Cercate e dedicatevi a ciò che vi appassiona

16 febbraio 2016 in Curiosità 0 Condivisi

Immaginate di svegliarvi ogni giorno pieni di ambizioni, di lavorare ogni giorno con il sorriso, di avere voglia di andare a lavorare, di guadagnare soldi facendo qualcosa che vi appassiona e di sentirvi realizzati professionalmente e personalmente essendo voi stessi.

Tutto è possibile, dovete solo cercare l’Elemento, e dedicarvi ad esso.

Cos’è l’Elemento?

Sir Ken Robinson, esperto mondiale nello sviluppo del potenziale umano, ha scritto insieme a Lou Aronica un libro, che ha cambiato la vita di molte persone, che hanno capito di essere creative e che, dedicandosi a quello che le appassiona, sono felici. Questo libro è intitolato “L’elemento”.

Si definisce Elemento il punto di incontro tra le attitudini naturali e le inclinazioni personali.

“Scegli un lavoro che ti piaccia e non dovrai lavorare nemmeno un giorno in tutta la tua vita.”
-Confucio –

ragazza nel prato apre le braccia la cielo

L’Elemento si definisce per due caratteristiche e due condizioni: 

1.- Capacità

È la facilità naturale nel fare una cosa. Tutti abbiamo qualcosa che sappiamo fare bene, qualcosa che facciamo più velocemente degli altri, e meglio di altre persone. Possono essere problemi matematici, scrivere, ballare, cantare, costruire aerei di carta.

2.- Vocazione

Potete essere molto bravi in qualcosa, ma forse quel qualcosa non vi piace. Per trovare il vostro Elemento, avete bisogno che sia qualcosa che vi appassioni, oltre a qualcosa che sapete fare bene.  

Quando fate qualcosa che vi appassiona, il tempo passa più in fretta, ve lo godete di più e vi sentite meglio.

3.- Atteggiamento

L’atteggiamento è il modo in cui vediamo le cose, come vediamo noi stessi, come influiscono su di noi le opinioni degli altri o le aspettative che ripongono in noi.

Un referente per calibrare il nostro atteggiamento è il modo in cui vediamo la fortuna. Una persona che fa ciò che la appassiona, si sente fortunata, mentre una persona che non ha raggiunto il successo, pensa di non aver avuto fortuna.

4.- Opportunità

Ciò che ci appassiona non si avvererà, a meno che non ci sia un’opportunità. Forse avete bisogno di un’altra persona che abbia le vostre stesse inquietudini per rendervi conto di quali sono i vostri talenti.

Cos’è la Zona?

La Zona è la parte più profonda dell’Elemento. Fare ciò che ci appassiona significa fare tante altre attività relazionate all’Elemento.

Ad esempio, se vi piace scrivere, dovete studiare per scrivere, saper utilizzare i social network per farvi conoscere e creare una vostra immagine personale, presentarvi ad eventi per entrare in contatto con possibili clienti o per conoscere scrittori, ecc.

Anche quando stiamo nel nostro Elemento, possono esserci momenti nei quali ci perdiamo d’animo, non siamo sicuri di aver scelto la strada giusta, ci facciamo influenzare dalle opinioni degli altri e non abbiamo ben chiaro quello che dobbiamo fare.

Tuttavia, quando tutto funziona, quando siamo in armonia con qualsiasi aspetto della vita, tutto va per il verso giusto, sorridiamo e siamo felici. Fare ciò che vi appassiona, però, non vi garantisce di rimanere in ogni momento nella Zona.

La sensazione più forte che potete provare quando state nella Zona è la sensazione di libertà, di essere davvero chi volete essere.  

Cos’è la Tribù?

Quando cercate il vostro Elemento, è fondamentale trovare persone che condividano la vostra passione, che capiscano quello che vi piace, che vi motivino. Queste persone sono la Tribù.

Trovare gente come voi, anche se competitori o collaboratori, può essere estremamente gratificante, perché in molti casi vi aiuterà a rendervi conto che non siete soli, o che non siete persone fuori dal comune.   

Condividete la vostra passione con persone che la vivono e la sentono come voi, perché così vi sentirete realizzati e accompagnati.

“Se non siete pronti a sbagliare, non vi capiterà mai niente di originale”.
-Ken Robinson-

amiche sorridono

L’opinione degli altri

Una delle questioni che ci influenzano di più quando dobbiamo dedicarci a qualcosa che ci appassiona, è l’opinione altrui, soprattutto delle persone a noi più vicine.

Ciò che pensano i nostri genitori, il nostro partner, i nostri amici influisce potentemente e a volte ci impedisce di lottare per i nostri sogni.   

La barriera per trovare il nostro Elemento può essere dentro noi stessi, ma può essere anche esterna.

Molte volte le persone più vicine a noi hanno idee chiare su quello che dobbiamo fare, su chi dobbiamo essere e su come dev’essere la nostra vita.

È famosa la storia di Paulo Coelho che fu mandato in un istituto psichiatrico dai suoi genitori, dove venne sottoposto ad una terapia di elettroshock, perché voleva diventare scrittore.

I motivi per cui le persone che vi circondano vogliano dissuadervi dal realizzare i vostri sogni sono di diverso tipo, ma generalmente sono mosse dalla paura.

Alcune persone che hanno seguito il loro Elemento si sono dovute staccare, per un periodo, dalla loro famiglia o dai loro amici, per poter arrivare ad essere chi volevano essere.

A volte è necessario non dare importanza alle persone a noi care, per realizzare i nostri sogni.

“Se non lavorate per i vostri sogni, qualcuno vi assumerà affinché lavoriate per i suoi”.
-Steve Jobs-
Guarda anche