I diversi profili dell’insicurezza personale

20 giugno 2015 in Psicologia 7 Condivisi

Di sicuro nella vostra vita vi sarete imbattuti in questo tipo di profilo più di una volta: persone con cui è complicato convivere, lavorare e persino stringere una amicizia sana. Come riuscirci? A momenti risultano disponibili e permissive, ma qualche secondo dopo alzano muri insormontabili per cui è impossibile fare nulla.

Che cosa si cela dietro questo tipo di personalità? Una evidente insicurezza personale? Invidia? Semplice voglia di complicare la vita a chi le circonda? Sappiamo che non è facile vivere con queste persone e che a volte riescono persino a tirare fuori il peggio di voi, ma bisogna accettarle e trattarle per quello che sono: persone insicure.

Dovete anche aggiungere che relazionarsi con persone con questo profilo si complica ancora di più quando si tratta del proprio partner. Che cosa fare? Quali strategie bisogna adottare in questi casi?

Vediamolo insieme.

Sì, però no… L’insicurezza personale

“Sì, però no…”, “Oggi mi sembra che ciò che dici e che fai vada bene, ma domani cambierò idea perché in qualche modo mi obblighi a decidermi e non mi sento pronto”. Tutti hanno vissuto almeno una volta questo tipo di situazioni in cui all’improvviso la fiducia e le speranze vengono abbattute come un edificio di carta al primo soffio di vento.

L’insicurezza personale appare in qualsiasi ambito, ma analizziamo i casi più comuni.

Insicurezza nell’educazione dei figli: padri e madri che basano la loro educazione su norme poco salde invece che su approcci costanti che finiscono per proiettare sui bambini la stessa insicurezza. Un esempio? Genitori che promettono ai figli che potranno fare determinate cose, che permettono ai figli di andare a quell’appuntamento, a quell’escursione o a quella festa, ma che poi ci ripensano e glielo proibiscono.

Insicurezza a livello di coppia: in questo caso potremmo portare innumerevoli situazioni che possono risultarvi familiari. Persino quelle persone che all’inizio si mostrano completamente accessibili, aperte a compromessi per il futuro, poi nel giro di poco tempo cambiano opinione radicalmente e sanno solo inventare scuse imprecise. È molto comune anche trovarsi con quelle coppie che hanno interrotto la loro relazione o in cui almeno uno dei membri ha scelto di chiudere, ma che non si allontanano mai. Non smettono mai di “rompere” il loro legame, creando ancora più sofferenza.

Amicizie: chi non ha il tipico amico che ha sempre bisogno della vostra opinione o di un vostro consiglio per fare qualcosa? Di solito si mostra disponibile e premuroso, ma quando le cose non vanno come sperava, siete voi a esserne responsabili. Mostra dipendenza e distacco allo stesso tempo, una mescolanza che a volte sembra camuffarsi con l’affetto e poi con l’invidia.

insicurezza personale

Come difendervi?

Come trattare le persone che vi “intrappolano” con la loro insicurezza personale? Non potete chiudere il vostro rapporto con loro, fanno parte della vostra vita, questo è chiaro, quindi la cosa più indicata è imparare a relazionarsi con loro.

– Innanzitutto capite che non potete sostituire nessuno da un giorno all’altro. Iniziate proteggendovi evitando che vi manipolino. Abbiate chiari i vostri valori, limiti e ciò che siete disposti a permettere e ciò su cui non potete transigere.

– Esprimete chiaramente come vi sentite ogni volta che cambiano opinione o quando non sono sinceri riguardo i loro sentimenti. Mostrate loro che le loro azioni e parole hanno delle conseguenze.

– Tenete a mente che le persone insicure di solito generano “emozioni negative”. L’ultima cosa che dovete fare in questi casi è sentirvi responsabili delle loro azioni. Se avete una relazione di coppia con una persona con questo profilo, non attribuitevi i suoi alti e bassi, non lasciatevi trasportare dalle sue emozioni altalenanti e dai suoi “oggi ti amo, ma domani non più”. Il problema è dell’altra persona, non vostro, quindi valutate in maniera oggettiva fino a che punto siete disposti ad arrivare e ciò che siete disposti a sopportare.

– Una persona sicura non dubita né tantomeno trascina gli altri nel suo fiume di insicurezza e dilemmi personali. Se credete che state perdendo tempo, allontanatevene. Se invece apprezzate questa persona, fatele vedere ciò che il suo comportamento causa, ma sempre in maniera costruttiva, aperta e decisa.

Guarda anche