Riconoscere lo stile di attaccamento nel partner

Lo stile di attaccamento è un buon indicatore di come la persona si comporterà nell'intimità, informazione fondamentale quando si sceglie un partner.
Riconoscere lo stile di attaccamento nel partner

Ultimo aggiornamento: 04 agosto, 2022

Riconoscere lo stile di attaccamento sin dai primi incontri è un vantaggio, in quanto può risparmiare molte sofferenze. Se vi lamentate della vostra sfortuna in amore, questa potrebbe essere la causa.

Anche se non sempre è possibile “scegliere” di chi innamorarsi, essere consapevoli di come una persona si lega a livello emotivo offre notevoli vantaggi.

Uno stile evitante, per esempio, è associato all’incapacità di comprendere le emozioni proprie e altrui. Sarà difficile instaurare una certa complicità in questi casi.

Una ricerca dell’Università di Milano-Bicocca pubblicata sulla rivista Frontiers in Psychology rivela che avere un partner con un attaccamento sicuro aumenta le probabilità che la relazione avrà futuro, nonché di essere felici. Al contrario, i legami insicuri si manifestano con dinamiche aggressive.

Il modo in cui ci leghiamo con le figure di riferimento durante l’infanzia definisce in molti casi il modo in cui ci leghiamo con i partner.

Coppia sorridente.
Legarsi in modo sicuro e maturo sarà il segreto per una relazione più felice.

Strategie per riconoscere gli stili di attaccamento nel partner

Gli stili di attaccamento definiscono il modo in cui ci leghiamo ai nostri genitori durante l’infanzia. Fu John Bowlby a spiegare che esistono quattro tipi di attaccamento: sicuro, ansioso-ambivalente, disorganizzato ed evitante.

Queste prime esperienze relazionali hanno un grande impatto sullo sviluppo. Ci saranno bambini che hanno avuto genitori che hanno rivolto loro tutte le attenzioni necessarie, dunque un affetto appagante e sicuro. Altri, invece, hanno dovuto fare i conti con freddezza emotiva, abbandono o abuso.

Quanto vissuto nei primi anni di vita determina anche il modo in cui si instaurano le relazioni affettive in età adulta.

I dottori Mario Mikulincer Phillip e R. Shaver spiegano nel loro libro Attachment in Adulthood (2016) che circa il 35-40% delle persone afferma di sentirsi insicuro nelle proprie relazioni. Solo il 60-65% dichiara di godere di relazioni sicure, amorevoli e soddisfacenti.

È evidente che un’infanzia felice è il substrato per raggiungere una vita piena. Riconoscere prima possibile gli stili di attaccamento nelle persone da cui siamo attratti garantirebbe, in un certo modo, il successo nella ricerca di un partner.

Sebbene gli stili di attaccamento in genere siano stabili nel tempo, alcune persone riescono a superare le sofferenze vissute con i genitori e, così, a instaurare relazioni felici e appaganti in età adulta.

Chiedere di parlare dell’ultima relazione

Ai primi appuntamenti è comune parlare di relazioni passate. Si tratta di un buon argomento di conversazione per ottenere informazioni rilevanti per riconoscere lo stile di attaccamento della persona. Grazie a ciò potremo rivelare quanto segue: .

  • Le persone con un attaccamento sicuro generalmente hanno relazioni più lunghe e impegnate. In genere non parlano negativamente dei loro ex partner.
  • La persona con attaccamento disorganizzato dirà che preferirà evitare l’argomento, perché è una storia del passato a cui non vuole dare importanza. Si preoccupa del qui e ora.
  • Uno stile ansioso fa emergere una certa irrequietezza. La persona si sentirà angosciata o proverà persino un po’ di disagio o rabbia nel parlare delle sue relazioni passate. Le relazioni sono sempre dolorose e persino traumatiche.
  • Chi ha un attaccamento evitante si chiude a riccio. Preferirà parlare di altro.

Parlare dell’infanzia

Per riconoscere gli stili di attaccamento nel possibile partner, è interessante conoscerne l’infanzia e il rapporto con le figure di riferimento. Questo argomento è senz’altro più intimo e delicato e potremmo trovare alcune barriere comprensibili.

