Come diventare emotivamente più forti

7 febbraio 2015 in Psicologia 0 Condivisi

La forza emotiva può essere una caratteristica che abbiamo fin dalla nascita, ma può anche essere sviluppata in base al nostro modo di pensare.

Dobbiamo solamente fare una domanda a una persona per renderci conto della sua debolezza o della forza interiore. Chi pensa in modo debole o pauroso, lo sarà anche dal punto di vista emotivo perché i pensieri si trasformano in emozioni.

Di conseguenza la formula sarà:

  • Pensiero triste e negativo = emozioni deboli
  • Pensiero motivato e positivo = emozioni forti

Annalizzate il vostro pensiero e vedrete che rispecchierà le vostre emozioni. Non è lo stesso affrontare una situazione difficile dubitando di noi stessi, con paura, pensieri pessimisti, che affrontarla con pensieri positivi del tipo: “Andrà tutto bene”, “Ho fiducia in me stesso”, “Ok, posso farlo!”, etc.

Se volete diventare emotivamente più forti, dovrete iniziare a pensare in maniera forte, vincitrice, positiva.

Volete essere dei vincitori? Allora dovete pensare come dei vincitori!

Provare emozioni positive attraverso il pensiero è possibile, ma c’è bisogno di pratica e potete iniziare con piccoli passi, con brevi frasi che dovrete ripetervi durante l’arco della giornata.

Provate un giorno in cui non vedete niente di negativo, da quando vi alzate dovete pensare che tutto sta andando bene, come se aveste una sicurezza disarmante. Agite e comportatevi come vorreste essere e finirete per diventarlo davvero.

Tirate la tenda della finestra quando vi svegliate e pensate: “Oggi sarà un giorno meraviglioso!”, guardatevi allo specchio e pensate: “Ti voglio bene! Ho fiducia in te perché so che puoi raggiungere i tuoi obiettivi!” e datevi un bacio.

Se iniziate la giornata in questo modo, sarete come il granello di sabbia che si trasformerà in una montagna. Dite addio al pessimismo, al vittimismo, alle lamentele, alle critiche e date il benvenuto alla sicurezza, alla motivazione, alla felicità.

Tante volte abbiamo visto gli allenatori incoraggiare i loro atleti, danno loro motivazione, voglia di lottare, voglia di vincere. Utilizzano la tecnica delle frasi positive e questo spesso permette agli atleti di vincere le loro battaglie.

Trasformatevi nel vostro allenatore personale: ogni volta che vi trovate davanti una situazione in grado di rendervi deboli, pensate: “Forza! Coraggio!”, “Puoi farlo”, “Sei forte e raggiungerai il tuo obiettivo!”.

Non è oro tutto quel che luccica

Questa tecnica delle frasi e dei pensieri positivi fa molto bene alla salute mentale, ma ricordate che non fa miracoli in caso di problemi più seri di insicurezza, timidezza, etc.

Sì, può aiutare molto, questo è vero, ma è come una tranquillante dall’effetto momentaneo, serve solo nei momenti in cui si pensa in modo positivo, però quando si smette di allenare la mente e non si utilizzano quelle frasi, l’insicurezza ritorna.

Per questo è consigliabile ricorrere a questa tecnica come un semplice aiuto, cercando sempre di andare alla radice del problema e trovare una soluzione.

Si potrebbe, in questo senso, fare un paragone medico: se, ad esempio, una persona ansiosa assume un calmante, per qualche ora sarà più tranquilla, ma, una volta passato l’effetto, l’ansia ritornerà.

Per calmare davvero l’ansia, è necessario rivolgersi ad un professionista che sappia individuare l’origine del problema e aiutare la persona ansiosa a liberarsi di quelle emozioni negative che le impediscono di star bene emotivamente.

Immagine per gentile concessione di Jesus Solana e Alba Soler.

Guarda anche