Essenza interiore per ritrovare se stessi

· 30 Marzo 2019
Quando entriamo in contatto con la nostra essenza interiore, ci sentiamo più felici e consapevoli

Gli esperti del coaching invitano chiunque non sia in grado di trovare il proprio posto nel mondo a entrare in contatto con la propria essenza interiore. Purtroppo, infatti, molte persone non riescono a sentirsi parte del mondo e non ne capiscono il motivo. Spesso si tratta di individui che si identificano con le loro carenze, paure e insicurezze.

La mancanza di connessione con la propria essenza interiore fa sì che le persone si comportino come attori, ovvero indossano una maschera, una specie di scudo o corazza protettiva all’interno di una realtà che non esiste. Secondo la filosofia del coaching, una soluzione per porre fine a questa condizione è scoprire ed entrare in contatto con la propria essenza interiore. È così che si vive una vita sensata.

Servono risorse e strumenti che permettano di raggiungere la pace interiore attraverso la scoperta di sé. Dato che queste risorse sono diverse, ciascuno di noi può selezionare quelle più adatte in base alla propria personalità e modo di essere.

Risorse per entrare in connessione con la propria essenza interiore

Se pensate di aver dormito e vissuto in un sogno per molti anni, sappiate che non è mai troppo tardi per ritrovare la connessione con se stessi. Il nostro potere interiore ci permetterà di cominciare una vita profonda, piena di significato e di vera felicità.

Ragazza sorride ad occhi chiusi

Smettere di identificarsi con il proprio ego

Un bambino nasce come una sorta di libro aperto su cui scrivere qualsiasi tipo di informazione fin dal primo minuto di vita. Idee politiche, religione, nome, tipo di educazione, abitudini e tradizioni, tutto questa segna la nostra esistenza ancor prima di cominciare a usare la coscienza.

Se ci pensate bene, quando diventiamo adulti, parte della nostra routine di pensiero è già programmata, dato che abbiamo già assimilato un buon numero di idee senza nemmeno metterle in discussione.

Questa percezione della realtà ci riempie di paure e carenze che il nostro ego tenderebbe a proteggere attraverso una maschera. Per questo motivo dobbiamo imparare a mettere in discussione, analizzare e comprendere. Solo così saremo in grado di vedere la realtà che ci circonda e osservare la nostra vera essenza, il nostro potenziale e tutto ciò che possiamo dare al mondo.

Meditare

La meditazione è una fantastica risorsa per ritrovare la propria forza interiore. Per quanto possa sembrare semplice, questa pratica richiede tempo, dedizione, disciplina e costanza. Quando avremo cominciato a meditare, godremo dei benefici offerti da qualche minuto in tranquillità. Concentriamoci sulla respirazione e lasciamo scorrere i pensieri, osservandoli con distacco come se fossimo degli spettatori.

In questo modo, potremo concentrarci su quello che conta davvero nella nostra vita. In altre parole, smettiamo di identificarci con pensieri che non ci fanno bene e siamo in grado di valutare correttamente ciò di cui abbiamo bisogno e desideriamo.

Eliminare la tossicità

A volte il mondo che ci circonda è talmente pieno di rumori da farci perdere la direzione. Avete visto il telegiornale oggi? Avrete sicuramente sentito notizie negative, litigi sui social network e uno stato generalizzato di rabbia e polarizzazione.

Per eliminare la tossicità dalla vostra vita, dovrete evitare questo genere di distrazioni. Non si tratta di non informarsi, ma di allontanarsi dal rumore. Scartate le informazioni inutili e non esponetevi tutto il tempo a notizie negative che rischiano di compromettere la vostra tranquillità e il vostro equilibrio.

A poco a poco, le cose intorno a voi inizieranno a cambiare. Scegliete attentamente cosa vedere, leggere e ascoltare, dosate la quantità di informazione ed evitate il rumore eccessivo che vi circonda. In poche settimane, la vostra forza interiore fiorirà più che mai.

La vita mette alla prova la volontà di una persona in molti modi, sia che non succeda nulla sia che accada tutto in una volta.

Paulo Coelho

Ragazzo triste

Visualizzare il proprio Io

Tutti noi abbiamo un Io interiore, una sorta di leader che guida le nostre azioni. In generale, nella versione migliore si tratta di una guida saggia, sicura, coraggiosa, leale, vitale, ottimista ed entusiasta. In altre parole, tutti abbiamo un Io pieno di valori e attributi, ma dobbiamo lasciarlo dov’è, altrimenti finiamo con l’essere dominati dal nostro ego e dalle nostre paure.

Gli esperti consigliano di dimenticare i classici “cosa penseranno o diranno gli altri” e di agire con coraggio, fermezza e sicurezza. Sta a noi, ma dobbiamo visualizzarlo. Ognuno di noi ha la sua essenza interiore, per qualcuno è un leone, per altri un essere astratto, insomma una forza che vuole uscire e proteggere i nostri desideri e bisogni, ma allo stesso tempo renderci leader della nostra vita. Sfruttate ogni risorsa per entrare in connessione con la vostra essenza interiore.

  • Serra, U. (2016). El despertar de la Esencia: claves para conectar con tu guía interior y desarrollar todo tu potencial. Amazon