Il decalogo del viandante: un libro per essere se stessi

· 25 gennaio 2016

“Il Decalogo del Viandante” è uno dei libri più ispiratori prodotti da una penna spagnola.

È un libro di Manuel Pimentel, ex-Ministro del Lavoro, che ha abbandonato la propria posizione perché non era d’accordo con la politica del suo governo, ed autentico guru delle relazioni umane.

Pimentel ha inserito nel suo libro un bel decalogo che incita gli esseri umani a essere se stessi, a seguire i propri sogni e desideri e a cercare sempre il modo di superarsi per vivere la vita a pieno, alla ricerca anche della tanto agognata felicità.

“Non camminiamo da soli. La nostra felicità si trova in quella degli altri. Ciò che diamo, riceviamo”

-Manuel Pimentel-

donna che cammina sola

Il decalogo del Viandante

Oggi vogliamo saperne un po’ di più sugli insegnamenti acquisiti con la lettura del bellissimo libro di Manuel Pimentel. Dieci idee che possono rendere la nostra vita più felice e completa:

  • Primo: Il decalogo ci invita ad avere sogni, ideali e obiettivi da raggiungere. Sono questi a stabilire il nostro destino e a dare senso agli sforzi che realizziamo alla ricerca del sentiero giusto da intraprendere nella nostra vita.
  • Secondo: È importante stabilire degli obiettivi raggiungibili, altrimenti finiranno per schiacciarci e potrebbero diventare un martirio pieno di frustrazioni. D’altra parte, non devono neanche essere troppo semplici, altrimenti finiremo per rimanere nella nostra zona sicura.
  • Terzo: Mai permettere che la felicità arrivi solo quando abbiamo raggiunto le nostre mete. Dobbiamo goderci ogni singola fase, ogni dettaglio che ci si presenta davanti giorno dopo giorno.
  • Quarto: Una volta raggiunto un obiettivo, non dobbiamo fermarci, bensì trovarne uno nuovo. Una vita senza progetti non ha una direzione da seguire. Dobbiamo cercare sempre nuove sfide che diano senso alla vita.
  • Quinto: Restando sempre con i piedi ben piantati per terra, dobbiamo avere fiducia nel nostro talento e lasciarci trasportare dai nostri sogni. La fretta non porta buoni consigli e solo procedendo un passo alla volta, superando gli ostacoli e guardando verso un orizzonte pieno di speranza, riusciremo a mantenere un ritmo costante e chiaro. È altrettanto importante non arenarsi. Dobbiamo continuare lungo la nostra strada, sicuri di ciò che facciamo.
farfalla che vola

  • Sesto: Un altro insegnamento molto bello contenuto in Il Decalogo del Viandante ha a che vedere con la visione dell’insieme. Il nostro ritmo deve contenere sia momenti difficili sia quelli felici. Non dobbiamo isolare le brutte esperienze, né permettere esse di imprigionarci. Dobbiamo creare il nostro ambiente con tutto ciò che abbiamo vissuto e imparare dal passato per riempire il futuro di speranza.
  • Settimo: Se incontriamo un altro viandante, egli riconoscerà in noi tutto ciò che noi stessi proiettiamo. A volte pensiamo di essere in un modo, ma gli altri identificano la nostra vera natura grazie alle nostre azioni e ai nostri comportamenti. Dobbiamo abbandonare le scuse ed essere responsabili del nostro modo di procedere.
  • Ottavo: Dobbiamo essere coerenti. La nostra persona e il nostro essere devono procedere sempre uniti per poterci sentire meglio, altrimenti la strada sarà molto più dura e difficile.
  • Nono: Le nostre azioni sono ciò che scrivono l’opera d’arte che è la nostra vita. Noi e il nostro personaggio siamo la stessa cosa. Dobbiamo quindi evolvere seguendo i nostri ideali e i nostri sogni e permettere al protagonista della nostra esistenza di marcare il tempo della narrazione.
  • Decimo: Dobbiamo ricordare sempre che non siamo soli su questa via. Lungo le strade e i sentieri, incontreremo altre persone che, come noi, seguono il proprio ritmo alla ricerca dei propri ideali e dei propri sogni. Dobbiamo essere generosi e aiutare gli altri e dobbiamo permettere loro di aiutarci.

Un decalogo per la vita

Manuel Pimentel ha voluto proporre nella propria opera un decalogo per la vita. Ha redatto delle linee guida per rendere l’esistenza delle persone una strada più piena e felice da percorrere.

Un modo meraviglioso di essere se stessi di fronte agli ostacoli, ma anche di fronte ai momenti di gioia.

“Un decalogo semplice per una strada complicata fatta di rose e spine. La strada della nostra vita”.

-Manuel Pimentel-

Se vi perdete nella vita, non sapete che strada prendere o dove dirigervi, non dimenticatevi di leggere Il Decalogo del Viandante di Manuel Pimentel.

Dovete trovare la strada verso i vostri sogni e seguirla, godendovi ogni passo lungo il sentiero che dovete percorrere fino a raggiungere i vostri obiettivi più cari.