Eccesso di cortisolo: quali conseguenze?

L'eccesso di cortisolo è dannoso per la salute quando si manifesta di continuo e per lungo tempo. Quali effetti ha un eccesso di questo ormone sul corpo?
Eccesso di cortisolo: quali conseguenze?

Ultimo aggiornamento: 24 febbraio, 2022

L’eccesso di cortisolo può avere molti effetti sulla nostra salute fisica e mentale. Gli eccessi nella vita non fanno mai bene e anche nel nostro corpo la regola sembra essere pienamente rispettata… non ci sono eccezioni.

Non si tratta di demonizzare il cortisolo, quel glucocorticoide che conosciamo comunemente come “l’ormone dello stress”, perché in condizioni normali e in quantità moderate, non fa male. Svolge persino funzioni importanti per il nostro corpo.

Cortisolo: caratteristiche e funzioni

Il cortisolo media la risposta allo stress. Quando percepiamo una minaccia, l’amigdala si attiva e invia un segnale all’ipotalamo, che poi attiverà il sistema nervoso simpatico e le ghiandole surrenali, che rilasceranno un’ondata di catecolamine.

Se continuiamo a interpretare lo stimolo come una minaccia, l’ipotalamo attiverà l’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA). Il cortisolo verrà quindi rilasciato dalla corteccia surrenale e consentirà al corpo di rimanere vigile ed energico (Thau, Gandh e Sharma, 2019).

Il cortisolo svolge anche la funzione di indurre l’apoptosi (processo di morte cellulare programmata) delle cellule T proinfiammatorie. Inoltre, sopprime la produzione di anticorpi delle cellule B e riduce la migrazione dei neutrofili (globuli bianchi che aiutano il corpo a combattere le infezioni) durante l’infiammazione (Kadmiel e Cidlowski, 2013).

Allo stesso modo, come altri glucocorticoidi, regola il metabolismo del glicogeno. Nel fegato, i glucocorticoidi aumentano l’accumulo di glicogeno, mentre nei muscoli scheletrici ne influenzano la degradazione (glicogenolisi) indotta dalle catecolamine e ne inibiscono la sintesi, stimolata dall’insulina (Kuo, 2015).

Formula del cortisolo.

Effetti dell’eccesso di cortisolo

Condurre una vita stressante non è salutare né per il corpo né per la mente. A volte è necessario fermarsi, prendere fiato e rilassarsi un po’ in modo che il corpo possa riprendersi e tornare al suo stato basale.

Saltare da una situazione stressante all’altra è estenuante e dannoso. Nelle righe che seguono esamineremo alcuni degli effetti che l’eccesso di cortisolo può causare.

1. Aumenta i livelli di colesterolo

Il cortisolo aumenta i livelli di colesterolo attraverso l’intervento di adrenalina e noradrenalina sul rilascio degli acidi grassi liberi.

Ciò genera un accumulo di colesterolo, che porta progressivamente alla formazione di coaguli nel sangue e nelle pareti delle arterie, provocandone l’ostruzione (McLeod, 2010).

2. Sopprime il sistema immunitario

Nell’uomo l’eccesso di cortisolo e la sua manifestazione prolungata portano alla soppressione dell’attività immunitaria, con il conseguente aumento della suscettibilità alle infezioni.

Lo stress può indurre una diminuzione delle citochine (proteine regolatrici della risposta immunitaria e infiammatoria) e provocare uno squilibrio delle cellule immunitarie (Padgetty Glaser, 2003). Può anche ritardare la cicatrizzazione delle ferite (Kiecolt-Glaser, 1995).

3. Favorisce le malattie cardiovascolari

Tra gli effetti prodotti dall’eccesso di cortisolo nell’organismo, si registrano pressione sanguigna alta, obesità, aumento dell’insulina nel sangue (iperinsulinemia), della glicemia (iperglicemia), del colesterolo o dei grassi nel sangue (dislipidemia) e insulino-resistenza (Whitworth et al., 2005).

4. L’eccesso di cortisolo provoca disturbi digestivi

Uno stress eccessivo può produrre alterazioni della motilità e della secrezione gastrointestinale. Può anche aumentare la sensibilità viscerale e la permeabilità intestinale. Può anche influenzare la capacità rigenerativa della mucosa gastrointestinale (Konturek et al., 2011).

Lo stress può causare lo sviluppo di diverse malattie digestive, tra cui reflusso gastrico, ulcera peptica e sindrome dell’intestino irritabile.

Donna con mal di pancia.

5. L’eccesso di cortisolo colpisce il sistema riproduttivo

L’eccesso di cortisolo può influenzare il sistema riproduttivo di uomini e donne. Nel caso degli uomini, può causare una diminuzione del testosterone, che interferisce con la produzione di spermatozoi e causare impotenza.

Nel caso delle donne, lo stress può influenzare il ciclo mestruale e rendere più dolorose le mestruazioni irregolari.

6. Provoca la sindrome di Cushing

La sindrome di Cushing è causata da un’alta concentrazione di cortisolo nel corpo. Tra i sintomi e i segni più noti di questa sindrome troviamo i seguenti (Santos et al., 2009):

Sintomi

  • Fatica.
  • Dolore alle ossa
  • Diminuzione della forza muscolare.
  • Disturbi psichiatrici.
  • Impotenza.

Segni

  • Obesità del tronco.
  • Edema.
  • Lividi frequenti.
  • Acne.
  • Accumulo di grasso retrocervicale.
  • Capillari fragili.
  • Atrofia mammaria.
  • Diminuzione del volume testicolare.
  • Crescita eccessiva dei capelli nelle donne in aree in cui di solito non si trovano.
  • Ipertensione arteriosa.

Va sottolineato che la diagnosi di questa sindrome deve essere formulata da un professionista sanitario che raccolga un campione esogeno di glucocorticoidi. Seguirà una diagnosi differenziale al fine di escludere la sindrome pseudo-Cushing.

Conclusioni

L’eccesso di cortisolo è una condizione a cui bisogna prestare molta attenzione, poiché può avere molteplici effetti sul corpo umano.

Se siamo esposti ad alti livelli di stress, sarebbe utile consultare un professionista della salute mentale, in modo da imparare a gestire il problema e, così, prevenire gli effetti negativi.

Potrebbe interessarti ...
Il cortisolo: l’ormone dello stress
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Il cortisolo: l’ormone dello stress

Il cortisolo è un ormone che agisce come neurotrasmettitore nel cervello. È considerato dalla comunità scientifica come l'ormone dello stress