5 categorie di cattivi amici

· 1 ottobre 2015

E’ capitato anche a voi di accorgervi che più si cresce, più la nostra lista di amici si riduce? Non vi preoccupate, è un fenomeno del tutto normale e persino sano.

Sappiate che ciò non succede perché siete asociali o pessimi amici. Questo fenomeno ha luogo perché più si cresce e si matura, più le nostre priorità ed esigenze cambiano. Alle volte succede che, per mancanza di tempo, si tende a focalizzarsi sulle persone che davvero ci interessano e dalle quali riusciamo a trarre qualcosa di positivo.

Oggi vi parleremo di 5 tipi di “cattivi amici”, così che possiate imparare a riconoscere se fanno parte della vostra vita. Se così fosse, probabilmente la notizia non vi creerà grandi problemi al momento, ma state pur certi che alla larga vi troverete a troncare ogni relazione con loro, una volta per tutte.

Quali sono le 5 categorie di cattivi amici?

Quello migliore di voi in tutto. L’amico che non vi fa mai i complimenti né si mostra felice per voi. Potrebbero capitarvi cose o situazioni stimolanti e bellissime, come ottenere un lavoro, riuscire a pagare la casa nuova, essere felici con il vostro partner… Eppure questa persona non smetterà mai di elencare momenti della sua vita che, stando a lei, sono molto migliori delle vostre esperienze.

Queste persone si riconoscono anche per la loro incapacità di ascoltare le vostre preoccupazioni. Non importa che stiate passando un periodo più o meno negativo; la loro situazione sarà comunque sempre peggiore della vostra, in ogni caso. Questa categoria di amici è caratterizzata da una forte natura competitiva e dall’insicurezza; stare al loro fianco non vi potrà dunque fare che male.

Un vero amico sarà sempre felice dei vostri traguardi, e saprà ascoltare le vostre preoccupazioni con empatia. Cercherà sempre di aiutarvi a migliorare e a crescere.

Quello che ha sempre problemi. Non è rilevante che la sua vita, le sue relazioni o la sua situazione economica siano perfette. Questa persona sarà sempre svogliata e si abbatterà per un nonnulla. Queste persone tendono a considerarsi dei miserabili, si lamentano di tutto costantemente e per questo vi faranno stare male. La loro stessa esistenza è per loro un dramma.

Sono persone negative e non vi daranno mai retta se cercherete di fargli capire che stanno reagendo in modo esagerato.

Il loro modus operandi sociale consiste nel creare continui litigi, facendo sì che gli altri riaffermino le loro preoccupazioni nei loro confronti.

Di solito, l’ultima cosa di cui si ha bisogno nella vita è una persona che ci faccia sentire male in continuazione, come se non avessimo già abbastanza preoccupazioni. Ne usciremmo solo ancor più stressati.

Quello che vi fa sentire sempre in colpa. Quest’amico si rifiuta di crescere e di vivere la propria vita, incolpandovi se decidete di non partecipare a qualsiasi situazione che richieda un impegno personale, che sia per mancanza di voglia o perché non vi sentite bene.

Il fatto che il vostro amico non abbia una sua vita personale non vuol dire che voi non abbiate il diritto di vivere la vostra come desiderate.

Non sentitevi mai in colpa. Qualsiasi persona che si dimostri incapace di comprendere le vostre necessità personali, non potrà mai capirvi, e la barriera che verrà a crearsi sarà causa di continui conflitti emotivi fra di voi.

Quello che non ha mai soldi. È bene non confondere questa categoria con gli amici che lavorano moltissimo, ma che per qualche problema personale/familiare si trovano in difficoltà dal punto di vista economico. Anche in situazioni difficili, se sono davvero vostri amici, non si faranno problemi ad offrirvi una birra di tanto in tanto.

Si parla invece di quegli amici la cui ristrettezza economica viene sempre affibbiata a fattori esterni a loro. Essi inoltre, nonostante non abbiano soldi, non si sforzano di trovare un modo per cambiare la situazione. L’inconveniente dell’avere questo tipo di amici è che probabilmente finirete per pagare sempre voi.

Questi amici vi stanno accanto solo a scopi egoistici, e sinceramente, nessuno di noi ha bisogno di una persona del genere per stare bene nella vita.

Quello che non smette mai di spettegolare. Sono persone che non possono fare a meno di giudicare e additare chiunque giri loro attorno. Ancor peggio è quando le loro critiche si riferiscono ad azioni che loro stesse hanno realizzato in passato.

Se parla con voi, state pur certi che in seguito parlerà su di voi. Questo modo di essere è tipico sia delle donne che degli uomini. Qualsiasi cosa raccontiate a queste persone, sarà trasformata in un pettegolezzo che verrà riferito ad altri in maniera sempre più morbosa.

A tutti piace circondarsi di persone che permettano di sentirsi liberi di confidarsi, e queste persone non sono per niente adatte a tale scopo. È normale che uno dei vostri migliori amici vi racconti di tanto in tanto qualche pettegolezzo, ma se quest’abitudine è persistente, si tratta probabilmente di una persona senza personalità né voglia di fare del bene in questa vita.

Gli amici si misurano per la qualità, non per la quantità. Assicuratevi di fare il punto della situazione riguardo le vostre amicizie almeno una volta nella vostra vita; condividete con gli altri l’esperienza e il senso di libertà che sentirete una volta che l’avete portata a termine.