Un cortometraggio per riflettere sull’amore

· 19 marzo 2016

Ognuno di noi ha i propri gusti, le proprie passioni e le proprie preferenze, che nascono e si sviluppano nel corso della vita. Qualcuno preferisce ascoltare musica, qualcun altro leggere, altri amano ballare oppure passeggiare. Un universo di possibilità si spalanca davanti a noi affinché possiamo scegliere ciò che più ci aggrada. Ma cosa succede quando, improvvisamente, appare l’amore nella nostra vita? Dove finiscono le nostre passioni e i nostri interessi? Spariscono o rimangono? Cos’è meglio? Oggi vi proponiamo un cortometraggio per riflettere al riguardo.

“L’equilibrio sta nella capacità di rispettare se stessi e gli altri”.

(Walter Riso)

Improvvisamente, arriva l’amore

Può darsi che vi succeda ciò che succede al protagonista di questo cortometraggio: che vi piaccia molto praticare uno sport o che abbiate un hobby, e che non possiate immaginare la vostra vita quotidiana senza dedicare del tempo alla vostra passione. La vostra routine è marcata da questo passatempo, e non riuscite a concepire l’idea di vivere senza.

immagine cortometraggio

Tuttavia, all’improvviso, l’amore può presentarsi nella vostra vita senza preavviso, e scombussolarne la struttura. Non solo: infondo ai vostri occhi ora c’è quella persona che, senza saperlo, ha rotto tutti i vostri schemi, per offrirvi qualcosa di nuovo e meraviglioso da vivere assieme: l’amore.

Insieme costruite una bella storia, colma di cose da condividere, di esperienze meravigliose e di momenti inimitabili. Colti dagli effetti dell’innamoramento, da quando vi siete incontrati la vostra quotidianità è cambiata.

Forse non dedicate più così tanto tempo ai vostri hobby, oppure ve ne siete proprio scordati; l’effetto dell’innamoramento fa sì che i vostri pensieri si concentrino continuamente sull’altra persona e sul desiderio di passare più tempo con lei. Per il momento, l’innamoramento ha accecato la vostra routine.

L’amore è fatto di due persone, ma non bisogna mai smettere di essere se stessi

Di certo, quando siamo innamorati, cambiamo, poiché vediamo l’altro in modo idealistico e passiamo il tempo sognando esperienze e momenti in cui tutto sembra meraviglioso. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione e scendere da questa nuvoletta rosa, altrimenti, col passare del tempo, il colpo della caduta sarà più forte.

cortometraggio 3

Durante l’innamoramento, non idealizzare è quasi impossibile, ma bisogna stare attenti a non permanere in questo stato per molto tempo. Il giorno in cui vi renderete conto che quella persona non è ciò che voi pensate, la frustrazione sarà grande, e la delusione cocente.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che, quando trovate l’amore, non dovete cercare di essere chi non siete. In una relazione bisogna essere sinceri e trasparenti, nonostante le paure. Non potete abbandonare la vostra identità solo perché volete piacere all’altro, poiché in questo modo, commetterete un doppio tradimento: il primo e più importante verso voi stessi e il secondo verso l’altro. In entrambi i casi diventereste degli esseri invisibili.

L’invisibilità e la volontà di mostrarsi come individui perfetti non sono buoni ingredienti per costruire una relazione.

In amore, ciò che vi fa risplendere è la vostra autenticità, la vostra trasparenza negli sguardi e il fatto di poter mostrare all’altro sia le vostre luci che le vostre ombre. È così che, poi, potrete tenervi la mano lungo il cammino che costruite poco a poco. La cosa più importante è che restiate fedeli a voi stessi, affinché l’altra persona possa conoscervi davvero.

Questo aspetto sembra proprio non essere preso in considerazione dal protagonista del cortometraggio, il quale fa tutto l’opposto: mette da parte una delle sue passioni per rendere contenta la sua metà. E voi, a cosa sareste capaci di rinunciare per amore?

In amore è importante anche essere empatici

Se vi fermate per un attimo a riflettere sull’amore, forse potreste cambiare la vostra visione sul cortometraggio e collegarlo al potere dell’empatia in una relazione.

Nella coppia, l’empatia è un fortissimo alleato che gioca a favore della relazione.

In una relazione, essere empatici con il vostro partner vi permette di entrare nel suo mondo emotivo e di comprendere come si sente in determinate occasioni. Questo vi servirà da indicatore per sapere come agire e come comunicare con l’altro. Mettervi nei panni del vostro compagno fortificherà il vostro legame se vi impegnerete.

In questo cortometraggio, la gallina si mostra sensibile e triste quando si rende conto che al suo compagno piacciono le uova, dalle quali lei proviene; senza pretese, con solo un piccolo gesto, lui capisce i suoi sentimenti e decide di smettere di comportarsi in un modo che potrebbe ferire la sua compagna.

Le relazioni sono complicate, ma non per questo non sono belle. L’importante è crescere insieme senza smettere di essere se stessi, con flessibilità e senza alcuna pretesa categorica, con comprensione e non con rigidità.