se è passato tanto tempo dalla fine della relazione. Perché facciamo fatica ad essere felici per questa persona? Cosa succede dentro di noi che non ci permette di lasciarci il passato alle spalle? Forse si tratta di un segnale che ci fa capire che, in fondo, non volevamo porre fine alla relazione e continuiamo ad essere innamorati di quella persona?

Attraversare la fase del lutto è fondamentale

Magari ci mettiamo settimane, mesi o anche anni, ma quel che è certo è che tutti dobbiamo attraversare la fase del lutto (è lo stesso che proviamo quando viene a mancare una persona cara, perché significa che dobbiamo accettare che questa persona non sarà più al nostro fianco). Non importa chi ha deciso di porre fine alla relazione, anche chi ha deciso di separarsi deve superare questa fase.

cuore-spezzato

Questo periodo ci serve per adattarci alla nuova realtà, per capire che ora la vita è diversa e che tutto quello che è successo ha una spiegazione o un motivo. Vale a dire, accettare che nessun dolore è per sempre e che possiamo andare avanti anche se il partner non fa più parte del nostro presente o del nostro futuro. Semplicemente si è fermato “a metà strada” e ora è un ricordo del passato.

Passato il dolore, ci consigliano di tornare a fare quello che ci piace, concentrarci sui nostri sentimenti e, ovviamente, imparare dagli errori commessi. Nessuno ci garantisce che, anche se pensiamo di essere “guariti”, non avremo delle ricadute o momenti di tristezza legati alla perdita, ma di certo con il passare del tempo le ferite guariscono.

Se ho superato il lutto, perché i miei sentimenti sono contraddittori?

Nessuno dice che sia facile superare questo esame… probabilmente crediamo di aver superato la storia con il nostro ex e che ora non ci importi più nulla, fino a che qualcosa (una parola, un ricordo, una fotografia, un incontro) non fa riaffiorare i ricordi. Scavare a fondo nelle proprie emozioni e recuperare anche i ricordi più nascosti può far vacillare anche le personalità più forti.

Quando ci rendiamo conto che il nostro ex ha cominciato una nuova relazione, i nostri sentimenti “impazziscono” e non sappiamo perché. “Ma se l’ho dimenticato, perché mi dà tanto fastidio?”, “Mi ha eliminato dal suo cuore così in fretta?”, “Com’è possibile che si sia rifatto una vita prima di me?”, “Ora non ho più speranze di tornarci assieme”. Queste sono solo alcune delle domande o affermazioni più comuni in una situazione del genere che molti di noi hanno affrontato.

Sembra che con un nuovo partner tutto il resto rimanga nel passato e non è proprio così. Non sono pochi quelli che cercano di dimenticare qualcuno buttandosi a capofitto in una nuova relazione, pensano di non poter vivere da soli o magari hanno bisogno di qualcuno per essere felici.

ragazza-che-piange

Chiaramente ci sono persone che dopo una rottura amorosa trovano la loro “anima gemella” perché durante la fase del lutto si sono sforzate di imparare dai loro errori e di capire cosa volevano da una relazione.

Non significa allora che perché il partner ora è impegnato/a, il rimpiazzo sia migliore di noi, che ci abbia dimenticati così velocemente, che siamo stati solo un passatempo e in realtà non gli importava di noi. Semplicemente è l’unico modo che ha trovato per rifarsi una vita e ritrovare fiducia nell’amore.

Vedere l’ex coinvolto in una nuova relazione è una bella notizia

Proprio così, avete letto bene. Per quanto facciate fatica ad accettarlo o a riconoscerlo, che il vostro ex abbia trovato un’altra persona è una cosa eccellente. Forse non la vedete in questo modo e continuate a criticarvi per tutto quello che avete sbagliato, forse non riuscite a capire come abbia fatto a “sostituirvi” così in fretta o forse questa notizia vi ha fatto capire che non l’avete dimenticato del tutto.

Anche se ancora non avete trovato qualcuno che faccia al caso vostro, non mortificatevi, non credete di essere peggio degli altri e non fate confronti con quanto succede al vostro ex. Approfittate di questo tempo in solitudine per conoscervi meglio, per curare le ferite del passato, per capire cosa sta succedendo dentro di voi e per concentrarvi sul futuro.

Se, al contrario, avete già una relazione e vi ha comunque dato fastidio sapere che il vostro ex ha trovato una nuova persona, forse non è perché ne siete ancora innamorati, ma per via di quella che è nota come “ferita narcisista”.

Questo cosa vuol dire? Un “colpo basso” al vostro amor proprio che vi obbliga ad accettare che qualcun altro ora occupa il posto che prima vi apparteneva. Gelosia? Invidia? Un po’ tutte e due! Cercate di pensare a mente lucida e di non anteporre i vostri sentimenti ai vostri pensieri. Tutti abbiamo il diritto di essere felici e di condividere il nostro tempo con una persona speciale!