6 elementi che distruggono una relazione di coppia

· 10 agosto 2015

La maggior parte dei problemi delle relazioni umane sta nella mancanza di riconoscimento reciproco. Cieri Estrada Doménico

La fine di una relazione causa spesso molti problemi di stress e di infelicità nella vita. È curioso che la maggior parte delle relazioni abbia fine sempre per gli stessi motivi; conoscerli è un buon modo per affrontare i problemi e per sapere come comportarsi se si vuole ottenere una relazione di coppia duratura e felice.

Volete sapere quali sono gli elementi più comuni per i quali le relazioni di coppia finiscono? Ve li presentiamo a seguire.

1 – La gelosia

Può sembrarvi ironico, ma proprio la gelosia provoca molte rotture. Essa può sorgere quando ha luogo una separazione fisica o quando è presente una persona con la quale competere; alla base vi è il timore di perdere il compagno amato. È necessario saper accettare i successi e i movimenti dell’altro e convivere con essi: in questo modo svilupperete la vostra relazione in un clima di fiducia.

fallimento coppia (2)

2 – L’attaccamento eccessivo

Una cosa è essere innamorati e un’altra cosa è essere attaccati ad una persona. L’eccessivo attaccamento emotivo è molto dannoso all’interno di una relazione di coppia: quando siamo troppo attaccati ad una persona, richiediamo costantemente la sua attenzione e la sua presenza. È così che diventiamo gelosi ed esigenti. Anche stavolta, alla base dell’eccessivo attaccamento emotivo, vi è l’insicurezza.

In questi casi, è necessario fortificare la propria autostima e comprendere che non possiamo dipendere da un’altra persona per sentirci realizzati: nelle relazioni solide, i partner sono in grado di accettare anche il distacco.

3 – L’egoismo

L’egoismo è la radice di tutti i problemi di una relazione di coppia: quando siamo egoisti, pensiamo sempre a noi stessi, ignorando le esigenze altrui e concentrandoci esclusivamente sul nostro ego. Ricordatevi che non è affatto facile vivere con una persona egocentrica.

Bisogna essere capaci di accettare gli altri per quello che sono, senza aspettarsi da loro continue attenzioni. Quando ci comportiamo in modo egoistico, pretendiamo che le lodi, il sostegno e la presenza altrui siano costanti, ma non siamo disposti a dar nulla in cambio. Il vero amore, invece, è disinteressato: lo si dà senza aspettarsi niente indietro.

4 – Rinfacciare gli errori

Passare del tempo con un’altra persona richiede scoprirne i difetti e gli errori. Se volete instaurare una relazione di coppia felice, dovete essere tolleranti verso le debolezze altrui. Se, invece, vi dedicherete a sottolineare di continuo gli errori dell’altro, rinfacciarglieli e, soprattutto, ad aspettare che questi cambi a vostro piacimento, sappiate che la vostra relazione non ha nessuna speranza.

fallimento coppia (3)

Questo non significa ignorare quando gli altri non fanno le cose nel modo giusto, ma essere tolleranti e disponibili a conoscere l’altro in profondità. Il problema è che molta gente si appunta tutti gli errori altrui e non vede l’ora di rinfacciarli alla prima litigata.

Se ritenete che il vostro partner dovrebbe cambiare in qualcosa, dovreste dirglielo, convincerlo e aiutarlo a fare questo passo. Una relazione solida, oltretutto, deve essere capace di far fronte alle critiche costruttive e ai suggerimenti.

5 – Il dominio

È fondamentale rispettare la libertà individuale degli altri; perciò, è inevitabile che sorgano problemi nella coppia quando uno dei due cerca di dominare l’altro. Dietro a un atteggiamento dominante, vi è il desiderio che l’altro sia esattamente come noi vogliamo, e molto di rado ci rendiamo conto del fatto che lo stiamo soffocando.

Spesso ci si dimentica che è la persona che dobbiamo amare e non un’idea: all’inizio, è estremamente facile innamorarsi dell’idea dell’amore, e poi è molto duro scoprire che le cose non sono così belle come ce le immaginavamo nei nostri sogni!

Nessuno ha il diritto di dire a qualcun altro come dovrebbe vivere, pensare o agire. Se la vostra relazione si basa su mere aspettative e su un atteggiamento dominante, è inevitabile che prima o poi scoppierà un problema. I rapporti forti si basano sulla comprensione reciproca e non si nutrono di aspettative.

6 – La mancanza di tempo

Molte relazioni finiscono perché non si dedica abbastanza tempo al partner e ciò accade perché non lo si considera una priorità; a questo punto, è inevitabile che si senta trascurato e non amato abbastanza. Anche se non potete passare con il vostro compagno tutto il tempo che vorreste, è molto importante ritagliare alcuni momenti da vivere insieme in modo speciale ed intenso.

Non si tratta di compensare la mancanza di tempo con un “concentrato” di attenzioni, ma semplicemente di dimostrare che ci tenete.