7 buone ragioni per praticare il Tai-Chi

27 luglio 2017 in Curiosità 988 Condivisi

Negli ultimi anni il Tai-Chi, o “Taichì”, ha guadagnato grande popolarità in tutto il mondo. A renderlo speciale è il fatto che si tratti di uno sport dal combattimento che si basa sull’equilibrio fisico e psichico che genera la componente marziale. Quest’arte marziale ha origini nell’Impero Cinese, ma viene attualmente praticata da milioni di persone.

Il Tai-Chi è una pratica fisico-spirituale ma, al tempo stesso, è anche una tecnica di meditazione. È un’arte da combattimento, ma anche uno stile di vita. Viene spesso denominata “meditazione in movimento” e gode di un gran numero di adepti, perché molte persone hanno trovato in questa particolare meditazione grandi benefici per la salute fisica e mentale.

“Lì dove l’acqua è più profonda, si mantiene più calma”.

-William Shakespeare-

Quest’arte marziale consiste nell’imparare e praticare una serie di movimenti o forme. La persona deve adottare certe posture e poi passare ad assumerne altre fino a completare una sequenza. Le forme hanno nomi poetici come “Dividere la criniera del cavallo selvaggio” oppure “La gru bianca spiega le ali”. I suoi benefici sono numerosissimi, ma noi ci soffermiamo sui seguenti.

1. Il Tai-Chi apporta energia vitale

Il Tai-Chi è strettamente relazionato al Taoismo filosofico. Per questo in tale pratica si parla di energia “Qi”o “Chi”, la quale corrisponde all’energia vitale. Secondo la medicina tradizionale cinese, quest’energia deve fluire liberamente attraverso il corpo e farlo nel modo corretto. Se ciò non si verifica, si presentano dolori e malattie, perché il Qi è bloccato.

I movimenti del Tai-Chi sono pensati per attivare il flusso di energia ed eliminare i blocchi. Questo si traduce prima in uno stato di maggiore benessere per i muscoli, per il sistema circolatorio, respiratorio etc., e poi in un organismo più forte contro le malattie.

2. La mente si calma grazie al Tai-Chi

Come già detto, il Tai-Chi è anche una tecnica di rilassamento. Le diverse posture sono pensate per rilassare la tensione muscolare. Inoltre, si ricorre a metodi di respirazione che inducono serenità.

L’equilibrio mentale è uno degli obbiettivi del Tai-Chi. Aiuta ad equilibrare le emozioni e con ciò favorisce un atteggiamento positivo nei confronti della vita. Chi lo pratica tutti i giorni è meno propenso all’angoscia e alle discussioni.

3. Si rafforzano braccia e gambe

Tutte le posizioni del Tai-Chi vengono assunte in piedi. Le braccia realizzano movimenti sia semplici che complessi. Le articolazioni sono alla base della pratica di questa meravigliosa arte marziale.    

Tutti questi fattori insieme ossigenano e tonificano gli arti. Le braccia e le gambe si rafforzano. Si previene, inoltre, la perdita di massa muscolare, fattore che aumenta sempre più a partire dai 40 anni.

4. Migliora il funzionamento del sistema respiratorio e cardiovascolare

Ogni esercizio è eccellente per rafforzare il sistema respiratorio e quello cardiovascolare. Il Tai-Chi non fa eccezione. Tuttavia, in suo favore vi è il fatto che si tratta di un esercizio delicato e progressivo, che combina la dinamica con la pausa.   

Durante il Tai-Chi, la frequenza cardiaca si riduce, ma la circolazione è più rapida. I metodi di respirazione profonda aumentano la capacità respiratoria. Entrambi gli elementi rafforzano l’organismo.

5. Allevia l’emicrania, i dolori muscolari e l’insonnia

Buona parte dei dolori muscolari proviene da posizioni inadeguate o tensioni accumulate. Le posizioni del Tai-Chi permettono di adottare una postura migliore nella vita quotidiana e di rilassare i muscoli. Questo riduce i dolori e le emicranie.

L’enfasi nell’equilibrio fisico e mentale rende il Tai-Chi uno sport ideale per chi soffre di insonnia. Permette di canalizzare l’angoscia, affinché non si trasformi in ansia persistente che impedisca il riposo.

6. Sblocca le articolazioni e previene malattie e cadute

Come dicevamo prima, nel Tai-Chi le articolazioni hanno un ruolo fondamentale. I movimenti permettono di esercitare le caviglie, i fianchi, le ginocchia e le mani. Per questo, le articolazioni acquisiscono flessibilità e si rafforzano.    

I movimenti esigono l’uso progressivo della forza e di una grande ampiezza dei movimenti. Tutto questo impedisce il rischio di cadute e lesioni. Il corpo acquisisce un maggiore livello di tonicità e l’equilibrio migliora.

7. Migliorano le funzioni intellettuali e l’ipertensione

Sembrerebbe anche che il Tai-Chi rafforzi la memoria, migliorando l’ossigenazione del cervello. Inoltre, aumenta la concentrazione e l’acutezza, poiché le sequenze esigono entrambe le capacità per essere realizzate correttamente.

È stato dimostrato che chi soffre di ipertensione migliora la sua condizione grazie alla pratica del Tai-Chi. Gli effetti sul sistema cardiovascola

re, così come sulla regolazione delle emozioni, che si ottengono grazie a questa arte marziale, evitano che la pressione arteriosa aumenti in eccesso.

Come avete visto, il Tai-Chi è una pratica che offre grandi possibilità. Non ha controindicazioni. Può essere praticata a qualsiasi età e in qualsiasi luogo. È particolarmente indicata per chi vuole entrare nel mondo della meditazione, ma cerca un’attività più dinamica rispetto allo yoga o ad altri metodi di rilassamento più statici.

Guarda anche