Rafforzare l’autostima e superare il complesso di inferiorità

8 aprile 2016 in Psicologia 0 Condivisi

Di solito abbiamo la tendenza a sentirci inferiori agli altri. L’ambiente in cui viviamo e la pubblicità che ci circonda ci fanno sentire meno belli, meno intelligenti, meno divertenti, etc. Se ci lasciamo trasportare da queste emozioni e dalle loro conseguenze, ci ritroveremo a vivere una vita triste. Per evitarlo, bisogna rafforzare l’autostima.

Sappiamo che non è così facile come sembra. Non si tratta solo di alzarsi dal letto e dire: “da oggi non mi faccio influenzare da niente e nessuno”. Certo, si può adottare questa decisione, ma le cose non vanno sempre come vorremmo. Per questo, cari lettori, dovete imparare a rafforzare la vostra autostima seguendo questi semplici consigli e presto il complesso di inferiorità se ne andrà dalla vostra vita.

Ammettete di vivere con un complesso di inferiorità

Sì, riconoscere di essere vittima del complesso di inferiorità è complicato. Ma ammettere di avere questo problema è un modo per rafforzare subito l’autostima. Poi, dovrete continuare a lavorarci, ma questo è un passaggio fondamentale.

Cercate di capire quando è nato questo complesso di inferiorità. Una volta individuati i motivi, sarà più facile creare una strategia di attacco contro quello che vi fa sentire inferiori.

Bambina triste e cerchio di rondini

Siamo sicuri che si tratta di un processo difficile e doloroso, ma vi sarà di aiuto per definire il miglior cammino possibile. Non abbiate paura di ciò che potete scoprire, pensate che è ben peggio vivere senza accettarsi e amarsi per quello che si è.

Identificate i sintomi del complesso di inferiorità

Ogni volta che affrontate una situazione in cui emerge il vostro complesso di inferiorità, si manifestano sintomi specifici quali nausea, tremore, sudorazione eccessiva o nervosismo.

Rafforzate l’autostima identificando queste sensazioni e concedendovi qualche minuto per analizzarle: di che sensazione di tratta? Cosa vi ricorda? Cosa potete fare per andare avanti? Non fuggite da queste sensazioni, sono geniali perché vi permettono di riconoscere che state affrontando qualcosa di reale e vi guidano verso il cammino che rafforzerà la vostra autostima.

Smettete di vedere il complesso di inferiorità

Rafforzate la vostra autostima distogliendo l’attenzione da ciò che vi fa sentire inferiori. La maggior parte dei complessi dipende da caratteristiche fisiche che non ci fanno sentire a nostro agio con noi stessi. Ma fatevi svelare un segreto: spesso, ciò che ci fa sentire inferiori, per le altre persone non esiste.

Guardate la situazione dall’esterno e vi renderete conto che è proprio così. Avvicinatevi a qualcuno con cui avete un buon rapporto e chiedetegli se ha qualche complesso. Scoprirete che ciò che non ama di sé per voi non è così grave, anzi addirittura nemmeno esiste. Lo stesso vale per voi.

Quello che vi serve a questo punto è non dare importanza a ciò che non vi piace. Immaginate che non esista e continuerete la vostra vita come sempre. All’inizio sarà un po’ difficile e vi richiederà un certo sforzo, ma questo atteggiamento con il tempo rafforzerà la vostra autostima.

Concentratevi su qualcosa di positivo

Più tempo passate a pensare a ciò che non vi piace e che alimenta il vostro complesso, meno disposti sarete a vivere la vostra vita. Andate avanti e rafforzate la vostra autostima con attività che amate. Se in questo momento non avete dei passatempi, allora cercatevene subito uno.

Ragazza-in-bicicletta-con-palloncini

Trovate nuove passioni, come l’atletica, ritrovate vecchi hobby come la pittura o semplicemente uscite con i vostri amici. I vostri complessi acquisteranno sempre più importanza solo se glielo permettete, quindi privateli del potere di influenzarvi. Avete mai pensato che i difetti che tanto considerate gravi sono caratteristiche che vi rendono unici agli occhi degli altri?

Rafforzate la vostra autostima

La cosa peggiore che potete fare nella vita è smettere di vivere proprio a causa dei complessi. Siete persone interessanti, con tante qualità che possono dare tanto a chi vi circonda. Non precludetevi la possibilità di vivere felici o di relazionarvi con gli altri solo perché non vi piace qualcosa di voi stessi. Tutti abbiamo dei difetti che non ci piacciono, ma il segreto di una vita felice è imparare a conviverci.

Rafforzate la vostra autostima e fatelo per voi. Ricordate che le uniche persone che possono decidere della vostra vita siete voi. Preferite nascondervi o vivere appieno? Ci auguriamo che la vostra scelta ricada sulla seconda opzione e che iniziate a vivere ogni giorno della vostra vita come se fosse l’ultimo.

Guarda anche