Armonia nella coppia, come raggiungerla?

Armonia è saper rispettare l'altro. Non è necessario essere sempre d'accordo con quello che dice, fa o pensa il partner, perché l'essenziale è capirlo.
Armonia nella coppia, come raggiungerla?

Ultimo aggiornamento: 16 febbraio, 2022

L’armonia nella coppia è come una danza in cui nessuno perde il ritmo. Ci sono equilibrio, armonia e la musica della soddisfazione si sente in sottofondo in questo viaggio condiviso da due persone.

Questa competenza affettiva si raggiunge dopo tanto lavoro, alcune incomprensioni e, soprattutto, con la chiara volontà di investire sforzi e cambiamenti nel legame affettivo.

Chi pensa che amarsi molto sia sufficiente per assicurare una relazione felice si sbaglia. Vorremmo che la convivenza si potesse basare solo sull’amore così da spegnere il disaccordo occasionale e le discussioni che nascono dal nulla.

Sarebbe meraviglioso se passione e affetto fossero il balsamo di fronte alle difficoltà, ma all’improvviso ci accorgiamo che a volte l’individualismo e la necessità di un investimento congiunto pesano di più.

Non è facile trovare il partner giusto, ma è più difficile trovarlo e far sì che la connessione fiorisca, maturi e diventi duratura e soddisfacente. Tuttavia, uno scopo così stimolante non è impossibile. Il segreto è trovare l’armonia.

“Un cuore che ama è la più vera delle saggezze.”

-Charles Dickens-

Coppia in jeans.

Consigli per raggiungere l’armonia nella coppia

L’armonia nella coppia richiede il raggiungimento dell’equilibrio quando due persone che si amano mantengono narrazioni diverse.

Vuol dire tagliare gli angoli in modo che i contorni del proprio carattere si adattino così da affrontare i problemi piccoli e grandi. In qualche modo, la necessità di lavorare su questa dimensione nasce da un fatto ben preciso.

In molti continuano a pensare che l’amore coincida con l’essere d’accordo su tutto. Alcune persone danno per scontato che le coppie felici siano in sintonia su ideali, obiettivi, gusti, percezioni e opinioni.

Innamorarsi, però, significa far entrare nella propria vita qualcuno che arriva con il suo bagaglio esistenziale, personale e anche ideologico. È qui che inizia la vera sfida quotidiana.

Raggiungere l’armonia nella coppia richiede di investire volontà, tempo e buone intenzioni in un mestiere psicologico molto specifico.

Capire il partner senza dover essere d’accordo su tutto

Quante volte ci è stato detto o rinfacciato “non mi capisci”?. Senza dubbio, molte. Cadiamo in discussioni accese, rabbia tempestosa e amara delusione quando, lungi dal raggiungere qualsiasi accordo, prendiamo le distanze.

L’armonia nella coppia si basa su una pietra angolare: la comprensione. Questa è possibile solo se capiamo che a volte non saremo d’accordo su qualcosa e che non si tratta della fine del mondo. Basta capire la realtà degli altri e rispettarla.

Sicuramente saremo d’accordo su molti altri aspetti, ma è fondamentale saper ascoltare la verità del partner, connetterci con la sua narrazione e rispettarla. Perché chi accetta solo la propria visione della vita sottovalutando le prospettive altrui, abbatte ponti e costruisce muri.

Empatia, essere in grado di vedere l’altra persona e rispettare il suo vero sé

Uno degli obiettivi della terapia di coppia è aumentare l’empatia per provocare il cambiamento. Lo studio condotto presso l’Università di Villanova indica che l’empatia favorisce la soddisfazione in una relazione affettiva; si tratta, quindi, di uno dei suoi pilastri.

Per raggiungere l’armonia nella coppia bisogna sviluppare un’adeguata empatia emotiva e cognitiva. Quella con cui non solo si connette con le emozioni e i bisogni dell’altro, ma li si comprende.

Questo muscolo psicologico ci permette di scoprire la verità del partner per rispettarlo e permettergli di mantenere la sua autenticità.

La disarmonia in una relazione affettiva nasce quando smettiamo di rispettarci. Nel momento in cui la mia realtà conta più della tua e cerco anche di renderti come me, quello che ottengo è farti perdere la tua identità, le tue opinioni e la tua individualità.

Raggiungere l'armonia nella coppia.

Apprezzare la reciproca presenza ogni giorno

L’apprezzamento non è solo amore. Apprezzare significa convalidare emotivamente l’altro, dargli presenza e importanza, ringraziarlo ogni giorno per aver condiviso con noi la sua vita. Implica anche ammirazione, perché senza questo nutriente poche relazioni sono soddisfacenti o stabili.

Lo studio svolto presso l’Università della Carolina del Nord evidenza che la gratitudine e la capacità di far sentire il partner apprezzato agiscono da rinforzo quotidiano nel legame. Alla luce di ciò, non esitiamo a lavorare su questi aspetti.

Armonia nella coppia: magia e voglia di saper promuovere gli aspetti positivi

L’armonia nella coppia richiede sforzi, così come concentrarsi sulle virtù della persona amata e non solo sui suoi difetti. Per esempio, implica saper usare il buonumore e non un rimprovero costante quando qualcosa va storto.

Promuovere gli aspetti positivi vuol dire anche creare momenti di magia e intimità con cui spezzare la routine e incoraggiare la passione quando possibile.

Conclusioni

Avere una visione ottimistica ci permette di instaurare un rapporto promettente, vitalità positiva e resistente. Quello che non lascia spazio per la resa, ma solo per la chiara volontà di avanzare insieme nello stesso progetto.

Potrebbe interessarti ...
Delimitare gli spazi nella coppia
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Delimitare gli spazi nella coppia

Tra i vari argomenti da affrontare con il partner risulta essenziale, per esempio, confrontarsi su come delimitare gli spazi nella coppia.



    • Jeewon Oh, William J. Chopik, Eric S. Kim. The association between actor/partner optimism and cognitive functioning among older couples. Journal of Personality, 2019; DOI: 10.1111/jopy.12529
    • Sara B. Algoe, Shelly L. Gable, Natalya C. Maisel. It’s the Little Things: Everyday Gratitude as a Booster Shot for Romantic Relationships. Personal Relationships, 2010; DOI: 10.1111/j.1475-6811.2010.01273.x
    • Stack, S., & Eshleman, J. R. (1998). Marital Status and Happiness: A 17-Nation Study. Journal of Marriage and Family, 60(2), 527–536. https://doi.org/10.2307/353867
    • Verhofstadt, L., Devoldre, I., Buysse, A., Stevens, M., Hinnekens, C., Ickes, W., & Davis, M. (2016). The Role of Cognitive and Affective Empathy in Spouses’ Support Interactions: An Observational Study. PloS one11(2), e0149944. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0149944