Cosa dice la vostra firma di voi?

· 9 settembre 2016

La firma non è soltanto uno scarabocchio con il quale ci identifichiamo legalmente. A prescindere da questa funzione, nel nostro autografo si forgiano le principali caratteristiche della nostra personalità, così come le nostre paure e ambizioni segrete.

Nonostante non si possa dedurre la personalità di una persona esclusivamente dalla sua firma, la verità è che tramite essa è possibile ricavare importanti indizi sul suo modo di essere. C’è chi afferma addirittura che la firma è come un’autobiografia o un autoritratto, sintetizzati in base al valore che ciascuno attribuisce a se stesso.

 “La scrittura è uno strumento privilegiato di studio della manifestazione più precisa, verificabile e spontanea del pensiero”

 -Hippolyte Michon-

A differenza di altri testi, la firma comprende anche una sigla o una serie di tratti che accompagnano o sostituiscono il nome. Si tratta di tutte quelle linee, ghirigori o elementi distintivi che aggiungiamo, innanzitutto, affinché la nostra firma non sia facile da falsificare; ma al tempo stesso, per dire qualcosa su noi stessi, inconsciamente. Ecco alcune fra le principali interpretazioni della firma.

Caratteristiche generali della firma

Uno dei principali elementi da osservare è l’estensione del nome nella firma. Alcuni lo scrivono per esteso, altri lo abbreviano o semplicemente lo omettono. A questo proposito, si possono verificare le seguenti variazioni:

Picasso

  • Scrivere il nome completo: indica stima per se stessi, sicurezza e auto-approvaazione.
  • Eliminare il nome o abbreviarlo: mostra un rifiuto per le esperienze dell’infanzia ed il desiderio di dimenticare il passato.
  • Eliminare o abbreviare il cognome materno: probabilmente è in corso un conflitto irrisolto con il padre, presente e saldo nel proprio inconscio.
  • Firmare usando solo le iniziali: denuncia un profondo senso di colpa provato dentro di sé.
  • Scrivere nome e cognome su due livelli diversi: denota il desiderio di sminuire se stessi, oltre all’esistenza di un conflitto interno che porta l’individuo a sentirsi “diviso”.

La dimensione della firma è anch’essa importante. Le firme grandi corrispondono a persone intenzionate ad apparire o farsi notare, mentre le firme piccole sono tipiche di coloro che vogliono passare inosservati. Quando il nome è più grande del cognome, indica un individuo molto legato a vicende dell’infanzia. Se invece è più grande il cognome, l’autore della firma sente un forte bisogno di ottenere successo nella società.

Ciò che ci dice la sigla

In grafologia esiste una massima che dice: “Pochi ghirigori, più personalità”. Ciò suggerisce il fatto che le firme più semplici e lineari identificano le persone più sicure di sé, e viceversa. Esistono anche altri elementi della sigla che possono dire molto sull’autore della firma:

firma-penna

  • Ghirigori avvolgenti. È il caso di una firma che sembra rinchiusa da una serie di linee che la avvolgono; questi casi denotano insicurezza, dipendenza, immaturità e un forte attaccamento alla figura materna. Rimandano anche al bisogno di “nascondersi”, spinti da un auto-rimprovero latente.
  • Ghirigori che cancellano la firma. Talvolta il nome o la firma in sé appaiono depennati o cancellati dagli svolazzi della sigla. In questo caso,  si rivela il timore di essere attaccati dai genitori, in particolare dal padre. Questa caratteristica dimostra uno smisurato desiderio per la perfezione e la tendenza a basare la propria vita su criteri molto severi.
  • Ghirigori che rendono illeggibile la firma. Non appare il nome, bensì una serie di linee o scarabocchi, senza un significato apparente. Si può interpretare come il risultato di una persona sfuggevole, che prova un grande timore all’idea di farsi vedere per quello che è. Indica sentimenti di inferiorità e paure nascoste.

Posizione della firma

Anche la posizione della firma sul foglio di carta è un segnale indicativo del carattere di una persona, in particolare di come si posiziona nei confronti di se stessa e del mondo.

Le inclinazioni all’interno del testo o la collocazione nella parte sinistra, centrale o destra, a cavallo di una linea, sono tutti elementi che suggeriscono diversi tipi di temperamento.

  • Firma posizionata sulla sinistra o inclinata verso sinistra. Indica disillusione e timore nei confronti degli altri. Rivela una persona che si impone alcuni limiti per raggiungere i propri obiettivi.
  • Firma posizionata a cavallo della linea. Suggerisce una persona indecisa, che tende a rimandare i suoi piani e progetti. Se la firma è grande, rivela una persona dagli atteggiamenti tendenzialmente molto teatrali.
  • Firma situata a destra. È propria delle persone indipendenti, orgogliose ed individualiste. Rivela anche una traccia di instabilità e del bisogno di occuparsi di più cose contemporaneamente.
Firma_Gaudí