Coppie che restano insieme solo per i figli

Molte coppie sopportano l'indicibile insieme, nonostante non si amino, solo per il bene dei loro figli. I bambini sono consapevoli di questa infelicità e subiscono l'impatto di un clima di risentimento, rimproveri e frustrazione.
Coppie che restano insieme solo per i figli

Ultimo aggiornamento: 03 agosto, 2021

Ci sono molte coppie che restano insieme solo per i figli. Nelle loro menti prevale ancora l’idea superata che i bravi genitori sono ugualmente presenti nella vita quotidiana dei loro figli.

Non importa che vi sia un clima di rancore, frustrazione e cattive parole. Non pensano al fatto che le loro decisioni si contraddicono a vicenda e che i piccoli sono testimoni di una continua battaglia campale.

Queste persone sono convinte che in ogni buona famiglia tradizionale, la cosa migliore è che i figli crescano con entrambi i genitori nella stessa casa, a qualunque costo. Perché i bambini vengono prima di tutto e per loro ogni sforzo è giustificato.

Come possiamo ben immaginare, la sola presenza di due persone che non si amano ha un grave impatto sul cervello del bambino. Molti esperti ricordano questa situazione.

Le cattive abitudini, il comportamento aggressivo e le emozioni negative che si vedono modellano direttamente i bambini. È probabile che in futuro integrino queste scarse capacità relazionali e genitoriali.

Alcuni bambini possono essere trascurati in una casa dove i genitori sono a volte più concentrati sui loro problemi di relazione e sui loro disaccordi.

Coppie che restano insieme solo per i figli.

Coppie che restano insieme solo per i figli: perché non è la cosa giusta da fare?

Quando l’amore si disintegra e l’affetto va in pezzi, le ceneri raramente riaccendono una relazione. La cosa più coerente da fare in questi casi è lasciare la persona e ricominciare la propria  vita separatamente. Su questo saranno tutti d’accordo. Tutti, tranne alcune coppie che scelgono di resistere un po’ più a lungo per il bene dei loro figli.

È vero che ogni separazione o divorzio colpisce i bambini più piccoli. È anche chiaro che per un certo periodo soffriranno nel vedere cambiare le loro abitudini e, naturalmente, la loro stessa vita che dovrà essere divisa tra entrambi i genitori.

Tuttavia, per quanto possa sembrare sorprendente, ci sono dimensioni molto più dannose per il benessere psicologico di un bambino che la separazione dei genitori.

È importante considerare gli estremi a cui può portare continuare una relazione quando non ci sono più affetto o amore. Condividere lo stesso tetto e dover vedere tutti i giorni una persona che non si ama più può portare all’infedeltà. Nei casi più estremi, appariranno parole cattive e persino abusi psicologici. Tutto questo ha gravi conseguenze.

Coppie che restano insieme solo per i figli: quali effetti sui bambini?

Le coppie che restano insieme solo per i figli non sono sempre consapevoli degli effetti che questo può avere sui più piccoli. Anche se la fenomenologia associata a questi eventi è diversa, in media possiamo vedere le seguenti realtà:

  • Disattenzione. A volte i genitori si preoccupano più dei loro disaccordi che dei loro figli e a un certo punto possono cominciare a trascurarli.
  • Contraddizioni educative. Quando non c’è armonia in una coppia, è comune dare ordini contraddittori e decidere per sé in merito all’educazione dei figli.
  • Man mano che la convivenza si disgrega e diventa più difficile, compiono maggiore ansia, disagio, angoscia e disperazione. Un genitore infelice con uno stato mentale compromesso non può svolgere i suoi compiti di educazione e istruzione con la stessa sensibilità e qualità.
  • Proiezione della colpa sui bambini. Se una coppia poco affettuosa rimane nella stessa casa a causa dei bambini, è molto probabile che ad un certo punto, quando la convivenza si deteriora, vedranno i bambini come colpevoli della situazione.
  • Un clima familiare definito da rimproveri, litigi, urla, disaffezione e persino disprezzo finisce per influenzare il cervello del bambino. Crescere in un ambiente infelice lascia sempre il segno.

Vivere separati è difficile, ma è la cosa migliore per i bambini quando non c’è affetto

I tempi stanno cambiando. Nella generazione dei nostri nonni, o anche in quella dei nostri genitori, era comune sopportare l’indicibile in una relazione prima di lasciarsi. Al giorno d’oggi, rotture, separazioni e divorzi sono molto più comuni. Nonostante questo, ci sono ancora coppie che restano insieme solo per i figli.

La documentazione scientifica esistente è chiara. Lo studio condotto presso le Università di Los Angeles, Chicago e Princeton ci dice che è errato promuovere la stabilità relazionale a tutti i costi per il benessere psicologico del bambino. Crescere in una casa in cui i genitori non si amano è controproducente.

La cosa più importante in tutti i casi è aiutare i bambini a superare questo cambiamento. Se è vero che ogni separazione è dolorosa e che ogni situazione è unica e particolare, dobbiamo facilitare ai bambini e agli adolescenti la corretta gestione di emozioni, atteggiamenti e pensieri.

Se è vero che crescere in una casa in cui la coppia si ama è la cosa più desiderabile per i bambini, la ricerca mostra che quando il divorzio è gestito bene, può essere l’opzione più sana.

Padre e figlio che giocano insieme.

Come aiutare i bambini ad affrontare la fine di una relazione?

I genitori devono capire, che se è vero che ogni separazione o divorzio ci concentra sul dolore personale per l’evento, non si possono trascurare i figli.

  • È importante assicurarsi che si sentano sicuri e amati in ogni momento.
  • Dobbiamo spiegare loro la verità della situazione. L’onestà è la chiave.
  • Facciamo attenzione a non incolpare. Evitare di mettere i figli contro l’altro coniuge o partner.
  • Facilitare il dialogo, rispondere a tutte le loro domande e aiutarli a gestire le loro emozioni.
  • Assicuratevi che abbiano sempre delle routine chiare.

Per concludere, nonostante la durezza e la complessità di queste situazioni, la verità è che se gestiamo bene tutti questi punti, genitori e figli troveranno la stabilità dopo alcuni mesi. Impegnarsi per il benessere dei nostri figli più piccoli è la cosa più importante.

Potrebbe interessarti ...
Segnali che predicono il divorzio
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Segnali che predicono il divorzio

A volte le cose prendono una brutta piega ed è allora che è possibile notare alcuni segnali che predicono il divorzio. Scoprite di più.



  • Anderson J. (2014). The impact of family structure on the health of children: Effects of divorce. The Linacre quarterly81(4), 378–387. https://doi.org/10.1179/0024363914Z.00000000087
  • Brand, JE, Moore, R., Song, X. y Xie, Y. (2019). El divorcio de los padres no es uniformemente perjudicial para el logro educativo de los niños. Actas de la Academia Nacional de Ciencias de los Estados Unidos de América , 116 (15), 7266–7271. https://doi.org/10.1073/pnas.1813049116