Innamorarsi a distanza e online, perché no?

Anche le relazioni online possono essere gratificanti e significative. Sebbene sia meglio essere cauti, sempre più coppie si incontrano grazie alle nuove tecnologie e maturano un rapporto stabile, felice e fatto di impegno. 
Innamorarsi a distanza e online, perché no?

Ultimo aggiornamento: 01 maggio, 2021

L’amore attraverso le applicazioni di incontri ha una brutta fama. L’idea diffusa è che conoscere persone online sia rischioso; che i legami siano fragili, che è frequente il ghosting, che è meglio non fidarsi di nessuno e che chi si iscrive cerca solo rapporti occasionale. Può anche essere, ma innamorarsi a distanza è sempre più frequente e può anche andare bene.

I modi per conoscere persone nuove e possibili partner sono cambiati completamente negli ultimi anni. Tanto che potremmo affermare che sia quasi più facile entrare in una applicazione o un portale online che uscire a socializzare nel mondo reale. Soprattutto in questo periodo di pandemia e confinamento non c’è quasi altra soluzione che affacciarsi alla finestra del virtuale.

C’è chi non si fida, però. Ma non si può negare che sia comodo, a portata di mano e facile. Basta iscriversi, passare in rassegna i profili e attendere che compaia l’agognato match. Quello che succede poi è un’incognita: il passaggio dal virtuale al reale può portare amare delusioni o meravigliose scoperte.

Torcetti a forma di cuore.

Innamorarsi a distanza e attraverso una applicazione

Chissà cosa penserebbe Jane Austen nel sapere che, duecento anni dopo l’uscita di Orgoglio e Pregiudizio, la sua Elizabeth Bennet non avrebbe più avuto bisogno di partecipare agli eventi sociali per conoscere il signor Darcy. Le sarebbe bastato iscriversi a Tinder, Meetic o Badoo.

Non è più necessaria uscire di casa per avere un appuntamento e questo è un vantaggio e uno svantaggio allo stesso tempo.

Gli svantaggi sono ampiamente noti. A volte, dopo aver passato giorni o settimane a chattare con qualcuno, magari instaurando un’intesa eccezionale, fascino e magia evaporano al primo incontro. Perché, nella maggior parte di casi, quel “faccia a faccia” ha bisogno di qualcosa di più della semplice attrazione fisica o della complicità che a volte si costruisce nel mondo online.

L’attrazione si basa su una serie di fattori e piccoli dettagli. Altre volte, invece, ci si innamora a distanza e al primo incontro si capisce di aver incontrato la persona giusta. Senza dubbio un argomento che interessa la psicologia da decenni. Cosa si è scoperto?

Autenticità e falsità del mondo online

Nel mondo online, tutto sembra più facile. Siamo come isole lontane e anonime che cercano di creare un ponte. Ecco che ci sarà chi approda alla nostra isola con una nave pirata: attraverso falsità e cattive intenzioni.

Altri, invece, grazie all’interazione quotidiana, rivelano un sé autentico, sincero e diretto. È quanto dimostrato dalla ricerca pubblicata da K, Mckenna, Amie S. Green e M. Gleason nel 2012.

Le relazioni che cominciano su internet o attraverso le applicazioni online possono avere successo. Questo perché, in alcuni casi, uno scenario virtuale ci permette di rivelare la nostra personalità forse persino meglio che nella realtà.

Le coppie nato sulle app sono altrettanto felici di quelle che si conoscono in modo tradizionale

Probabilmente i nostri genitori si sono incontrati a una festa, in classe o in un locale. Aver trovato il partner attraverso una applicazione di incontri non rende il rapporto meno sincero o felice rispetto alle generazioni passate.

Alla stessa conclusione è giunta un’indagine condotta presso l’Università di Ginevra nel 2018. Dopo aver seguito 3248 coppie conosciutesi online, i ricercatori hanno dimostrato che innamorarsi a distanza è, nella maggior parte dei casi, garanzia di successo. Non soltanto si può trovare l’amore, ma persino quello “vero”. Stabile, stimolante e felice.

Il capo ricercatore, Gina Potarcque, ha colto un altro aspetto interessante. Le coppie che si incontrano attraverso un sito soni più interessate a vivere insieme.

Innamorarsi a distanza e donna a letto guarda il cellulare.

Innamorarsi a distanza: così sarà per la maggior parte delle coppie in futuro

Abbiamo conosciuto persone speciali a una festa, sui banchi di scuola, in metro o nei posti più imprevedibili. Ma innamorarsi a distanza sarà sempre più comune per diversi motivi:

  • Innanzitutto perché ci permette di risparmiare tempo, di essere selettivi ed è facile. Uno dei vantaggi delle applicazioni o persino dei gruppi di Facebook è la possibilità di conoscere persone con gusti affini. Partire da un interesse comune è sempre utile.
  • In secondo luogo perché la tecnologia ci permette contatti rapidi, diretti e quotidiani. Questo rapporto costante che si costruisce a poco a poco con complicità, sincerità e intimità può essere la base di un rapporto molto solido.

Occorre, lo sappiamo bene, essere prudenti. Il rischio di incorrere in un profilo fake esiste, non è una novità. L’inganno è sempre esistito ed esiste ancora, solo che gli strumenti sono più sofisticati.

La bugia e perfino il dileguarsi senza dare spiegazioni era un rischio anche ai tempi di Jane Austen. L’amore, però, riesce sempre a farsi strada, in tutte le sue forme e modi.

Potrebbe interessarti ...
Chat di incontri: evitare che diventi un’esperienza stressante
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Chat di incontri: evitare che diventi un’esperienza stressante

Sempre più persone si affidano alle chat di incontri o alle reti sociali per avviare una relazione sentimentale o di altro tipo.



  • McKenna, K., Green, A.S., & Gleason, M. (2002). Relationship formation on the Internet: What’s the big attraction? Journal of Social Issues, 58, 9-31.
  •  Potarca G (2020) The demography of swiping right. An overview of couples who met through dating apps in Switzerland. PLoS ONE 15(12): e0243733. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0243733