Desiderio sessuale maschile vs femminile

18 settembre, 2020
A quanto pare, uomini e donne vivono il desiderio in modo diverso. Perché? In quale direzione vanno queste differenze?

Quando ci si addentra nell’universo dell’eros, spesso si tende a parlare per stereotipi. Cosa caratterizza il desiderio? Qual è la differenza tra desiderio sessuale maschile e femminile?

Il desiderio è quell’impulso che ci spinge a ricercare il contatto e a interagire sessualmente. Coinvolge più dimensioni: fisiologiche, psicologiche, sociali, culturali, relazionali, ecc. Il desiderio sessuale, quindi, è multifattoriale. Può essere scatenato da stimoli di natura diversa:

  • Esterni: ad esempio, quando il partner indossa un capo particolarmente seducente.
  • Interni: fattori associati al pensiero o a processi fisiologici.

Quando parliamo di desiderio sessuale maschile o femminile, ci riferiamo al desiderio associato al genere. E, tra i significati del termine “genere”, il Devoto-Oli riporta: “il maschile e il femminile, intesi come risultante di un complesso di modelli culturali e sociali che caratterizzano ciascuno dei due sessi e ne condizionano il ruolo e il comportamento”.

Le differenze di genere sono visibili nella vita di tutti i giorni, anche in termini di desiderio sessuale. Prima di tutto, il desiderio maschile sembra essere più diretto rispetto al desiderio femminile.

Coppia con mani intrecciate.

Differenze tra desiderio sessuale maschile e femminile: a che età compare?

Si può dire che il desiderio sessuale maschile compaia nella pubertà, talvolta associato alle polluzioni notturne. Si mantiene fino ai 50 anni per poi scemare, accompagnato in alcuni casi da una diminuzione della libido.

Il desiderio sessuale femminile si risveglia più tardi. Secondo l’esperienza individuale, la donna raggiunge la maturità sessuale intorno ai 35 anni. Il desiderio può aumentare o diminuire con l’arrivo della menopausa.

In molti casi, la libido è strettamente associata alle condizioni di salute generale della persona. Questo significa che il desiderio sessuale può aumentare se migliora lo stato di salute complessivo, incluso, naturalmente, il benessere mentale.

L’eccitazione

Anche l’eccitazione varia a seconda del sesso. Le ricerche suggeriscono che la donna tende a eccitarsi più per le circostanze, mentre l’uomo più per il contenuto. Le donne considerano molto importante la connessione emotiva, mentre per gli uomini non è una condizione indispensabile. Tanto più che per molti uomini, il desiderio sessuale e il suo appagamento è un modo per entrare in connessione e non una conseguenza della stessa.

Oltre a ciò, la popolazione maschile tende a essere più specifica nelle sue preferenze. Questo potrebbe essere spiegato dal fatto che in genere gli uomini pensano al sesso più di quanto facciano le donne. In un certo senso, quindi, hanno più possibilità di avere le idee chiare circa ciò che desiderano.

Desiderio sessuale maschile e femminile e coppia abbracciata a letto.

Fattori psicologici

I fattori psicologici possono essere mediati dall’educazione, la cultura, la società e persino la religione, poiché influiscono sul pensiero. Secondo le teorie classiche, l’uomo è in grado di separare il sesso dalle emozioni, ovvero è capace di provare desiderio sessuale in stati emotivi più “eterogenei”.

Tale idea è supportata da gran parte delle ricerche. Tuttavia, Rupp e Wallen nel loro articolo Sex difference in response to a visual stimuli; a review, suggeriscono che alcuni studi potrebbero essere giunti a una conclusione errata a causa di un’interazione imprevista tra il desiderio oggetto di misurazione, la variabile degli stimoli presentati e le tecniche di misurazione.

Si tratta, quindi, di una questione ancora da chiarire. Non abbiamo una risposta definitiva in merito. Per il momento, la differenza tra desiderio sessuale maschile e femminile sembra essere spiegata dalle aspettative percepite sui ruoli di genere e gli atteggiamenti sessuali.

Le donne con forte desiderio sessuale

Non possiamo tuttavia escludere casi eccezionali, per esempio le donne che provano un forte desiderio sessuale. Gli studi sul desiderio femminile spesso mettono in evidenza il rapporto e il contesto come motivatori del desiderio, ma ciò può variare notevolmente da donna a donna.

Le donne con un forte desiderio sessuale contano su una quantità maggiore di impulsi erotici, una comunicazione più sensuale, pensieri e fantasie più ricorrenti ed elaborate. Oltre a ciò, arrivano a considerarsi “avventuriere” del sesso con una forte libido.

Può accadere che le differenze tra una donna e l’altra siano la conseguenza di elementi sociali che in alcuni casi limitano l’espressione della sessualità femminile. Le donne molto vogliose, di fatto, spesso avvertono su di sé un giudizio negativo da parte della società e ciò le porta a preoccuparsi di quello che gli altri potrebbero pensare.

Rupp, H.A. & Wallen, K. (2008). Sex differences in response to visual sexual stimuli: A review. Archives of sexual behavior, 31 (2), 206-218.

Sierra, J.C., Zubeidat, I., Dios, H.C,, & Reina, S. (2003). Estudio psicométrico preliminar del Test del Deseo Sexual Inhibido en una muestra española no clínica. International Journal of Clinical and Health Psychology, 3(3), 489-504.

Hunter  Murray, S. (2020). Cómo manejan las relaciones las mujeres con alto deseo sexual. Psychology Today.

Weiss, R. (2020). ¿Qué excita a los hombres? Entendiendo el deseo sexual masculino. Psychology Today.