Cosa succede quando ci guardano negli occhi?

· 30 maggio 2016

In questo mondo così frenetico, tendiamo a non fermarci per goderci le piccole cose della vita. Guardare negli occhi è una delle esperienze più belle della nostra esistenza e spesso non ci prendiamo del tempo per farlo.

In questo articolo, vi parleremo di due esperimenti che vi lasceranno a bocca aperta. L’obiettivo di entrambi è simile: guardarsi direttamente negli occhi per un determinato lasso di tempo. Le reazioni e le sensazioni mentre concentriamo la nostra attenzione solo su uno sguardo sono incredibili.

Guardare uno sconosciuto negli occhi

Immaginatevi di andare al lavoro in metro. Siete annoiati e vi guardate attorno, magari alla ricerca di un volto conosciuto o pensando alle vite dei passeggeri. Improvvisamente, il vostro sguardo incontra quello di un altro pendolare. Qual è la prima reazione? Ovviamente quella di spostare lo sguardo da un’altra parte o di abbassare la testa con imbarazzo. Cosa accadrebbe se entrambi sosteneste lo sguardo per qualche secondo? Di certo la cosa vi incuriosirebbe.

guardare negli occhi 2

Questa situazione è stato il passo iniziale di un esperimento chiamato “Sguardi”, al quale hanno partecipato 20 persone, sconosciute tra di loro, poi suddivise in coppie e con una semplice consegna: guardarsi negli occhi per qualche minuto, lasciandosi andare, mentre venivano filmati.

Fu sufficiente uno sguardo per svegliare nei partecipanti sensazioni di ogni tipo: risate complici, rossore, sorrisi nervosi, tachicardia o sudore alle mani. Mantenere lo sguardo fisso sull’altro provocò una serie di emozioni che nessuno era in grado di spiegare a parole.

Felicità, gioia e persino amore trasparivano da quegli sguardi. Alcuni di loro arrivarono persino a baciarsi con passione! Alla fine della prova, ognuno di loro doveva dire che cosa aveva sentito in quei minuti così bizzarri.

La maggior parte definì l’esperienza come una sensazione che non si sarebbero mai aspettati; qualcuno parlò di amore a prima vista, altri del livello di complicità che si era creato con lo sconosciuto. La conclusione è che spesso è sufficiente prestare attenzione all’altro per trovare ciò che stiamo cercando. Dobbiamo semplicemente guardare meglio ciò che ci circonda. Ecco a voi un video al riguardo:

Guardare negli occhi il proprio partner

Nei film, vediamo scene in cui i protagonisti si guardano per lunghi minuti e tutto sembra così magico… Perché questo non succede nella vita reale? Perché siamo noi che non ce lo permettiamo.

Non importa da quanto tempo state con quella persona speciale, pensate a quando è stata l’ultima volta che vi siete guardati intensamente negli occhi senza badare ad altro. Siamo certi che ci metterete un po’ di tempo a trovare la risposta.

Fu realizzato un esperimento simile al primo, con l’intenzione di provare che guardarsi negli occhi aumenta il livello di intimità della coppia. Durante lo svolgimento, due persone dovevano sostenere a vicenda lo sguardo per 4 minuti, senza parlare. Le coppie erano molto eterogenee: sconosciuti, fidanzati, ragazzi al primo appuntamento, una coppia sposata da 55 anni, etc.

Fu interessante analizzare le dichiarazioni e le reazioni di ognuno dei partecipanti allo scoccare del quarto minuto. Tutti dissero che si sentivano più vicini al loro partner, che l’amore era rinato e che non sapevano perché non si guardassero negli occhi più spesso. Persino gli individui della coppia di sconosciuti iniziarono a frequentarsi dopo l’esperimento e, qualche mese dopo, si sposarono. Godetevi il video:

Cosa sentireste se guardaste il vostro compagno negli occhi per qualche minuto? Senza litigi, senza pensare ai problemi economici, senza essere disturbati da nulla e da nessuno. Forse vi rendereste conto che il vero amore e la vera complicità di cui tanto si parla stanno proprio in quelle piccole emozioni. Un semplice sguardo è sufficiente per ricongiungersi con le emozioni più pure del mondo.