Capirete quando il vostro partner non vi amerà più

14 dicembre 2015 in Emozioni 33 Condivisi

Quel giorno d’estate, in quella terrazza sul mare, al tramonto, le lacrime mi hanno rigato il viso, in silenzio, lentamente, in cammino verso l’angolo dei baci, quei baci che avevi smesso di darmi. Mi dicevi che mi amavi, ma neanche il mio cuore ti credeva più. Dopo quell’estate, mi sono allontanata pian piano e non ti ho più rivisto, mai più.

Se, in qualche momento della vostra vita, avete provato qualcosa di simile, avrete capito che il vostro partner non vi amava più. Non lottate: non si può obbligare nessuno a farsi amare. Piangete, sfogate la rabbia, ma poi allontanatevi lentamente, dite addio. Le persone e le cose che vi piacciono sono ancora lì; poco a poco, le immagini scompariranno, assieme alle vostre lacrime.

6 segnali che indicano che il vostro partner ha smesso di amarvi

Quando qualcuno non vi ama, lo sentite, lo percepite e, anche se sotterrate questo sentimento di rifiuto sotto mille scuse e giustificazioni, prima o poi verrà a galla. Non opponetevi: lasciatelo uscire, lasciate che se ne vada quanto prima e riprendete la vostra vita. Quando il vostro compagno non vi amerà più, anche se non ve lo dice, lo saprete.

quando non ti amano 2

1) Il vostro partner vi dirà che non è vero, che vi ama ancora

Negherà tutto, affermerà chiaramente che vi ama, ma le sue parole verranno contraddette dalle sue azioni. Concentratevi su ciò che fa, non su ciò che dice. Le persone rivelano attraverso i comportamenti parole e storie che tentavano di contenere.

2) Siate realisti

Osservate la vostra relazione; com’è? Come vi sentite? Se vi sentite male, c’è qualcosa che non va. Forse ne avrete parlato mille volte, ma quel qualcosa è ancora lì; in questo caso, dovete vedere la realtà per quello che è. È dura, ma bisogna essere obiettivi. Non permettete all’auto-inganno di gestire i vostri momenti. Siate sinceri con voi stessi e aprite gli occhi; osservate la realtà che vi circonda.

3) Non vuole passare del tempo con voi

Una coppia si diverte insieme: nessuno dei due fugge o inventa scuse ed impegni di qualsiasi sorta per non vedere l’altro. Se il vostro partner non fa nessuno sforzo per passare del tempo con voi, allora non vi ama. In generale, anche se abbiamo tanti impegni e tanto lavoro, troviamo un momento da passare con la nostra dolce metà, se non altro per farle sapere che pensiamo a lei.

“Non passare il tempo con qualcuno che non è disposto a passarlo con te.”

(Gabriel García Marquez)

4) Non si fida di voi

In una coppia, la sfiducia e la gelosia derivano soprattutto da malintesi. Tuttavia, quando la sfiducia persiste nonostante sia stato messo tutto in chiaro, vuol dire che l’amore si è ridotto o è addirittura scomparso.

5) Non vi aiuta quando ne avete bisogno

Non bisogna creare una situazione di necessità che non esiste solo per attirare l’attenzione. Tuttavia, se c’è un reale bisogno di aiuto, e il vostro partner non se ne occupa, allora sarebbe bene analizzare i fatti, capire cosa succede ed essere molto sinceri. A cosa vi serve stare insieme ad una persona sulla quale non potete contare quando ne avete il bisogno?

6) Non vi manifesta il suo affetto

Se gli abbracci, i baci, le carezze, gli sguardi, il sesso, non ci sono più da tempo, allora il vostro compagno non vi ama più. La passione iniziale ha una durata limitata, è vero, ma dopo questa prima fase, le manifestazioni d’affetto continuano. Probabilmente sono più pacate, ma ci sono ancora.

“L’amore non ha bisogno di essere capito, solo di essere dimostrato.”           

(Paulo Coelho)

Come dimenticare una persona che non vi ama più

quando non ti amano 3

  • Fate quel che vi piace. Ricordate quel ristorante in cui vi piaceva tanto mangiare? È ancora lì, andateci. Non importa se vi sentite soli, godetevi il vostro piatto preferito, godetevi ogni boccone della vostra vita, fatta per essere vissuta. Forse all’inizio qualcuno vi fisserà perché siete da soli, ma dopo un po’, nessuno farà più caso a voi e potrete godervi tranquillamente il vostro momento.
  • Dite basta. Quando una relazione sta terminando, un luogo, un’immagine, un ricordo, una canzone, tutte queste cose vi riporteranno alla mente i momenti felici; allora permetterete alle lacrime di scorrere lungo il vostro viso. Lasciatele sgorgare e dite “basta”; frenate quel ricordo. “È finita!”, ditelo a voce alta, ascoltatevi e vedrete che, pian piano, il ricordo scemerà e non vi farà più del male.
  • Praticate la meditazione. La meditazione è un esercizio intellettuale con il quale si cerca di raggiungere uno stato di concentrazione su di un pensiero, un oggetto o sul nostro corpo. Ci sono diverse tecniche, alcune fanno uso della concentrazione ed altre del mindfulness, cioè la piena coscienza. Meditate per dimenticare, per concentrarvi su altro, su voi stessi. Sentite come la solitudine vi accarezza e vi abbraccia, godetevi il vostro momento.

“Quando il vostro partner non vi amerà più, lo saprete, anche se non ve lo dice. Lo sentirete dal profondo dell’anima, perché l’indifferenza non passa mai inosservata”.

(Walter Riso)

Guarda anche