Trucchi per dormire meglio

28 maggio 2018 in Curiosità 0 Condivisi
Trucchi per dormire meglio

L’insonnia è uno dei disturbi più comuni. Problemi di salute, mancanza di tempo o semplicemente una cattiva igiene del sonno sono spesso i responsabili. Per fortuna, possiamo ricorrere ad alcuni trucchi per dormire meglio.

Molte persone fanno uso di tecniche di rilassamento per poter riposare. E anche se sono tra le attività più consigliate per promuovere uno stato di calma e pace che ci induce a dormire bene, non tutti riescono a metterle in atto. È necessario studiare ogni circostanza in modo particolare e stabilire le soluzioni che meglio si adattano a ciascuno di noi. Ecco perché a seguire vi presentiamo altri trucchi per dormire meglio.

Perché non riesco a dormire bene?

Alterazioni stagionali

Molte persone hanno difficoltà ad addormentarsi durante il cambio di stagioni. Le alterazioni della temperatura sembrano essere strettamente relazionate ai disturbi del sonno, e con esse le ore di luce. In questi casi, l’insonnia fa la sua comparsa trasformandosi in un fastidio ricorrente.

Il cambio di stagione di solito non ha lo stesso effetto su tutti. In ogni caso, la persona torna a riposare con normalità dopo un paio di settimane. Nel frattempo, però, deve imparare a rilassarsi ed evitare di farsi sopraffare dall’angoscia.

Donna a letto con insonnia

Ansia e stress

Alti livelli di ansia e stress hanno un impatto negativo sul sonno e sulla sensazione di riposo, poiché mantengono in una situazione di allerta.

Per dormire meglio quando l’insonnia è legata ad ansia e stress, bisogna rilassarsi; ma come riuscirci? Praticare la meditazione, esercizi di respirazione o mindfulness è utile per ridurre i nostri stati di preoccupazione. 

L’ansia è preoccupazione per le situazioni future, mentre lo stress un segno di sovraccarico psicologico. Ora, pensiamoci: da quando un problema si è risolto pensandoci costantemente? Lo stress diminuisce o aumenta quando usiamo i nostri minuti di riposo per continuare a pensare al problema in questione? Nessun problema è per sempre, e quasi tutto ha una soluzione, la questione è che non possiamo sempre uscirne da soli.

Se dopo diverso tempo ci sentiamo allo stesso modo o peggio, la cosa migliore da fare è rivolgersi a uno specialista. A volte ci vuole un piccolo aiuto in più per affrontare ciò che temiamo e che ci preoccupa.

Esposizione alla tecnologia

È dimostrato che una sovrastimolazione tecnologica di sera può alterare i cicli del sonno. Uno dei trucchi per dormire meglio consiste dunque nel rimuovere tutti gli strumenti che possono eccitare troppo la mente prima di addormentarci.

Per chi non sa cosa fare in alternativa, ricordiamo la lettura. Leggendo il cervello non si mantiene attivo come quando si usano computer e telefoni cellulari, ed è un’abitudine molto più sana. Prendete un buon libro e immergetevi in una bella storia.

“Il segreto della creatività sta nel dormire bene e nell’aprire la mente alle possibilità infinite.”

-Albert Einstein-

Uomo con il cellulare

Trucchi per dormire meglio

Fare sport

Fare sport, oltre a essere molto salutare, è un ottimo modo per stancarsi. Dopo l’esercizio fisico, il corpo è più stanco e vuole solo rilassarsi. Lo stesso vale per la mente, che riceverà gli effetti positivi delle endorfine generato dall’esercizio.

Stabilire orari e routine

Stabilire alcune routine e rispettarle aiuta a condurre una vita più ordinata e a non confondere l’organismo con gli orari destinati al sonno. È consigliabile, dunque, realizzare un’attività rilassante (come ascoltare musica classica, leggere o meditare) prima di andare a dormire e provare a farlo sempre alla stessa ora. Sebbene sembri banale, molti medici usano programmi e routine per bambini e anziani per ottenere risultati molto simili.

Uomo che dorme

Dire addio alle bevande con caffeina

Tra i trucchi per dormire meglio, bisogna dire addio al caffè, al tè e alle bibite con caffeina o almeno diminuirne l’assunzione e provare a berle solo al mattino. In questo modo sarà molto più facile riposare.

La sera potete sostituirle con succhi di frutta, latte, valeriana, infusi o anche acqua.

Rinunciare al pisolino

Molte persone sono abituate a dormire un po’ dopo aver mangiato. Anche se è una buona abitudine, se avete problemi di insonnia, è meglio evitarlo. In questo modo, al calar della notte, sarete più stanchi e riposerete in modo corretto.

Come vedete, i trucchi per dormire meglio sono a portata di mano, ma è necessario un requisito essenziale: volerlo. Modificare alcune abitudini ci costerà di più in alcuni casi che in altri, ma ne varrà la pena se in cambio otteniamo un riposo corretto.

Guarda anche