Saper ricevere, l'arte di valorizzare ciò che la vita offre

Sia la vita sia le persone che ci circondano hanno molto da offrirci, ma dobbiamo imparare a saper ricevere in modo che né l'orgoglio né l'ingratitudine ci impediscano di goderci questi momenti. Ecco alcuni consigli per saper ricevere, che è importante tanto quanto saper dare.
Saper ricevere, l'arte di valorizzare ciò che la vita offre

Ultimo aggiornamento: 10 marzo, 2021

Ogni relazione è un mondo, un universo con le sue regole. Nel bene e nel male, tutti hanno qualcosa da darci. L’importante è saper ricevere ciò che hanno da offrirci e, quando possibile, ricambiare. Naturalmente, per ottenere quanto sopra, saper ricevere è importante tanto quanto saper dare, soprattutto se vogliamo godere appieno delle relazioni con gli altri e di un’esistenza molto più armoniosa.

Non si tratta di offrire aspettandosi qualcosa in cambio, ma piuttosto di valorizzare ciò che riceviamo quando arriva, anche se non l’abbiamo chiesto, e accettarlo con amore. Perché se dare è uno spettacolo di generosità, saper ricevere è sicuramente sinonimo di uno spirito nobile.

Saper ricevere è un gesto di cui il più delle volte non ci accorgiamo, sebbene sia fondamentale accogliere e apprezzare quanto ci viene offerto. Per questo motivo, vi invitiamo ad approfondire questa meravigliosa arte attraverso la comprensione, l’apertura e la gratitudine.

Saper ricevere è accettare con amore ciò che la vita ci offre, valorizzando ogni dettaglio.

Mani che racchiudono un cuore di stoffa.


La comprensione, la chiave per saper ricevere

La comprensione è fondamentale per saper ricevere, poiché vuol dire percepire cosa accade nell’atto di ricevere e scoprirne il significato. In altre parole, per cosa o perché una cosa o l’altra ci viene offerta. Se si tratta di una cosa negativa, può essere un motivo per imparare e andare avanti. Se è positiva, possiamo pensare di meritarlo, quindi rafforzare la nostra autostima.

Molte volte è come se indossassimo un’ armatura che fa scivolare addosso ogni dimostrazione di affetto. A volte non crediamo di meritare tali dimostrazioni di affetto. In questi casi è difficile per noi ricevere in modo libero, aperto e spensierato.

Quello di cui non siamo consapevoli è che quando ci neghiamo la possibilità di ricevere, trasmettiamo un messaggio sbagliato: l’altro potrebbero interpretare che non abbiamo bisogno del suo affetto e che non valorizziamo i suoi sforzi. È importante capire che la presenza degli altri è vitale e il loro aiuto è prezioso. Quindi, saper ricevere significa anche accettare aiuto quando ne abbiamo bisogno.

Per raggiungere una piena comprensione del gesto di dare e ricevere, dobbiamo viaggiare dentro di noi per esplorare e conoscere noi stessi. Conoscendoci, sarà più facile capire perché è così difficile per noi ricevere o perché a volte non ci riusciamo.

Attraverso la conoscenza di sé, possiamo ottenere un maggiore controllo sui nostri pensieri, sentimenti e comportamenti, il che ci aiuterà a intraprendere il nostro viaggio verso la potente arte del saper ricevere.

Aprirsi agli altri

Un’altra chiave per sapere come ricevere è l’apertura verso gli altri. Consiste nell’essere ben disposti ad accettare ciò che la vita ci offre. Se non siamo aperti, non possiamo dare spazio a niente e nessuno, il che significherebbe chiuderci fuori dal mondo e non fare spazio a ciò che gli altri possono darci o ciò che la vita può portarci.

Tuttavia, essere aperti non significa accettare tutto; significa piuttosto non chiudersi di fronte a ciò che sta arrivando, mettere dei limiti.

Aprirsi significa anche mettere da parte il pessimismo ed esplorare nuove strade. Perché se siamo più positivi e ci liberiamo dalla vita, saremo più preparati a saper ricevere ciò che sta arrivando senza farci del male durante il processo.

Mostrare gratitudine

La gratitudine è un altro fattore importante per imparare a ricevere. Si tratta di riconoscere con gratitudine ciò che la vita ci offre o ciò che gli altri fanno per noi. È un modo per riconoscere che ciò che arriva ci insegna a superare gli ostacoli.

Ringraziare significa anche ricevere con umiltà, trovare soddisfazione da ciò che abbiamo e da ciò che gli altri ci danno. Per fare questo non ci resta che guardarci intorno: mentre, a volte, crediamo di non avere niente, in realtà abbiamo tante cose. Solamente abbiamo smesso di valorizzarle.

D’altronde, sebbene sia più facile mostrare gratitudine quando tutto va bene, è fondamentale non dimenticare che possiamo essere grati anche quando quello che ci succede non va così bene. Perché è in queste circostanze che possiamo imparare dalle decisioni che abbiamo preso.

Ragazza con le mani giunte.


Saper ricevere mettendo da parte l’orgoglio

Mettere da parte l’orgoglio è un’altra strategia per saper ricevere. L’orgoglio ci allontana da molte cose. Per impedirlo, possiamo iniziare riconoscendo che non siamo il centro del mondo e che è normale avere bisogno degli altri in determinate circostanze.

Non siamo onnipotenti, tutti commettiamo degli errori. E proprio come noi, anche gli altri possono farlo. È normale sentirsi infelici quando qualcuno che ci ha deluso, ma possiamo dargli un’altra possibilità, proprio come speriamo che ci venga data.

L’orgoglio è un meccanismo di difesa che ci allontana dagli altri e nasce dalla paura di ammettere i propri errori. Inoltre, essere orgogliosi e cercare la perfezione può causare stress. Infatti, uno studio dell’Università Nazionale Autonoma del Messico mostra che lo stress di questo tipo è un importante fattore di rischio per la salute.

Per tutti questi motivi, possiamo sforzarci di ringraziare e così evitare che l’orgoglio sia un ostacolo al ringraziamento. Perché se siamo in grado di mostrare comprensione, percepiremo più facilmente il significato di ciò che appare nella nostra vita. Così impareremo a ricevere meglio e saremo pronti a farlo.

Come possiamo vedere, saper ricevere ci rende più umani, perché riconosciamo e valorizziamo l’atto del dare da parte degli altri. Pertanto, è importante essere attenti ai dettagli delle persone che ci circondano, perché osservarli attentamente ci aiuterà a valorizzare veramente ciò che abbiamo e a ricevere nel migliore dei modi ciò che ci viene offerto.

Il mondo è pieno di piccole gioie, saperle ricevere è una grande arte.

Potrebbe interessarti ...
Imparare a lasciar andare per poter ricevere
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Imparare a lasciar andare per poter ricevere

A volte lasciar andare non è necessariamente un addio né un sacrificio, ma un "grazie" per tutto quello che abbiamo imparato



  • Amador, P. (2009). Autocoaching, cómo conseguir lo mejor de uno mismo. Buenos Aires: Ed. Gran Aldea Editores.