Nei momenti peggiori, la musica migliore

22 ottobre 2015 in Emozioni 27 Condivisi

Ci sono momenti nella vita nei quali la musica nutre più del cibo. Anche se le parole fanno male e con loro l’anima. Ascoltare della musica e lasciarsi avvolgere dal ritmo è come fare l’amore con se stessi, come fondere in uno il proprio corpo e il proprio spirito, coccolare i propri sensi, esplorarsi, toccarsi e accarezzarsi con la stessa premura di due amanti passionali.

È la musica a essere con noi quando le nostre parole scompaiono, quando non riusciamo a spiegare la felicità o la tristezza, quando le nostre emozioni ci bloccano o quando abbiamo qualcosa da festeggiare.

Non ci abbandona né in tempi di tormenta né in periodi di calma, ci aiuta a curare le nostre ferite emotive, a crescere e a purificarci dentro. Come disse Oscar Wilde, è la forma d’arte più vicina alle lacrime e ai ricordi.

La musica si sintonizza con il nostro stato d’animo in pochi secondi

La musica ci aiuta a essere in grado di rimanere da soli con i nostri pensieri. Ci porta in un mondo magico, un posto nel quale tutto diventa più facile da sopportare, nel quale possiamo piangere fino a restare senza lacrime o sorridere fino a sentire i muscoli indolenziti.

Perché la musica è per l’anima ciò che l’attività fisica è per il corpo. È la via rapida di sintonizzazione con il nostro io interiore, quella che ci permette di esistere, di risvegliare i nostri sensi ed essere infiniti.

Quando abbiamo un problema, quando ci blocchiamo o quando tutto ci fa stare male, la melodia di una canzone arriva fino a noi per poi diventare la nostra preferita per un po’. In un modo o nell’altro, appena ci tocca, si trasforma in un sigillo d’identità, nel nostro urlo di battaglia, nel nostro pulsante di connessione e disconnessione.

fiori

Se nella vostra anima c’è musica, risuonerà in tutto l’universo

Non importa quanti anni passano, quando la buona musica arriva e ci tocca, non se ne va più. La musica è la miglior macchina del tempo, un capriccio prezioso che addolcisce e inebria il nostro cuore, facendoci trattenere il respiro.

La musica è quel luogo nel quale tutti ci troviamo, che aiuta ognuno di noi nei momenti peggiori e che è in grado di riempire di colori gli istanti migliori della nostra esistenza.

Possiamo dimenticarci di una parola, di un viso o di una data, ma non potremmo mai dimenticare una melodia e quando l’abbiamo ascoltata, perché ci porta in un mondo di sensazioni da esplorare che ha spezzato le catene di una parte di noi che non conoscevamo.

musica

Chi non ha mai pensato “questa canzone è fatta apposta per me”?


Tutti abbiamo percepito la musica come un bene proprio, come se qualcuno si fosse impossessato del nostro corpo e avesse tirato fuori le note dalla nostra anima.


Esistono melodie con le quali le nostre emozioni tornano al loro stato più puro e sia i nostri sentimenti sia il nostro mondo si trasformano in canzoni diventate realtà. Non a caso, se qualcuno ci chiede quale canzone ci rappresenta meglio, ci è molto difficile nominarne una soltanto.

Tramite la musica possiamo tornare ai nostri ricordi e far sospirare i sensi. Qualcuno una volta disse che, senza la musica, la vita sarebbe un errore e un peso eterno in un mondo d’incompresi.

Si dice che la musica sia l’arte più diretta, che entra in un orecchio e arriva dritta al cuore. L’amore e la musica non si vedono, ma si sentono e ci fanno stare bene come nient’altro al mondo.

Riempite la vostra vita di musica, inondate di melodie i vostri paesaggi e godetevi il piacere dei colpi del ritmo che vi invadono. Perché ciò che si prova grazie alla musica, non è solo la magia di essere vivi, ma anche la libertà che ci avvolge.

Guarda anche