Quattro efficaci strategie per educare persone rispettose

1 aprile 2015 in Psicologia 427 Condivisi

È molto comune vedere genitori che sgridano, puniscono e a volte picchiano i propri figli con l’intenzione di farli diventare più rispettosi. Tuttavia, è provato che i genitori che sanno mantenere la calma e provano a controllare le reazioni emotive ottengono dei migliori risultati in questo aspetto.

1. Ascoltate veramente i vostri figli

Quando vostro figlio si trova coinvolto in un litigio o si è comportato in maniera poco rispettosa, cercate di capire cosa lo ha spinto a comportarsi così. È importante evitare i giudizi o far sentire ai vostri figli che li state criticando. 

Molti genitori passano subito ai rimproveri e alle minacce, quando i propri figli desiderano solo attirare la loro attenzione ed essere ascoltati. Solitamente i bambini si comportano male quando si sentono aggrediti e perdono il controllo. Se li ascoltate, dimostrerete loro rispetto e di conseguenza faciliterete in loro lo stesso comportamento.

2. Provate a capire i vostri figli

Sarà sempre complicato ottenere il rispetto di una persona che non capiamo. Provate ad analizzare e a capire cosa provoca la mancanza di rispetto dei vostri figli quando si tratta di un comportamento costante e parlate loro in maniera razionale. Probabilmente vi renderete conto che le ragioni sono diverse e non sempre facili da identificare.

Ad esempio, potrebbe succedere che i vostri figli vi manchino di rispetto ogni mattina prima di andare a scuola. Se invece di punirli, provate a parlare, forse capirete che il loro comportamento è dovuto al fatto che alcuni compagni di classe potrebbero infastidirli o che non sono riusciti ad integrarsi bene nel gruppo. Qualsiasi sia il problema, è importante identificarlo e comportarsi di conseguenza.

3.Mettete dei limiti

Siate sinceri, non tutte le mancanze di rispetto dei vostri figli sono loro responsabilità, molte dipendono proprio dai propri genitori. In questo caso è importante spiegare la situazione che vi sembra irrispettosa e chiedere ai vostri figli di non ripetere un determinato comportamento. I bambini hanno bisogno che i genitori spieghino loro alcune situazioni per capirle, dal momento che non sanno sempre ciò che hanno fatto di male.

Sappiate che spesso i figli irrispettosi non sono coscienti  di fare qualcosa che ferisce sia loro che i propri genitori. Ad esempio, se durante le vacanze mettevate la musica a tutto volume fino a tarda notte e quando tornate a lavoro i vostri figli continuano a fare lo stesso, potete provare a spiegarli che la situazione ora è cambiata per i vostri orari di lavoro.

4. Non prendete i comportamenti irrispettosi troppo sul personale

Se vi fermate un momento a riflettere e ad analizzare le situazioni che vi sembrano irrispettose, è probabile che scoprirete che a volte state solo decontestualizzando i comportamenti e che non hanno niente a che vedere con un’aggressione. Esserne coscienti vi aiuterà a diminuire il senso di frustrazione e ad insegnare ai vostri figli che il rispetto a volte è una questione soggettiva.

Per educare figli rispettosi, è di vitale importanza dare il buon esempio. In questo modo impareranno a rispettare in maniera obbiettiva. 

Foto per gentile concessione di  Subbotina Anna

Guarda anche