In questi casi è importante agire con cautela e, se si preferisce, parlare prima di come è stata la propria infanzia, e poi incoraggiare l’altra persona a fare lo stesso.

  • In caso di attaccamento sicuro si parlerà normalmente della propria infanzia, mettendo in evidenza le esperienze positive e quelle negative. La persona sarà onesta e, in generale, mostrerà sempre un buon rapporto con i genitori.
  • Le persone definite da attaccamento disorganizzato diranno che non ricordano bene la loro infanzia. Faranno una descrizione dei momenti chiave in cui erano felici, ma non andranno più a fondo né parleranno in dettaglio dei loro genitori.
  • È normale che uomini e donne caratterizzati da un attaccamento ansioso parlino in modo approfondito della loro infanzia. Lo faranno, ma in modo disordinato, mescolando il passato con il presente, lamentando privazioni, dinamiche complicate a livello familiare che continuano a portarsi dietro.
  • Le persone definite da un attaccamento evitante possono fare due cose: mentire o schivare la domanda.
Donna che pensa a come identificare gli stili di attaccamento.
Normalmente durante le prime settimane di una relazione è possibile intuirne lo stile di attaccamento.

Riconoscere lo stile di attaccamento nelle prime settimane di relazione

Può darsi che durante i primi appuntamenti la persona cerchi di mostrare il meglio di sé. A seguito di ciò, può essere difficile definire certi tratti della personalità e atteggiamenti.

Con il passare dei giorni e delle settimane, tuttavia, possiamo già dedurne lo stile di attaccamento. Quelli che seguono sarebbero alcuni indizi:

  • Attaccamento sicuro. Abbiamo a che fare con una persona di cui ci possiamo fidare, qualcuno che sa rispondere alle nostre emozioni e ai nostri bisogni. Il partner non è dominato da paure o insicurezze, dunque non vi è gelosia, bensì si rivela indipendente, ma premuroso al tempo stesso.
  • La persona con attaccamento disorganizzato è imprevedibile. Ci sono volte in cui si rivela bisognosa di affetto, molto affettuosa, gentile e complice. Tuttavia, dopo qualche giorno sorgono dubbi e diffidenza, in quanto desiderosa di segni dell’impegno da parte del partner.
  • Attaccamento ansioso. In questo caso avremo a che fare con persone dominate da molte paure che tendono a instaurare relazioni dipendenti. Mostrano paura dell’abbandono, che accada qualcosa al partner, di essere traditi, che quanto accaduto nelle relazioni precedenti si ripeta con il partner attuale. Sono persone molto insicure.
  • Tra tutti gli stili di attaccamento che possiamo trovare in una relazione, quello evitante è uno dei più complessi. Sono persone che non si lasciano amare, sfuggenti e diffidenti. Non sanno come dimostrare né ricevere amore.

Conclusioni

Sebbene non sempre è possibile riconoscere lo stile di attaccamento al 100% durante le prime fasi della relazione, ci sono sempre segni, atteggiamenti e comportamenti che lo rivelano.

Va tenuto presente, tuttavia, che lo stile di attaccamento può cambiare a seconda di diverse variabili o anche del contesto.

Per esempio, una persona può mostrare uno stile di attaccamento sicuro con la famiglia e uno ambivalente con partner o amici. Consigliamo pertanto di trarre le conclusioni dal quadro d’insieme.

Potrebbe interessarti ...
Stile di attaccamento e memoria emotiva
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Stile di attaccamento e memoria emotiva

Lo stile di attaccamento e la memoria emotiva hanno un legame diretto: la qualità del primo determina, in gran parte, il benessere psichico.



  • Honari, Bahareh & Saremi, Ali. (2015). The Study of Relationship between Attachment Styles and Obsessive Love Style. Procedia – Social and Behavioral Sciences. 165. 10.1016/j.sbspro.2014.12.617.
  • Santona A, De Cesare P, Tognasso G, De Franceschi M, Sciandra A. The Mediating Role of Romantic Attachment in the Relationship Between Attachment to Parents and Aggression. Front Psychol. 2019 Aug 6;10:1824. doi: 10.3389/fpsyg.2019.01824. PMID: 31447749; PMCID: PMC6691345.