Tecniche di controllo emotivo per vivere meglio

· 29 maggio 2018

Nel nostro quotidiano si verificano eventi che ci condizionano e che sfuggono al nostro controllo. Il modo in cui reagiamo a queste difficoltà ci garantirà una migliore o peggiore qualità di vita. Così, un modo fantastico per affrontare questi imprevisti è applicare adeguate tecniche di controllo emotivo. Grazie a esse, ci sentiremo più sicuri e capaci in qualsiasi momento e circostanza.

Antonio Damasio, noto medico e neurologo portoghese, ci ricorda nei suoi libri che il mondo delle emozioni era, fino al XX secolo inoltrato, un campo di studio di scarso interesse a livello scientifico. C’erano eccellenti lavori di William James e, per molti professionisti di neurologia e delle scienze comportamentali, erano più che sufficienti. Fu Damasio ad aprire questa strada, a cercare di comprendere a livello empirico come le emozioni influiscano sulle decisioni che prendiamo.

I sentimenti, così come il mondo emotivo, configurano un meccanismo molto sofisticato che si collega in modo diretto ai nostri pensieri e alle nostre condotte. Comprendere questi processi, gestirli e controllarli per metterli a nostro favore, ci sarà senz’altro di grande utilità. Ci aiuterà a creare la realtà che desideriamo, a sentirci più sicuri di noi stessi…

Vediamo come farlo.

“Le emozioni e i sentimenti non sono una lussuria, sono il modo di comunicare i nostri stati mentali alle altre persone. Ma sono anche una guida per poter prendere decisioni.”
-Antonio Damasio-

Volto che esprime emozioni

Tecniche di controllo emotivo

Ogni decisione, ogni pensiero, ogni passo che facciamo nella nostra vita quotidiana è impregnato di una qualche emozione. Nessun essere umano è innocuo, chiunque ha una motivazione, un ricordo ancorato, un desiderio racchiuso o un timore impresso. L’origine di tutto si trova in una struttura cerebrale tanto meravigliosa quanto complessa: il sistema limbico.

Quest’area cerebrale orchestra gran parte di ciò che siamo o facciamo. Tuttavia, non sempre ci permette di dare il meglio di noi stessi. Talvolta, le emozioni ci annebbiano e compromettono il nostro modo di approcciarci, il nostro pensiero. Agiamo e reagiamo in modo smisurato, ci blocchiamo o arriviamo persino ad avere la sensazione che tutto sfugga al nostro controllo.

Per evitare o ridurre queste situazioni, non c’è niente di meglio che fare uso di adeguate tecniche di controllo emotivo. Vediamone alcuni esempi.

1. Controllare i propri pensieri

La psicologia cognitivo-comportamentale ci propone sempre delle utili tecniche di controllo emotivo. Può esserci di grande aiuto ricordare questa semplice strategia:

Non possiamo cambiare radicalmente le nostre emozioni, ma possiamo migliorare il nostro approccio mentale.

Quando la paura, l’ansia o la preoccupazione prendono il sopravvento e ci controllano, dobbiamo arrestare il flusso di pensieri che alimentano la nostra negatività. Occorre dire “basta” e deviare questi ragionamenti su un versante più costruttivo e utile. Per esempio: domani sarò ridicolo al convegno, andrà tutto male ⇔ mi sono preparato per il convegno, ho una buona padronanza dell’argomento e voglio godermi la giornata parlando con gli altri del lavoro che ho svolto in questo periodo.

2. Ampliare il proprio punto di vista

Le persone sono solite guardare il mondo con una prospettiva da tunnel, ovvero si focalizzano su un punto, su un piccolo granello esistenziale nel quale si concentrano tutti i pensieri e le emozioni. Ci dimentichiamo di quanto sia salutare fare un passo indietro e guardare il mondo da una prospettiva più ampia, ossigenando le idee, prendendo le distanze da certe persone, situazioni e abitudini che ci intrappolano.

Tutte le volte che ci sentiamo bloccati, senza idee e ossessionati dallo stress, allontaniamoci un po’. Alziamo lo sguardo e osserviamo la vita con una prospettiva più ampia. Il mondo è pieno di possibilità.

Donna con luce in testa

3. Respirare profondamente

In diverse occasioni abbiamo parlato della tecnica della respirazione profonda. È una risorsa tanto semplice quanto efficace per regolare e controllare le emozioni ogni volta che queste ci bloccano o ci sopraffanno. A tale scopo, bisogna cercare uno spazio tranquillo e rilassato e realizzare i seguenti passaggi:

  • Sederci tenendo la schiena dritta.
  • Inspirare aria dal naso per 5 secondi. Cerchiamo di fare in modo che tutta l’aria raggiunga la regione dell’addome per favorire così la respirazione diaframmatica.
  • Tratteniamo l’aria per 6 secondi.
  • A seguire espiriamo dalla bocca per 7 secondi.

Ripetiamo il ciclo diverse volte. La sensazione di calma è immediata.