Vitamine per il cervello: 4 fonti naturali

· 29 giugno 2018

Il cervello è l’organo più importante di tutto il nostro corpo. Regola tutte le funzioni vitali, oltre a essere il luogo nel quale hanno origine la nostra coscienza, i nostri pensieri e la nostra personalità. Per questo motivo, prendercene cura è di vitale importanza. In questo articolo vi parleremo delle principali vitamine per il cervello.

Conoscere questi nutrienti può tornarvi particolarmente utile se notate che siete molto stanchi o che il vostro rendimento mentale non è al 100% delle sue potenzialità.

Cosa sono le vitamine per il cervello?

Le vitamine sono una serie di sostanze naturali necessarie per il corretto funzionamento del nostro organismo. Si trovano in forma naturale negli alimenti che consumiamo, motivo per cui una dieta equilibrata dovrebbe bastarci per mantenerle a livelli adeguati.

Cervello su sfondo scuro

Fra tutte le vitamine esistenti, alcune hanno un effetto particolarmente positivo sul cervello e sulle sue funzioni principali. Quindi, per esempio, possiamo migliorare la nostra memoria o la nostra attenzione se le consumiamo in quantità adeguate.

Il problema è che, talvolta, la nostra dieta non è così ottimale come dovrebbe. Per questo motivo, è importante conoscere le più importanti vitamine per il cervello e in quali alimenti possiamo trovarle. Nel presente articolo parleremo delle seguenti:

  • Vitamina A.
  • Vitamina B1.
  • Vitamina C.
  • Vitamina D.

Vediamo ciascuna di esse.

Vitamina A

La vitamina A, conosciuta anche come beta-carotene, è una delle vitamine per il cervello che maggiormente aiuta la memoria. Diversi studi hanno relazionato questa sostanza a una protezione contro la degenerazione cognitiva e a un generale miglioramento delle capacità mentali. Si è anche scoperto che la mancanza di vitamina A può causare seri problemi, come la cecità permanente.

Dove si trova questa vitamina tanto benefica per il nostro cervello? Il beta-carotene è un pigmento rosso-arancio presente in diversi alimenti come le carote, la zucca, il mango o la papaia. Per questo motivo, mangiare frutta di questo colore può aiutarvi se notate che iniziate ad avere problemi di memoria.

Carote

Vitamina B1

La seconda delle vitamine per il cervello della nostra lista è nota anche come tiamina. È uno dei componenti più importanti per il cervello e il sistema nervoso, inoltre svolge un ruolo fondamentale quando si tratta di trasformare gli alimenti in energia. Interviene anche in altre funzioni vitali, come la circolazione sanguigna o l’assorbimento del glucosio.

In quanto al suo effetto sul cervello, è stato provato che la mancanza di vitamina B1 può provocare diverse conseguenze negative: dalla perdita della memoria fino alla depressione passando per la devastante sindrome di Korsakoff, tipica delle persone che hanno abusato di alcol nel corso della loro vita.

Questa sostanza tanto importante per il corpo si trova soprattutto nella carne (come quella di pollo, maiale o vitello), così come nella frutta secca, in alcuni tipi di frutta e verdura e in determinati cereali integrali.

Vitamina C

La vitamina C è una delle più conosciute in tutto il mondo per i molteplici effetti benefici che apporta al nostro organismo. Viene chiamata anche con il nome di “acido ascorbico” e si tratta di un potente antiossidante che previene l’invecchiamento cerebrale precoce.

Stando alle ricerche, la vitamina C aiuta a migliorare le funzioni cerebrali quali l’attenzione o la memoria. D’altra parte, previene anche la comparsa di determinate malattie, che possono andare da un semplice raffreddore fino al cancro. In ultima istanza, viene considerata da alcuni esperti anche come un antidepressivo naturale, dato che aumenta i livelli di serotonina migliorando il nostro stato d’animo.

Questa vitamina è presente, soprattutto, negli agrumi: arancia, mandarino, fragola, frutti di bosco, ananas o pompelmo sono alcuni dei frutti nei quali si trova in quantità maggiori. Anche alcuni vegetali, come i broccoli o i peperoni, presentano una grande concentrazione di vitamina C.

Succo di arancia e ananas

Vitamina D

L’ultima delle vitamine per il cervello della nostra lista è, in un certo senso, un’eccezione. Si tratta dell’unica di queste sostanze che non è presente in nessun alimento conosciuto e, tuttavia, mantenerla a livelli adeguati è fondamentale per preservare il corretto funzionamento di cervello e corpo.

Come possiamo ottenere più vitamina D? La risposta risiede nell’esposizione diretta al sole. La luce solare induce il nostro organismo a produrre da solo questa sostanza, migliorando il nostro stato d’animo, fomentando la secrezione di testosterone e aumentando la nostra capacità mentale di risolvere problemi.

Come potete vedere, molte delle vitamine importanti per il cervello si trovano nella maggioranza degli alimenti sani: frutta, verdure e carne. Per questo motivo, seguire una dieta equilibrata, accompagnata da attività fisica e moderata esposizione al sole, migliora la salute cerebrale.