I 5 peccati emotivi

· 8 ottobre 2015

Spesso parliamo dei moltissimi strumenti utili per ottenere il giusto benessere emotivo e sviluppo personale, per farci sentire completi e felici dentro. Tuttavia, a volte fa bene anche parlare un po’ di quegli “aspetti” meno positivi che ostacolano la crescita personale.

Oggi parleremo dei 5 peccati emotivi con l’aiuto di una raccolta di video davvero utili.

Ognuno di questi video spiega in modo educativo, piacevole e breve le emozioni basiche, quelle che, di solito, scatenano la maggior sofferenza durante la nostra vita. La maggior parte di questa sofferenza è causata da una carenza di cultura emotiva nella nostra società, così come da una mancanza di comprensione del vero motivo per cui le emozioni sorgono nella nostra mente, del loro significato… e soprattutto dall’incapacità di saperle gestire e di usarle a dovere nella vita di tutti i giorni.

Non conoscere ognuna delle funzioni delle nostre emozioni non è assolutamente un “peccato”, ma è un limite. Rende più difficile il compito di adattarsi al mondo che ci circonda e rende più facile soffrire durante la nostra vita, anche quando è innecessario e superfluo.

Oggi, in questo articolo, vi invitiamo a osservare e provare queste “emozioni oscure” da un punto di vista più sano e reale, con comprensione e coscienza e non con colpa, paura, rabbia, ecc., come siamo stati abituati a fare fino ad ora.

I 5 peccati emotivi sono:

  • La colpa

  • La paura

  • L’invidia

  • La rabbia

  • Il perdono

Speriamo che questi video tanto utili vi stimolino a portare avanti il vostro personale apprendimento emotivo in modo più piacevole e coinvolgente e che diventino uno strumento utile alla vostra Intelligenza Emotiva per portare avanti il vostro processo di crescita personale.

Per completare l’articolo di oggi e per un lavoro più emozionante e completo, vi invitiamo a leggere le seguenti frasi sull’abilità emotiva:

  • “A scuola ci hanno insegnato la matematica, la geografia, la storia… Tuttavia, nessuno ci ha insegnato a esprimere i nostri sentimenti”.
  • “Quando conosciamo noi stessi, stiamo dando ai nostri figli l’opportunità di sentirsi liberi e forti abbastanza da poter sperimentare, senza paure o restrizioni, il proprio mondo emotivo”.
  • “Imparare consiste nel capire all’improvviso qualcosa che hai capito durante tutta la tua vita, ma in modo diverso”.
  • “La libertà non si trova cercandola, bensì capendo ciò che appassiona la mente. Quando quei muri carcerari crollano, è naturale che arrivi la libertà e non c’è bisogno di cercarla”.
  • “Tutti i sentimenti di colpa sono una perdita di tempo”.
  • “Non temi le tue emozioni, ciò che temi realmente è la sofferenza che ti infliggi, senza rendertene conto, quando cerchi di fuggire da esse”.
  • “Anche io mi arrabbio, ma non mi arrabbio con la mia rabbia”.
  • “Non è il peso a distruggerti, ma il modo in cui lo porti”.
  • “Controlliamo in modo compulsivo le emozioni oscure quando non siamo in grado di tollerarle… Un controllo eccessivo di questo tipo finisce per provocare l’effetto contrario: l’esplosione emotiva… Io lo chiamo effetto boomerang emotivo”.