Superare la paura da palcoscenico

· 26 maggio 2018

È un nervosismo paralizzante, che ci attacca in momenti davvero inopportuni. Occupa tutta la nostra mente e la lascia in bianco. Stiamo parlando di quella paura, di quel tremore incontrollabile che si impossessa di noi quando dobbiamo parlare davanti agli altri. Che si tratti di fare un discorso, cantare, recitare o ricevere un premio. Qualsiasi situazione in pubblico può causare questo panico fulminante. Come superare la paura da palcoscenico?

In primo luogo, dovete sapere che questa paura è molto comune. Anche l’attore con più autostima e fiducia in se stesso può sperimentarla in un determinato momento.

Per questo motivo, e anche se non vi è mai capitato, è bene conoscere alcuni trucchi per superare la paura da palcoscenico e uscire vivi da una situazione così compromettente. È necessario allenare corpo e mente e saper controllare la respirazione.

Consigli per superare la paura da palcoscenico

Rilassamento previo

Se dovete affrontare una platea piena di persone che aspettano che diciate qualcosa, la prima cosa da fare è cercare di tranquillizzare il vostro corpo e la vostra mente. Si tratta di calmarvi interiormente affinché possiate apparire tranquilli e con le idee chiare in pubblico.          

Se siete musicisti, attori o dovete presentare un discorso a un pubblico, è importantissimo rendere stabile la voce. Sarà lo strumento di cui vi avvarrete, pertanto dovete assicurarvi che sia in buono stato. Canticchiate una canzone, schiaritevi la voce o provate a scaldarla.

Donna con microfono e pubblico

Molto importante! Sussurrate parole che vi apportino tranquillità e positività. E respirate profondamente. Ripete questo processo per cinque volte. Vedrete che i battiti rallenteranno e vi sentirete più sicuri. Potete ricorrere a frasi come:

  • “Andrà tutto bene”.
  • “Abbi fiducia”.
  • “Puoi farcela”.

Potete anche fare un po’ di stretching. Muovete la testa da un lato all’altro, rilassate le spalle, stirate la schiena, le gambe e le braccia. È un ottimo modo per allentare la tensione corporea che voi stessi state generando.

Potete anche creare i vostri personali riti o trucchi. Ad esempio, masticare una gomma, meditare, vestirvi di un determinato colore… L’obbiettivo è apparire in pubblico fiduciosi di voi stessi. E se per questo è necessario aspettare 5 minuti in più, non preoccupatevi. È meglio far aspettare un po’ che andare in scena e permettere alla paura di impossessarsi di voi.

Preparare il proprio discorso

Molto spesso ci sentiamo nervosi perché non siamo sicuri di avere bene a mente l’argomento che dobbiamo esporre. Conviene, dunque, conoscerlo e sentirsi capaci di presentare i vari punti chiave.

Ripetete il discorso tutte le volte che ne avete bisogno per sentirvi sicuri. Questo non significa imparare a memoria ogni frase, ma avere chiari i concetti principali e saperli esprimere con parole diverse. In questo modo vi risulterà più semplice recuperare il filo del discorso se lo perderete. Si tratta di sentirvi a vostro agio e di destreggiarvi come un pesce in acqua. Tutto questo vi aiuterà a superare la paura da palcoscenico.

Provate davanti a uno specchio. Parlate, ascoltatevi e correggete gli errori. Potete addirittura filmarvi mentre esponete la vostra presentazione. Sempre meglio essere pronti.

Utilizzate parole facilmente leggibili e frasi semplici. Se utilizzate termini complessi da pronunciare o frasi subordinate troppo lunghe, sicuramente vi impappinerete e vi confonderete. Questo vi renderà più nervosi e vi farà bloccare.

Uomo con microfono

Immaginare la situazione e scoprire l’ambiente

Anche se molte volte risulta complicato visitare o scoprire il luogo nel quale vi troverete a tu per tu con il pubblico, è importante farlo. In questo modo potrete immaginare la scena, parlando tranquillamente con il pubblico e guadagnando fiducia in voi stessi.

Capire come sarà distribuita la sala, la posizione delle poltrone, degli spazi e delle luci vi farà sentire più tranquilli.

Se vi è impossibile, recatevi nel luogo in questione qualche ora prima, quando ancora non saranno arrivati gli spettatori. In questo modo famigliarizzerete con l’ambiente nel quale dovrete muovervi.

Qualche minuto prima di salire sul palco, potete anche provare a parlare con qualche spettatore. Questa vicinanza vi rilasserà e placherà la vostra inquietudine.

Calma e immaginazione durante il discorso

Parlate lentamente. Una persona molto agitata tende a parlare in fretta. In questo modo, però, è facile essere poco chiari.  Notando brusio tra il pubblico, entrerete nel panico e tutti gli sforzi che avrete fatto saranno vani. Il segreto è esercitare la velocità delle parole che pronunciate.  

Se notate che vi trema ancora la voce, le mani e tutto il corpo, cercate di respirare profondamente. Contate fino a 10 e immaginate che nella sala si trovi la persona a voi più caraQualcuno che vi ama, vi rispetta e vi sostiene. Pensate che sia quella persona a occupare ogni poltrona dello scenario. Sentite la sua forza e la sua energia positiva che vi accompagnano.

Un altro dei trucchi che potete mettere in pratica per superare la paura da palcoscenico è immaginare tutti gli spettatori in intimo o vestiti in maniera stravagante. In tal modo, non sarete solo voi a “spogliarvi” e rendervi vulnerabili davanti al pubblico.

Infine, ricordate: rilassamento, preparazione, immaginazione e concentrazione. Sono questi i 4 passaggi per superare con successo la paura da palcoscenico. Seguite questi consigli e vedrete che inizierà persino a piacervi parlare in pubblico.