Christina Grof: la spiritualità nell’essere umano

· 8 Gennaio 2019
Il lavoro e la vita di Christina Grof sono fonte d'ispirazione per milioni di persone. I suoi studi sono ancora un riferimento per la psicologia moderna.

Fondatrice della Rete di Emergenza Spirtuale (SEN, Spirtual Emergence Network), Christina Grof fu una psicoterapeuta brillante e innovativa. Fu presidente di Transpersonal Training e vicepresidente dell’Associazione Internazionale Transpernsonale ITA.

Chistina Grof fu anche una delle creatrici e l’ispiratrice principale della respirazione olotropica. Scrisse numerosi libri e lasciò alla psicologia un magistrale lavoro di studio sulla mente umana.

Molti la conoscono solo per essere stata la moglie di Stanislav Grof, ma in realtà Christina apportò moltissimo ai lavori del grande psichiatra statunitense. Per più di 30 anni, Christina Grof lavorò nel campo della psicologia transpersonale.

Dedicò gran parte della sua attività impartendo seminari e conferenze in tutto il mondo. Oggi viene ricordata soprattutto per la creazione di una delle tecniche terapeutiche più innovative: l’emergenza spirituale.

La storia di Christina Grof

Christina Grof condivise con generosità la sua storia, le sue esperienze e le difficoltà dovute ai suoi numerosi stati di alterazione della coscienza. Fin da giovane si interessò allo yoga e cominciò a vivere strane esperienze psichiche e fisiologiche.

Si trattava di un risveglio spirituale, come lei stessa lo definì più tardi. In realtà, in quel momento tutti i sintomi indicavano un tipo di psicosi che le facevano pensare di essere sul punto di impazzire.

I medici la trattarono con morfina e clorpromazina, ma ciò portò a un peggioramento della situazione. Uno dei suoi maestri, l’antropologo Joseph Campbell, decise quindi di presentarla al terapeuta Stan Grof, con cui si sposò dopo poco tempo.

Furono proprio le crisi transpersonali (o emergenze spirituali) di cui soffriva che la portarono a fondare con il marito l’Istituto Esalen della Rete di Emergenza Spirituale (SEN).

Christina e Stan Grof

La rete di emergenza spirituale SEN

Per alcuni decenni, questa organizzazione aiutò le persone con crisi psico-spirituali. La sua fondazione avvenne proprio per fornire assistenza specializzata senza ricorrere alla psichiatria. Quindi, i coniugi Grof svilupparono trattamenti alternativi per affrontare la ricerca mistica, l’attaccamento e le dipendenze.

Lavorarono insieme alla respirazione olotropica, una terapia basata su tecniche di respirazione che Christina Grof aveva imparato in oriente. In definitiva, il loro obiettivo consisteva nel sostituire le sostanze psichedeliche con quelle sperimentate da Stan Grof per curare gli stati di alterazione di coscienza.

L’Associazione Internazionale Transpersonale ITA

In seguito, fondarono la ITA e svilupparono un programma di trattamento integrale per l’alcolismo e le tossicodipendenze. In questo periodo, Christina Grof scrisse vari libri sulle dipendenze e la loro relazione con la ricerca spirituale.

Fra i suoi libri troviamo: Guarire dalla dipendenza. Alcool, droghe, consumi, affetti, autodistruzione e sete di completezza, e le sue memorie autobiografiche The Eggshell Landing: Love, Death and Forgiveness in Hawai. Quindi, scriverà alcuni libri insieme al marito: Emergenza spirituale: quando la trasformazione personale si trasforma in una crisi; La ricerca tormentosa dell’io e La respirazione olotropica.

La psicologia transpersonale

Christina Grof fu una delle pioniere della psicologia transpersonale, approccio terapeutico aperto agli aspetti emotivi, fisici, mentali e spirituali della natura umana. Insieme al marito, esplorò aspetti dell’essere umano che la psicologia tradizionale occidentale aveva sempre ignorato. Il suo studio sulle emergenze spirituali è considerato unico.

Ma il suo lavoro si spinse oltre. Con grande coraggio, decise di lavorare con persone che sperimentavano un altro tipo di coscienza. E molti di questi pazienti, con una diagnosi difficile da stabilire, evitarono così di essere ricoverati in centri psichiatrici.

Ricerca spirituale

Essendo rimasta all’ombra del marito, Christina Grof non ebbe il riconoscimento dovuto. Nonostante ciò, la coppia lavorò sempre insieme, e molte idee per terapie più efficaci si devono proprio a lei. Il lavoro e la vita di Christina Grof sono tuttora fonte di ispirazione per milioni di persone.

Fu una di quelle persone che, quando se ne vanno, lasciano il mondo un po’ meglio di come l’avevano trovato. Coraggiosa e innovativa, lascia in eredità un lavoro da cui trarre ispirazione e arricchimento.