Sbornia emozionale: cos’è e come superarla?

· 12 novembre 2017

Cosa succede quando beviamo troppo alcol? Il giorno dopo, dobbiamo fare i conti con i terribili postumi della sbornia. Tuttavia, sembra che l’alcol non sia l’unico elemento in grado di causare questo malessere. Secondo diversi studi condotti da alcuni neuroscienziati dell’Università di New York, esiste anche la sbornia emozionale: un’esperienza provocata da emozioni molto intense che ci scuotono, ci ubriacano e ci fanno vibrare.

La domanda da farsi è: possiamo evitarla? Sicuramente no. La sbornia emozionale è uno stato molto intenso causato da esperienze emotive inaspettate che possono anche influenzare la memoria di eventi posteriori e provocare alcuni sintomi fisici quali mal di testa, mal di schiena e spossatezza o affaticamento.

Proprio come la sbornia provocata dall’alcol, quella emozionale ci fa sentire irritabili, stanchi e con la testa pesante.

La sbornia emozionale non si può evitare

Anche se desideriamo avere il controllo di tutto quello che ci circonda, tale volontà è impossibile da realizzare. Ci sarà sempre qualcosa che accadrà senza preavviso. Può essere un licenziamento, la morte di un parente, una gravidanza non programmata, un malattia apparsa all’improvviso, un debito familiare o qualsiasi situazione che non rientrava nei nostri piani.

Tutte queste situazioni ci faranno vivere emozioni molto intense che possono innescare degli stati di stress, depressione, ansia e anche attacchi di panico.

Donna che bacia un vetro rotto

Queste emozioni inaspettate e molto intense genereranno una grande sbornia, di cui, nella maggior parte dei casi, non siamo coscienti, ma che influenza, in un modo o nell’altro, i nostri pensieri e processi di attenzione e memoria.

I postumi di una sbornia emozionale persistono nel nostro corpo e nel nostro stato d’animo. Sono un esempio di come tutto quello che viviamo si riflette anche dopo l’istante in cui viene vissuto.

Analogamente alle sbornie provocate dall’alcol, quelle emozionali hanno fine. Tuttavia, può anche succedere che, invece di minimizzarle, le alimentiamo se ci sottoponiamo di continuo a situazioni che ci danneggiano emotivamente o se, semplicemente, non vogliamo uscire dalla nostra zona di comfort. Fare la vittima è un buon esempio di sbornia emozionale permanente.

Come ridurre l’impatto della sbornia emozionale?

Perché una sbornia emozionale può prolungarsi intenzionalmente? Per quale motivo può arrivare a farci sentire delle vittime e, di conseguenza, soffrire? Quando abbiamo una sbornia ci sentiamo male e quando stiamo male, tutto il nostro ambiente circostante diventa scuro e negativo. È come quando siamo depressi e, all’improvviso, smettiamo di vedere il mondo a colori e iniziamo ad osservarlo in bianco e nero.

Come abbiamo visto, le sbornie emozionali possono contribuire a farci sentire tristi, depressi o angosciati, il che modificherà la nostra percezione della realtà. Ciò che è importante è essere coscienti che l’impatto di un’esperienza intensa per noi stessi può condizionarci e provocare un disagio.

Viso di donna con fiori sugli occhi

La durata dii una sbornia emozionale può essere di alcune ore o anche di qualche giorno. Tutto dipende dalla persona, dalla sua capacità di affrontarla e dalla sua disponibilità ad andare avanti nonostante la voragine di emozioni comparsa all’improvviso.

Risulta importante imparare a mantenere la calma quando ci troviamo sul bordo dell’abisso ed evitare di prendere qualsiasi decisione importante durante una sbornia emozionale. Se lo facciamo, quasi sicuramente, manderemmo all’aria quel progetto tanto importante per noi o perderemmo delle grandi opportunità. Essere coscienti delle nostre sbornie emozionali sarà il miglior avvertimento per rimandare qualsiasi decisione importante che possa influenzare la nostra vita.

Le sbornie emozionali influenzano sia la nostra percezione della realtà sia le nostre reazioni.
Foglie rosse

Infine, vogliamo evidenziare il fatto che la sbornia emozionale è un’esperienza che viviamo tutti. Con il ritmo accelerato che scandisce la nostra vita, ne siamo esposti ogni giorno di più. Possiamo accorgerci di tale processo notando che certe situazioni, che ci causano emozioni molto intense, influenzano poi le nostre decisioni e la nostra vita.

Prendersi una pausa, darsi un po’ di tempo e riposarsi per sconnettere dall’ambiente esterno e connettere con noi stessi ci aiuterà a superare queste sbornie che talvolta ci creano grandi disagi.